Le nostre “Vacanze Romane”

Week end a Roma, ma intenso e bellissimo
 
Partenza il: 15/04/2016
Ritorno il: 17/04/2016
Viaggiatori: 4
Spesa: 500 €

Vacanze romane … come cantavano i Mattia bazar.. per noi un semplice week end romano, ma intenso e bellissimo!

Prenotiamo tutto on line: soggiorno, biglietti Trenitalia, visita al Colosseo e spettacolo di Rapunzel al teatro Brancaccio (motivo principale della visita a Roma)

Partiamo con il freccia bianca delle 8.36 da Grosseto che arriva puntuale alla stazione Termini di Roma. Abbiamo prenotato 2 notti al Ad Hoc Domus di Via E. Filiberto, hotel/affittacamere in Roma, a 2 passi dalla metro “A”, stazione Manzoni. La giornata è quasi estiva e fa caldo. Prima tappa Piazza di Spagna, poi a piedi fino alla Fontana di Trevi. Foto di rito e sosta la Mc Donald di via delle Muratte. Mangiamo e riposiamo sulla terrazza del Mc, poi ripartiamo per il Pantheon e Piazza Navona. La stanchezza inizia a farsi sentire, soprattutto in Greta, ma nonostante tutto riesce ad arrivare sempre a piedi fino al Colosseo! Alle 15 abbiamo la visita guidata che prima ci accompagna su parte dell’arena ricostruita, poi nei sotterranei (dove vediamo ricostruite le leve che permettevano a gladiatori e belve di salire fino all’arena) e infine saliamo fino al terzo anello del Colosseo, da dove vediamo un bel panorama dell’anfiteatro e dei Fori imperiali. Inoltre ci viene detto che con lo stesso biglietto l’indomani si ha diritto all’entrata anche ai Fori e al Palatino. Le bimbe sono stanche, e torniamo in Hotel. Facciamo un’ abbondante merenda, per cui la sera a cena ci limitiamo ad un panino ad Otbred in Piazza San Giovanni. Poi a letto, veramente esausti!

L’indomani – dopo la colazione in camera in hotel – sfruttiamo il biglietto e andiamo ai Fori di buon mattino. Dopo aver visto le parti più importanti, ci dirigiamo verso la Chiesa di Santa Maria Antiqua sempre all’interno dei Fori, basilica con un eccezionale raccolta di dipinti murali. Questa chiesa, di circa 250 metri quadri, era destinata al ricovero anche dei malati, e grazie a dei foto-riproduttori vengono proiettate sui muri le pitture come erano in origine. Ricostruzioni veramente stupefacenti! Ci incamminiamo sulla salita del Colle Palatino, dove visitiamo le residenza degli imperatori romani. Anche qui c’è un piccolo museo con riproduzioni video .Verso le 14 rientriamo in hotel e ci prepariamo per andare a teatro…. ci aspetta Rapunzel

Raggiungiamo il teatro Brancaccio in metro e ci godiamo il musical di grande successo. Gli attori sono tutti bravissimi, anche se la Cuccarini (madre Gothel) e Giulio Corso (Phil) hanno una marcia in più degli altri! Dopo circa 2 ore di spettacolo, molto emozionati, andiamo a cena alla trattoria da Fusco proprio nei pressi del nostro hotel. Qui gustiamo la vera cucina romana, con spaghetti cacio e pepe, ravioli al basilico, saltimbocca alla romana e “IL” carciofo alla romana. Grande Fusco! Brenda, esausta, si addormenta sulla sedia del ristorante, e di conseguenza alle 21,30 siamo già in camera e tutti a letto.

La domenica mattina non possiamo perderci l’angelus del papa (essendo il 2016 anche Anno Santo) in Piazza san Pietro. Arriviamo circa alle 10, ma non è possibile entrare subito nella Basilica in quanto è in corso la celebrazione della Messa . Aspettiamo quindi in piazza le ore 12 (all’ombra). Dopo l’Angelus andiamo a pranzo al wine Bar “Dei Penitenzieri “ nei pressi di S. Pietro e mangiano (ancora una volta ) molto bene. Poi entriamo in basilica e subito dopo scendiamo nelle Grotte dei Papi. E’ ancora presto e decidiamo di andare a San Giovanni In Laterano e alla Scala Santa, che saliamo – come tutti i pellegrini – in ginocchio. Adesso è ora di incamminarci verso la Stazione Termini dove alle 18,27 dobbiamo prendere il treno di ritorno a casa…

Roma è sempre una città che mi emoziona, e ogni volta è una scoperta… e tornati a casa ci rimane – come cantavano i Mattia bazar – il “Profumo tuo di vacanze romane”!

Guarda la gallery
cultura-tw3x4

fori

cultura-rdb17

s pietro

cultura-gmck1

trinta dei monti

cultura-g7zem

colosseo



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Italia
    Diari di viaggio
    alpe veglia, i pascoli del cielo

    Alpe Veglia, i pascoli del cielo

    Il titolo non è mio ma calza a pennello al posto in cui vi voglio portare con questo breve racconto.Cominciamo dall’ubicazione:...

    Diari di viaggio
    napoli, storia della fine di un pregiudizio

    Napoli, storia della fine di un pregiudizio

    Desideravo fare una vacanza che fosse piena di colori, di profumi, che mi riempisse il vuoto grigio lasciato dai due anni di Covid. Mentre...

    Diari di viaggio
    ostia antica: una gita fuori porta nella bellezza del passato

    Ostia Antica: una gita fuori porta nella bellezza del passato

    Il meraviglioso spettacolo che Ostia Antica offre al visitatore è qualcosa di magico, e solo percorrendo le sue strade lastricate in...

    Diari di viaggio
    tra marche e romagna, mondaino e le sue fisarmoniche

    Tra Marche e Romagna, Mondaino e le sue fisarmoniche

    Certo che in Romagna non ci si annoia mai! Ecco che parto di nuovo verso le campagne assolate della mia terra, allontanandomi per un po’...

    Diari di viaggio
    tra italia, slovenia e croazia a caccia di primati

    Tra Italia, Slovenia e Croazia a caccia di primati

    Un viaggio on the road di nove giorni con mio marito e nostro figlio Leonardo di sei anni, partendo in auto dalla Valtellina dove viviamo,...

    Diari di viaggio
    autunno tra le dolomiti ampezzane

    Autunno tra le Dolomiti Ampezzane

    Ho sempre adorato viaggiare e stare in mezzo alla natura, amo scattare fotografie che mi ricordino per sempre panorami mozzafiato e ogni...

    Diari di viaggio
    umbria, il cuore verde dell'italia

    Umbria, il cuore verde dell’Italia

    Il cuore dell'Italia ha la forma e i colori dell'Umbria, una piccola Regione adagiata sugli Appennini nel bel mezzo dello Stivale, a metà...

    Diari di viaggio
    quattro giorni nel cuore d’abruzzo

    Quattro giorni nel cuore d’Abruzzo

    Cosa fare quattro giorni nel centro Italia? Noi abbiamo visitato posti incredibili e vissuto esperienze meravigliose nel cuore...

    Diari di viaggio
    montebello, misteri e buon cibo sulle colline della valmarecchia

    Montebello, misteri e buon cibo sulle colline della Valmarecchia

    Chi pensa che la Romagna sia solo mare, ombrelloni e piadina, si sbaglia di grosso. Se per un giorno lasciate le spiagge di Rimini...

    Diari di viaggio
    i campi viola di orciano pisano

    I campi viola di Orciano Pisano

    Spettacolare il colpo d’occhio dei campi di lavanda in fiore, non più un’esclusiva della Provenza. Da qualche anno li possiamo...

    Video Itinerari