Le donne dell’Arabia Saudita

Il regno si è aperto alla modernità. #vision2030
Scritto da: enry70
le donne dell'arabia saudita
Partenza il: 21/12/2019
Ritorno il: 01/01/2020
Viaggiatori: 1
Spesa: 2000 €

Il ministero degli esteri dell’Arabia Saudita (Kingdom of Saudi Arabia-KSA) impiega solo 4 minuti a rilasciare il visto, via whatsup e via e-mail. Nel 2017 avevo deciso di visitare due paesi islamici: l’Iran sciita e il KSA sunnita. Il primo ok ma il secondo all’epoca non concedeva visti… questo sino al 29 settembre 2019. Rimasto nella target list, ho colto la palla al balzo in questo dicembre 2019! Dovevo venire il “pucciolotto” di mio nipote, Fabio 25 anni, ma impegni di lavoro glielo hanno impedito… provo con “cucciolone”, l’altro nipote ma anche lui non può..la terza nipote, dopo il disastro del USA coast to coast 2019, non la contatto di certo… Anche in questo viaggio mi appoggerò a www.couchsurfing.com, una community dove si può ospitare o essere ospitati gratuitamente dai suoi membri, il modo migliore per tentare di capire il paese che si visita, stare con i locali. Utile anche l’opzione offerta di “hang out” ovvero la possibilità di spendere del tempo insieme ad altri membri… si paaaaarteeee!

ITINERARIO

  • 21 -22 Dicembre : partenza da Milano – Al Masmak di Ryad
  • 23 Dicembre : Al Majma ah
  • 24 Dicembre : Jeddah – Quartiere Al Balad
  • 25 Dicembre : Jeddah watrefront-Scuola Italiana di Jeddah-red sea shopping mall
  • 26 Dicembre : Yanbù
  • 27 Dicembre : Umluj, barriera corallina (vale il viaggio)
  • 28 Dicembre : Abha- Rijal Almaa Village, (vale il viaggio) – Jizan
  • 29 Dicembre : Fayfa
  • 30 Dicembre : Al Habala village, altri villaggi con costruzioni tipiche
  • 31 Dicembre : Al Dirah-Rientro in Italia

COSTI

BIGLIETTO AEREO

Milano-Ryad: Turkish Airlines 685€, acquistato tramite Frigerio Viaggi, molto professionali. In genere faccio tutto da solo ma per spendere dei voucher aziendali devo passare tramite loro e sono stato soddisfatto perché mi hanno assistito quando ho perso la connessione ad Istanbul.

Ryad-Jeddah : Flynas 55 €

Jeddah-Abha : Saudia: 109 €

Abha-Ryad : Flynas 104 €

ASSICURAZIONE

ERV: pagata 75€ incluso l’annullamento volo. In genere viaggio con Columbus ma, passando tramite agenzia viaggi, ho scelto il prodotto della casa. Sto ancora aspettando il rimborso dei 105€ per “ritardata partenza”.Si sono riservati dai 30 ai 40 giorni lavorativi per l’esame….

ALBERGHI

Ho usato quasi esclusivamente couchsurfing, tranne una notte all’aeroporto di Jeddah per 95€. Nel sud le camere si aggiravano sui 40-70€.

TASSO DI CAMBIO

1 €uro = 4 SAR circa

CIBO

Delizioso ed economico, ho mangiato in molti ristoranti tipici e la spesa media era di circa 5-7€.

COME VIVONO LE DONNE?

La domanda che tutti mi fanno e vi farete… nel 2017 anche io ero rimasto sbalordito nell’apprendere che esse non potevano guidare, viaggiare senza il consenso di un uomo etc etc… ebbene vi testimonio che le cose sono migliorate negli ultimi due anni, a seguito delle riforme di MBS: oggi legalmente, possono guidare, lavorare, uscire e viaggiare senza il consenso di un uomo, non indossare il velo sul capo ed andare allo stadio. Tradizioni familiari e cultura decennale sono un’altra cosa. Nel corso delle singole tappe vi scriverò ciò che ho visto e citerò chi mi ha riferito gli aspetti di questa situazione ed in quali città in modo tale che avrete un quadro abbastanza preciso della realtà.

MOBILITà, GUIDA E NOLEGGIO AUTO

Quando avevo chiesto l’autonoleggio alla mia agenzia di viaggio, essaa mi aveva risposto che i loro corrispondenti sconsigliavano questa opzione. Allora: in Arabia guidano come i pazzi, dovete stare molto vigili e focalizzati sulla strada davanti, ai lati e dietro, pronti ad intuire eventuali quanto impensabili manovre, considerate legittime dai locali. Ne faccio a meno, penserete. Bene. Il problema è che i trasporti pubblici nelle città sono praticamente inesistenti….tranne alcune linee ferroviarie e di autobus per i lunghi collegamenti. Inoltre città come Gedda e Riyad sono estese per circa 60, 80 km…..a livello locale potrete fare affidamento su Uber e Careem, a prezzi contenuti ma che alla fine incidono, ma soprattutto essere a bordo dei taxi, per quanto gli autisti siano abituati al casino, nulla potranno fare in caso di auto contromano, come è successo al sottoscritto….anche qui nel corso del racconto vi porterò delle testimonianze dirette. Dopodiché farete le vostre scelte. Attenzione: in genere le compagnie di noleggio applicano un limite chilometrico di 250 al giorno e siete in un paese esteso come mezza Europa, fate bene i conti!

Limiti velocità: al rientro ho tempestato la compagnia sul perché trattenesse i 120€ di deposito…mi hanno appioppato oltre 500€ di multe, ben 6 infrazioni in due giorni di cui due rifilate in due minuti…..non so se mi faranno pagare la differenza..incrocio le dita!

21-22 Dicembre: partenza da Milano – Al Masmak – Ryad

Giornata all’insegna dei casini. Il giorno prima, a Genova, il porto era chiuso per vento, così quello dopo, alla sua riapertura e di quella del viadotto A6 chiuso per una frana, una montagna di TIR aveva invaso la città costringendomi a saltare pranzo per poter arrivare in tempo alla stazione ferroviaria. Lungo il viaggio per Milano il treno si ferma per 30 minuti, presenza di estranei sui binari, così mi dice il controllore..arrivato tardi a Milano perdo il flix bus, prendo quello successivo ed anche lui arriva in ritardo a Malpensa..appena in tempo per prendere il volo delle 18,45 ma…anche questo era in ritardo di 45 minuti. “Tranquillo, diretti a Riyad ci sono molti clienti business per andare a vedere la supercoppa Lazio -Juventus, dunque il volo delle 1,25 vi aspetterà”, mi risponde la hostess al check-in della Turkish…..indovinate che succede ad Istanbul? Il volo per Riyad è partito! Con lo steward che ha chiuso letteralmente le porte in faccia ai primi viaggiatori arrivati: i clienti business!! Imbestialito come pochi ma, sentendo altre storie più sventurate della mia, mi rabbonisco e mi metto a ridere…..insieme ad altri tre ragazzi, Simone tifoso juventino che andava a vedere il match, e Fabio, giovani barista in trasferta a Riayd facciamo fronte comune, rifiutiamo la proposta “preconfezionata” di dormire lì e partire alle 20.00 di sera e riusciamo ad essere imbarcati su un volo Gulf Air alle 6.25 con scalo in Baherein, senza costi aggiuntivi. Nel mentre assisto a tre storie incredibili:

Guarda la gallery
riad-dpj8z

friends

riad-padun

camels

riad-6r4mz

Flowers man

riad-sw2qw

locals



    Commenti

    Lascia un commento

    Arabia Saudita: leggi gli altri diari di viaggio

    Video Itinerari