La magica atmosfera natalizia di Graz

Visita ai mercatini di Natale per il ponte dell'Immacolata
 
Partenza il: 09/12/2011
Ritorno il: 11/12/2011
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

A dicembre di quest’anno, complice un ponte dell’Immacolata perfetto per un week end lungo fuori porta, io e il mio ragazzo decidiamo di trascorre qualche giorno a Graz per visitare non solo la città ma anche i mercatini di Natale. Prenotiamo, quindi, presso l’hotel “Etap Graz City”, direttamente sul sito ufficiale e al prezzo di € 102 per 2 notti in camera doppia (senza colazione, altrimenti costa 6 euro al giorno). L’hotel si trova in posizione piuttosto centrale, a 10 minuti a piedi (scarsi) dal centro di Graz. Come struttura è decisamente essenziale, quindi se cercate grande comfort, ampi spazi e lusso, dirigetevi da un’altra parte! E’ adatto a chi cerca un punto di appoggio centrale e senza troppe pretese: va bene per giovani o per chi sosta al massimo 2 notti. La camera è piccola ed è composta da un letto matrimoniale e un terzo letto posto al di sopra del letto matrimoniale, mentre il bagno è inserito in una stanzetta a parte. Il lavandino è collocato fuori dal bagno (cioè in camera) mentre la doccia è veramente bella e molto ampia. La pulizia è ottima. La reception è attiva solo in alcuni orari per cui l’assegnazione della camera avviene quasi sempre tramite macchina automatica. Parcheggio coperto sotterraneno comodo sotto l’hotel a 7 euro: ricordatevi di chiedere in reception, al momento della vostra partenza, la riduzione per il pagamento del parcheggio (che è in condivisione con l’hotel Mercure e il supermercato Billa) altrimenti lo pagate a tariffa intera.

Graz è davvero spettacolare a Natale: luci, colori e sapori si diffondono tra le stradine del centro storico, quest’ultimo considerato patrimonio dell’Unesco. La piazza principale, la Hauptplatz, è un ottimo punto di partenza per visitare la città: qui, infatti, incontriamo il nostro primo mercatino natalizio… tante bancarelle che vendono i prodotti più disparati, dall’artigianato tradizionale ai prodotti culinari. La gente si ritrova principalmente qui, anche semplicemente per bere qualcosina di caldo… stare fuori a dicembre necessita di qualche bevanda bollente anche per l’austriaco più resistente al freddo! Sul tardo pomeriggio, inoltre, sulla facciata del municipio che si affaccia su questa piazza viene proiettato il calendario dell’avvento grazie ad un sistema avanzato di proiezioni. Questo sistema di proiezioni opera anche in altre zone della città, laddove le facciate di alcuni edifici ripropongono motivi natalizi e stelle danzanti! Molto suggestivo! Da Hauptplatz parte anche un carinissimo, ma pure affollatissimo, trenino che accompagna per circa 12 minuti i turisti lungo le strade di Graz passando tra i principali mercatini di Natale. Se volete riposarvi per un po’, gustando da seduti l’atmosfera natalizia, 1.50 euro di biglietto lo farete più che volentieri!

I mercatini di Natale sono per lo più collocati nelle varie piazzette della città: Farberplatz, Mehplatz, Quartiere dei Francescani, Tummelplatz, Mariahilferplatz, Glockenspielplatz, Karmeliterplatz (per chi vuole, qui c’è una anche una pista di pattinaggio sul ghiaccio con noleggio attrezzatura ed entrata gratuita!).

Cosa vedere

Armeria: molto grande, considerata la maggiore del mondo per importanza delle collezioni di armi storiche. Ingresso con visita guidata € 8.

Schlossberg: questo monte boscoso, su cui svetta un piccolo castello e la torre dell’orologio, è sicuramente il simbolo della città di Graz. Per raggiungere la cima e godere di un panorama mozzafiato è possibile utilizzare la funicolare o un ascensore in vetro che termina la propria corsa nei rifugi antiaerei scavati durante la seconda guerra mondiali per la popolazione civile. Per i più sportivi ci sarebbe la variante degli scalini… circa 260!

Landhaus: è il parlamento e fa da sfondo al presepe di ghiaccio, realizzato con 50 tonnellate di ghiaccio

Duomo, Mausoleo, Burg, Murisnel, Kunsthaus.

Carillon in Glockenspielplatz: è un carillon piccolino (ma nulla a che vedere con quello di Monaco di Baviera) che suona 3 volte al giorno con melodie diverse, alle ore 11, 15 e 18, e che vede una coppia in costumi tradizionali danzare per circa 8 minuti, lasciando poi il posto al chichirichi del gallo dorato.

Dove mangiare

A Graz troverete numerosi locali in cui mangiare, dall’inossidabile Mc’Donald ai locali più tradizionali: per un panino veloce (sono tutti con il pesce) consiglio il “Nord see” lungo la Herrengasse, l’ elegantissima via principale di Graz, o hotdog cucinati direttamente nelle piazze! Per un pasto più sostanzioso e con piatti tradizionali, potrete recarvi in un localino sito proprio sotto il carillon a Glockenspielplatz. Se andate per cena, arrivate presto (19.00) altrimenti troverete tutto occupato. Prezzo medio 15 euro a testa.

Domenica 11 dicembre, lungo la via del ritorno, decidiamo di fermarci alla fortezza di Hochosterwitz in Carinzia. Si dice che Walt Disney si sia ispirato proprio a questo castello per la versione animata di Biancaneve… non può non essere bello=) Abbiamo fatto un pò di difficoltà ad arrivare perchè il tom tom non riconosceva il paese e quindi, dopo aver girovagato per le colline austriache e chiacchierato con con qualche anziano del posto con cartina alla mano, arriviamo finalmente alla nostra meta! Spazzolato i piatti del ristorantino “Tatzer” ai piedi della fortezza (si mangia benissimo, ambiente caldo, pulitissimo, prezzi nella norma) quest’ultima non ci delude! Per salire si può utilizzare una funicolare, ma qualcuno ha pensato bene di tenerla chiusa proprio quel giorno! Quindi gambe in spalle (con senso di sconforto perenne per le nonnine di 90 anni che ti superano con destrezza nella salita!) e via attraverso le 14 porte che conducono verso la cima. Arrivati in alto troviamo un mercatino di natale anche qui!

A conclusione di questa giornata, decidiamo poi di fare una capatina a Klagenfurt e vedere i mercatini di Natale siti presso la Neuer Platz, consigliati!

Nb: attenzione ai tram a Graz… le strade sono pedonali, ma c’è un passaggio continuo dei tram per cui occhio ad andare da una parte all’altra della strada perché è si pedonale, ma passano pure loro!

Ora non ci resta altro che salutarvi e augurarvi un Felicissimo Natale 2011!:)

Guarda la gallery
klagenfurt-n7z8v

illuminazione a Graz

klagenfurt-7h8wc

Schlossberg

klagenfurt-6f4mn

presepe di ghiaccio

klagenfurt-pehc6

Veduta dall'alto dello Schlossberg

klagenfurt-s36ue

Fortezza di Hochosterwitz



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Austria
    Diari di viaggio
    viaggio on the road in slovenia: 6 giorni a bled

    Viaggio on the road in Slovenia: 6 giorni a Bled

    Dal 29 Agosto al 3 Settembre immersi nella meraviglia di BledPianificare un viaggio on the road in Slovenia on line Come è ormai...

    Diari di viaggio
    vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Vienna, la città imperiale a misura di bambino

    Atterriamo nell'aeroporto (flughafen in tedesco) di Vienna-Schwechat (20 chilometri sud-est della cittadina) a pomeriggio inoltrato con un...

    Diari di viaggio
    la traversata longitudinale della alpi: da trieste a nizza in bicicletta

    LA TRAVERSATA LONGITUDINALE DELLA ALPI: da Trieste a Nizza in bicicletta

    24/07/21 Inizia una nuova avventura in sella. Oggi giornata dedicata al trasferimento da casa a Trieste in treno.Pedaliamo fino alla...

    Diari di viaggio
    vienna e praga... un tour guidato

    Vienna e Praga… un tour guidato

    1° Giorno 26 Dicembre 2018: Montefiascone – Empoli – Siena – Padova. Quest’anno doppie ferie! Dopo 6 anni ferie per Capodanno con...

    Diari di viaggio
    navigando lungo il danubio

    Navigando lungo il Danubio

    L'esperienza di navigare su un fiume importante, l'avevo già provata quando da Mosca la motonave aveva terminato il suo viaggio a San...

    Diari di viaggio
    viaggio nella vecchia europa

    Viaggio nella vecchia Europa

    VIENNA e BRATISLAVA (18-23 luglio 2019) Vienna.. .e ti salta subito in testa il famoso Congresso, il Radetzky, la Cinque Giornate, il...

    Diari di viaggio
    vienna imperiale

    Vienna imperiale

    Per il ponte del 1 novembre ci rimettiamo finalmente in viaggio e scegliamo questa aristocratica città del nord Europa. Questa volta,...

    Diari di viaggio
    3 giorni a vienna - appunti pratici

    3 giorni a Vienna – appunti pratici

    VOLO Volo con Wizz air da Roma. La compagnia è piuttosto ingannevole perché alla tariffa che appare sul sito bisogna poi aggiungere i...

    Diari di viaggio
    vienna + bratislava

    Vienna + Bratislava

    Sono partita alla volta di Vienna da Bologna sabato 27 aprile alle 9.50 e, dopo un'oretta di viaggio, sono atterrata all'aeroporto...

    Diari di viaggio
    cracovia, varsavia, vienna e bratislava

    Cracovia, Varsavia, Vienna e Bratislava

    Come sempre nel mio diario di viaggio non vi racconterò cosa ho visitato, ma cercherò semplicemente di darvi dei consigli pratici,...

    Video Itinerari