La via valeriana

in cammino sulla via valeriana
Partenza il: 01/07/2020
Ritorno il: 07/07/2020
Viaggiatori: 4
Spesa: 1000 €

LA VIA VALERIANA

2020 Anno da dimenticare! Prima il Covid, l‘isolamento da tutti i nostri cari, la mamma è caduta e si è “ rotta” per l’ ennesima volta, ho avuto il trasferimento nell’ospedale della mia città ma, a quale prezzo! Ho lasciato quella che è stata la mia famiglia per 32 anni e mi sono ritrovata in un luogo dove il disordine e la disorganizzazione regnano sovrani.

Come sempre, in estate non sono solita prendere ferie, i nostri viaggi solitamente li facciamo in autunno o in inverno con i nostri amici, proprietari di una gelateria, ho dovuto muovere mari e monti per ottenere 4 giorni per rilassare il cervello da tutto lo stress accumulato in questi mesi.

Emilia, mia collega da 32 anni con cui ho condiviso molte passeggiate in montagna e lunghi cammini, ha trovato casualmente su Facebook il sito della Via Valeriana.

Questo cammino è stato tracciato nel 2018 da 2 ragazzi della Valcamonica e percorre in parte una via fatta costruire dal console Valeriano nel 265 d. C parte dalla parte sud del Lago d’ Iseo, percorre per intero la Valcamonica terminando al Passo del Tonale, che mette in comunicazione la Lombardia con il Trentino Alto Adige, per la precisione la Val di Sole .

Il percorso di circa 160 km si suddivide in 8 tappe che noi, per ragioni di tempo, abbiamo accorpato facendole diventare 6. Esiste una credenziale, che a noi è servita a poco perchè non abbiamo quasi mai pernottato nelle strutture consigliate, quindi si può ottenere il testimonium per l’ avvenuto cammino.

Oltre alla traccia GPS che abbiamo scaricato, a noi è stato molto utile l’ averci stampato il percorso, spiegato in modo molto dettagliato, tappa per tappa, con le relative altimetrie.

Il percorso è segnato con frecce gialle e con una v, gialla e marrone per le prime tappe, che poi diventa gialla.

1/07/2020

DEGO- SULZANO

La prima idea, visti i turni miei e di Emilia era di partire attorno alle 6 da Savona, arrivare attorno alle 10 sul lago d’ Iseo e cominciare subito a camminare.

Poi, visto che le mie responsabili non hanno capito nulla della richiesta ferie inoltrata, mi hanno anticipato le ferie di un giorno, quindi, per fare le cose con un po’ più di calma, abbiamo deciso di partire nel pomeriggio del 1 luglio.

Abbiamo preparato gli zaini, che sono particolarmente “poco pesanti” perché stavolta non dobbiamo portarci appresso i sacchi a pelo e gli asciugamani perché alloggeremo sempre in hotel e B&B , abbiamo atteso che Emilia si svegliasse dopo aver fatto la notte e che poi passassero a prenderci a Dego. Verso le 15 sono arrivati e partiamo sotto una lieve pioggerellina, che ci accompagna fin quasi a destinazione. Onde evitare le code interminabili che nelle ultime settimane si formano in prossimità di Masone, abbiamo preso l’ autostrada ad Alessandria dopo aver percorso la statale che si snoda attraverso le vigne del Monferrato e tra campi gialli di girasoli a perdita d’ occhio.



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Patrizio Roversi Slow Tour padano

Slow Tour Padano: tutte le puntate della seconda serie

La seconda serie di Slow Tour Padano è andata in onda su Rete4 dal 23 ottobre al 4...

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Leggi i Diari di viaggio su Italia
Diari di viaggio
Roma

Viaggio nella Città Eterna

Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di vacanza a metà mese per un viaggio a New York, ma...

Diari di viaggio

Fuga di fine estate in Valsugana

Amo camminare e scoprire mete diverse, le temperature africane hanno allentato un pò la presa e quindi parto da Milano Centrale alla volta...

Diari di viaggio

Salento Ionico

Giorno 1 Siamo partiti da Brindisi in due la mattina del 18 agosto e dopo 2 ore di auto (100 km) siamo arrivati a Torre San Giovanni...

Diari di viaggio

LA TRAVERSATA LONGITUDINALE DELLA ALPI: da Trieste a Nizza in bicicletta

24/07/21 Inizia una nuova avventura in sella. Oggi giornata dedicata al trasferimento da casa a Trieste in treno. Pedaliamo fino alla...

Diari di viaggio

MARCHE A TUTTO TONDO!

Finalmente come ogni anno le nostre solite ferie settembrine stanno per arrivare, cosi insieme a mia moglie e la nostra piccola Azzurra di...

Diari di viaggio

Presepe vivente a Civita di Bagnoregio

Domenica 5 gennaio 2020 La destinazione della nostra gita è Civita di Bagnoregio. In questa giornata, vigilia dell’Epifania, ammiriamo...

Diari di viaggio

SPRING BREAK SICULO

DAY 0 – LUN 23/04/2018 Reduci dai bagordi dell’indimenticabile weekend a Malta per il matrimonio del caro amico Beppe, atterriamo verso...

Diari di viaggio
Mazara del Vallo la città del muezzin e del suono delle campane

Mazara del Vallo

Mazara del Vallo è davvero una di quelle città che non ti aspetti, un crogiolo di Italia e Africa del nord che vive in perfetto...

Diari di viaggio
Oristano - Basilica Santa Giusta

IN SARDEGNA TRA STORIA E NATURA

Sabato 11 maggio Dal ponte scoperto del traghetto Nuraghes della Tirrenia, partito da Genova alle 20,30 della sera precedente, assisto alle...

Diari di viaggio

Brescia, Leonessa d’Italia

Io vivo in provincia di Brescia e mi ero da tempo ripromesso di fare il turista nella mia città e di visitarla con occhi diversi, senza lo...