Le Langhe piemontesi tra gusto e cultura, vigne e poesia

Una terra meravigliosa per sapori, storia e cultura senza tralasciare il piacere di riscoprire colori e odori della natura
 
Partenza il: 24/10/2013
Ritorno il: 27/10/2013
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Gianluca e io, sull’onda dell’entusiasmo per aver riletto Cesare Pavase e Beppe Fenoglio, partiamo per le Langhe tra Asti e Cuneo, Piemonte. Abbiamo ancora in testa la descrizione di questi paesaggi di Pavese ne “La luna e i falò” che appena intravediamo i colori e le geometrie delle coltivazioni rimaniamo incantati.

Questo periodo dell’anno (fine ottobre) è il migliore per gustarne i sapori e i colori che vanno dal giallo al verde smeraldo, dall’arancione al rosso.

Arriviamo a Castigliole d’Asti nostra base e visitiamo il centro del piccolo paese sede del ICIF all’interno del castello del borgo. Una scuola di alta cucina per cuochi provenienti da tutto il mondo: le materie prime di alta qualità non mancano di certo in questi luoghi.

Decidiamo di iniziare il nostro giro turistico da Santo Stefano Belbo, città natale di Cesare Pavese, ma la casa dove aveva vissuto è in ristrutturazione e la Fondazione è chiusa. In Italia non si punta molto sulla cultura! Ci riproveremo, se sarà possibile.

Ci consoliamo visitando Colosso e Nizza Monferrrato, piccoli centri ma gradevoli e vivaci

Il nostro B&B si chiama Frazione Sant’Anna La struttura è una casa di campagna ristrutturata di recente veramente molto curata Gestita da Alessandro e Cinzia, persone squisite che ci fanno sentire a casa tra consigli gastronomici e percorsi turistici ; Siamo stati fortunati a prenotare da loro. L’ospitalità garbata e cortese dovrebbe essere la normalità ma non è tanto comune ricevere tante coccole di “Accoglienza” vera!

Il giorno seguente in più iniziamo la giornata circondati da un ottimo odore di ciambella appena sfornata. Buonissima! Partiamo per Bra, famosa per i suoi formaggi e salsicce di manzo. Passeggiamo per il centro e ci imbattiamo nel Palazzo Traverso sede di una mostra di Klimt e di recente ristrutturato Molto bello anche da fuori

Proseguiamo per Pollenzo e arriviamo all’Università Gastronomica di Slow Food di Carlo Petrini Incantevole! La cornice è una residenza sabauda diventata patrimonio dell’umanità dell’UNESCO. Siamo circondati da studenti, giornalisti e fotografi che assistono ad una conferenza di Ferran Adrian, uno dei più famosi chef del mondo. Visitiamo la Banca del vino dove vengono custoditi vini da tutta Italia alcuni di essi sono in vendita ma altri sono solamente da esposizione Tutto questo ci viene spiegato da studenti che a turno accompagnano i visitatori Il biglietto per tutto questo costa 2 euro!!! Qui tutto parla di vino:anche le porte.

Proseguiamo il nostro giro all’insegna del vino a Barolo! Famosa per la produzione del vino e dei grissini. Dopo aver pranzato con un Brasato al Barolo squisito ma di certo non a buon mercato ( 25 euro a testa) visitiamo WI MU (8 euro), il museo del vino proposto dalle guide come una grande emozione di Confino, l’autore dell’allestimento del museo del cinema di Torino. All’inizio del tour siamo un po’ frastornati ma poi ci trasformiamo in bambini all’interno di un parco giochi Riusciamo ad entrare nell’ottica giusta del museo, nella didattica giusta Penso sia un museo proprio per tutti Assolutamente da non perdere.

Guarda la gallery
enogastronomico-ev57v

Vigneti

enogastronomico-yunhg

Porta di ingresso della banca del Vino

enogastronomico-5dy7n

Wi Mu

enogastronomico-1zgwy

Valle di Barolo

enogastronomico-mrpsq

Giallo sole

enogastronomico-3dvsn

Banca del Vino La magna carta

enogastronomico-rx6fa

La stesa dei grissini a Barolo

enogastronomico-xrnqv

Banca del Vino

enogastronomico-c1hrn

Castello di Grinzane

enogastronomico-34n8k

Pollenzo

enogastronomico-ektzf

Colori d'autunno

enogastronomico-d14zm

Geometrie agricole

enogastronomico-x5uxt

Pollenzo

enogastronomico-fmmcp

Neive



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
rasiglia e orvieto

Rasiglia e Orvieto

È ideale trascorrere un weekend tra questi due borghi così diversi, ma abbastanza...

versailles e le ville lucchesi

Versailles e le Ville Lucchesi

Vi illustro un bell’itinerario di un giorno lontano dai centri affollati, da effettuare...

il castlèt-tour

Il castlèt-tour

Uno slow tour di 4 giorni per gli amanti dei viaggi fuori dalle rotte turistiche...

Leggi i Diari di viaggio su Cultura
Diari di viaggio
dubai gold

Dubai Gold

1°g sab 16 ottobre - Volo Milano-Dubai Volo Emirates Milano-Dubai con partenza alle ore 14.45 e arrivo alle ore 22.50. Preleviamo...

Diari di viaggio
bulgaria: sofia e plovdid

Bulgaria: Sofia e Plovdid

Viaggio in Bulgaria, tre notti, quasi quattro giorni, due a Plovdid e due a Sofia. Plovdid è stata capitale europea della cultura nel...

Diari di viaggio
vienna, la città imperiale a misura di bambino

Vienna, la città imperiale a misura di bambino

Atterriamo nell'aeroporto (flughafen in tedesco) di Vienna-Schwechat (20 chilometri sud-est della cittadina) a pomeriggio inoltrato con un...

Diari di viaggio
interrail con le ali tra le capitali del nord europa

Interrail con le ali tra le capitali del Nord Europa

Un viaggio con tre giorni in media per ogni capitale, con la permanenza in ogni città influenzata dalle tariffe che si riuscivano a...

Diari di viaggio
in tutti i laghi: val d'ega e dintorni

In tutti i laghi: Val d’Ega e dintorni

19 AGOSTO 2021: NOVA PONENTE Partiamo prima dell'alba per evitare traffico ed alte temperature. Il viaggio si svolge senza problemi in...

Diari di viaggio
scoprendo i musei di torino

Scoprendo i musei di Torino

Scoprendo alcuni dei più importanti musei di TORINO si comprende l'anima orgogliosa, policroma e resiliente di quella che è stata la...

Diari di viaggio
monaco di baviera 2

Monaco di Baviera 2

Non avevo mai considerato la Germania come una destinazione turistica (Berlino a parte), e mi sbagliavo, perché Monaco è sicuramente una...

Diari di viaggio
sei giorni ad amsterdam in agosto

Sei giorni ad Amsterdam in agosto

GIORNO 1: 10 agosto 2021 Siamo partiti da Bologna con il volo KLM delle 6 di mattina, a bordo ci hanno dato un panino non molto buono...

Diari di viaggio
le scimmie di kathmandu

Le scimmie di Kathmandu

Non passa giorno in cui io non pensi all'Asia e ormai dopo un anno e mezzo di separazione forzata, a causa delle restrizioni pandemia,...

Diari di viaggio
l’oltrepò pavese

L’Oltrepò Pavese

Partenza per L’Oltrepò Pavese, area a sud del fiume Po in provincia di Pavia, ricca di punti d’interesse storici e naturalistici.Il...