Le perle del mediterraneo: le cicladi

LE PERLE DEL MEDITERRANEO: LE CICLADI Durata soggiorno: dal 1/06/2008 al 9/06/2008 Compagnia aerea: Eurofly Itinerario: 1/06 – 3/06 Mykonos 3/06 – 5/06 Ios 5/06 – 6/06 Folegandros 6/06 – 9/06 Santorini Questo viaggio è il tipico “fai da te”. Abbiamo solo comprato il biglietto aereo con andata su Mykonos e ritorno da Santorini....
 
Partenza il: 01/06/2008
Ritorno il: 09/06/2008
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 500 €

LE PERLE DEL MEDITERRANEO: LE CICLADI Durata soggiorno: dal 1/06/2008 al 9/06/2008 Compagnia aerea: Eurofly Itinerario: 1/06 – 3/06 Mykonos 3/06 – 5/06 Ios 5/06 – 6/06 Folegandros 6/06 – 9/06 Santorini Questo viaggio è il tipico “fai da te”. Abbiamo solo comprato il biglietto aereo con andata su Mykonos e ritorno da Santorini. Questo ci ha permesso di visitare 4 isole in 9 giorni! MYKONOS Atterrati all’aeroporto di Mykonos, non avevamo una sistemazione prenotata dall’Italia, ma dato che il volo era partito al mattino presto da Malpensa, avevamo tempo per cercare. La nostra “ricerca” si è risvolta molto in fretta, infatti proprio all’interno del terminal, abbiamo trovato una signora molto cortese che con 20€ a notte a persona, ci ha affittato una stanza in una guest house “Marina view”. Inoltre ci ha fatto venire a prendere gratuitamente all’aeroporto dai ragazzi che poi ci avrebbero affittato lo scooter per 10 € al giorno.

Mykonos è decisamente più costosa delle altre isole che abbiamo visitato, ma è molto piacevole visitarla anche per l’ostentazione dei comportamenti eccentrici e divertenti di alcuni turisti! Per fortuna essendo andati in un periodo di bassissima stagione, le spiagge erano pressoché vuote..A volte c’eravamo solo noi. Uno spettacolo! Mezzo utilizzato per lo spostamento: scooter, 10 € al giorno.

Spiagge visitate: – Paradise Beach: circa a 2 Km a sud da Hora (la città vecchia), si trova questa spiaggia molto rinomata e alla moda. Ufficialmente non gay, ma si respira un’atmosfera molto vivace dovuta alla presenza di giovani, e soprattutto di nudisti! Forse è stata la spiaggia più “affollata” che abbiamo visitato. La sabbia è bianca, mare turchese..Peccato che l’acqua fosse fredda, e quindi niente bagnetto! – Super Paradise Beach: poco distante da Paradise, si trova questa enorme spiaggia. Ha una zona interamente gay e nudista. Molto particolare.

– Agrari Beach: è la spiaggia che mi è piaciuta più di tutte. Tranquilla, solitaria, un mare incredibilmente azzurro, ed una leggera brezzolina. In questa spiaggia c’è un baretto, che sicuramente in alta stagione sarò affollato di turisti, cosa che forse farebbe perdere la “magia” del posto.

– Lia Beach: si trova sulla costa sud-orientale. È una delle spiagge più isolate, anche questa molto tranquilla. Un po’ ventosa, ma proprio per questo hanno costruito un’area delimitata da bambù molto carina che non rovina assolutamente il panorama, al cui interno ci sono i lettini e gli ombrelloni. In questo periodo non si paga l’affitto dello sdraio. Non male! – Fokos Beach: per raggiungere questa spiaggia è necessario avere un mezzo di trasporto abbastanza robusto. Bisogna percorrere una stradina sterrata in discesa. Dopo qualche chilometro sbuca alla vista un panorama incredibile. Solo un ristorantino, una spiaggetta pochissimo frequentata (forse anche per via del vento!) ed il mare blu increspato dalle onde. È un panorama molto selvaggio, ma stupendo. Come dicevo esiste solo un ristorante, e ahimè è un po’ caro..A saperlo prima ci saremmo portati i panini! Merita una visita.

– Panormos Beach: è una spiaggia della costa settentrionale, e per questo è esposta al meltemi, ma trovandosi in una posizione abbastanza riparata, si può resistere al vento. Negli ultimi anni questa spiaggia è balzata in cima alla lista delle preferenze dei turisti, per lo più giovani. È una spiaggia che richiama sia gay che eterosessuali. Il giorno che l’abbiamo visitata noi c’era una gara di beach volley, musica, papere che gironzolavano (sì sì, proprio papere!!), e molta gente sdraiata in spiaggia..Non certo a prendere il sole, perché faceva fresco ed il cielo si era rannuvolato! – Agios Sostis Beach: anche questa spiaggia si trova sulla costa settentrionale, pochi km da Panormos. Purtroppo questa spiaggia incontra meno favori dei villeggianti, a causa della leggera difficoltà di accesso. In realtà si tratta di un piccolo sentiero in discesa che porta direttamente alla spiaggia solitaria. Non c’è nulla, ma è bella proprio per quello. Hora: Capoluogo e porto dell’isola, si presenta come un dedalo di viuzze di ciottoli dipinti di vernice bianca, che si snodano tra edifici bianchi.

Nel cuore di Hora c’è il quartiere Little Venice, in cui minuscole chiesette si mescolano a boutique di moda. Le strade della città sono piene di negozi chic, splendide gallerie d’arte, gioiellerie, music bar, case dipinte a colori vivaci e cascate di fiori.

Ano Meria: Situata a 7 km ad est di Hora, si trova l’unico centro abitato dell’entroterra dell’isola.

Da vedere sicuramente il Moni Panagias Tourlianis, un monastero del VI secolo.

Dove mangiare: • spiaggia di Paradise – Mikonos – € 20 a coppia • “GIAVRUTAS” – Mikonos Hora – € 29 a coppia • “TAVERNA FOKOS” – Fokos beach, Mikonos – € 33,50 a coppia, mangiato poco, ma ottimo cibo.

• “NIKO’S” – Mikonos Hora – € 22 a coppia IOS Arrivati al porto con il traghetto (28 € a persona la tratta Mykonos – Ios), abbiamo subito trovato una sistemazione per le notti seguenti. Una simpatica ragazza ci ha proposto la sua guest house ad un prezzo veramente basso (25,00 € a notte per camera)! Si chiama “Pavezzo Guest House”, e si trova a pochi centinaia di metri da Hora. C’è solo una strada a Ios che collega tutti i centri abitati, e la cosa strana è che le pompe di benzina sono solamente a Hora ed al porto. Nelle spiagge a sud non c’è neanche un benzinaio. Noi ce ne siamo accorti una volta arrivati e per poco non siamo rimasti a piedi! Fate attenzione perché si rischia di rimanere senza benzina, e la strada del ritorno ad Hora è lunga! Ios, a volte impropriamente etichettata come la capitale del divertimento sfrenato, non è solo sballo e alcol, che in ogni caso di concentra solo in alcune zone, come Mylopotas Beach.

Mezzo utilizzato per lo spostamento: quad, 16 € al giorno.

Spiagge visitate: – Manganari Beach: è una lunga distesa di sottile sabbia bianca situata sulla costa meridionale. In estate è accessibile in autobus o con le imbarcazioni turistiche. È la spiaggia che mi è piaciuta di più di Ios, inoltre c’è un ristorantino veramente carino ed economico proprio sulla spiaggia vista mare.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Folégandros
    Diari di viaggio
    island hopping alle cicladi

    Island Hopping alle Cicladi

    spalle della Chora che si raggiunge tramite una lunga scalinata a zig-zag. Una delle cartoline iconiche delle Cicladi. E da qui il tramonto...

    Diari di viaggio
    cosmo cicladico

    Cosmo cicladico

    Dal porto di Santorini raggiungiamo l’isola di Ios in circa un’ora, inizia così il nostro nuovo periplo tra le Cicladi… Ios, abitata...

    Diari di viaggio
    va dove ti porta lo scooter

    Va dove ti porta lo scooter

    Mai partenza è stata più sofferta di questa… Beh, lo è stato anche il ritorno ma per motivi diversi.A gennaio/febbraio...

    Diari di viaggio
    in giro per le cicladi 2

    In giro per le Cicladi 2

    In giro per le Cicladi Piu' che un diario, che sarebbe troppo lungo e per la tipologia del viaggio non utile (siamo stati in giro per 45...

    Diari di viaggio
    folegandros, piccola perla delle cicladi

    Folegandros, piccola perla delle Cicladi

    LUNEDì 8 GIUGNO 2015 Italia, Santorini, Folegandros, Agali – aereo e ferryboat Folegangros è un’isola che mette tutti...

    Diari di viaggio
    vacanze di settembrine a folegandros

    Vacanze di settembrine a Folegandros

    Avendo una settimana di vacanza e volendo fare un po' di mare, vista la sostanziale equivalenza di prezzo con le Canarie - che già...

    Diari di viaggio
    folegandros e santorini

    Folegandros e Santorini

    Ecco il racconto della mia bellissima vacanza! Folegandros e Santorini sono due isole diversissime tra loro, io personalmente ho preferito...

    Diari di viaggio
    santorini e folegandros: suggerimenti

    Santorini e Folegandros: suggerimenti

    Vi elencherò qualche suggerimento per trascorrere una piacevole vacanza in queste due isole delle Cicladi. 1. Bastano 15 giorni, vi...

    Diari di viaggio
    milos, folegandros e santorini

    Milos, Folegandros e Santorini

    È da gennaio che inizio a sognare questo viaggio. Voglia di luoghi che ti facciano battere il cuore più forte, che ti spezzino il fiato...

    Diari di viaggio
    le spiagge di folegandros, un paradiso terrestre

    Le spiagge di Folegandros, un paradiso terrestre

    Se vi piacciono le spiagge di sabbia comode e attrezzate e volete anche avere locali di moda per trascorrere le serate questa non è la...