La magia di Praga

Respirare la nebbia del mattino, passeggiare sulle rive della Moldava osservando le infinite guglie delle torri, o ancora ammirare lo straordinario panorama del castello (il più grande del mondo), che si riflette sulle rive del fiume, essere praghese è uno stile di vita. Camminare per Praga, la città di Franz Kafka e Bertold Brecht, trasmette...
Scritto da: giandomenico-doto
la magia di praga

mai visto, conoscere nuove persone, diversi per cultura, lingua ma uniti da un comune spirito di puro divertimento e sana trasgressione. Le numerose discoteche danno la possibilità di scegliere l’ambiente più adatto a voi e ai vostri gusti musicali. Tra le disco più frequentate del momento, segnaliamo Karlovy Làzne, la più grande discoteca di Praga, quattro piani con quattro diversi ambienti musicali. Si trova a 40 metri dal ponte Carlo e 350 metri dalla fermata della metropolitana. Trovare una sistemazione a Praga è molto facile, soprattutto, grazie ad internet, i prezzi cambiano continuamente adeguandosi alla domanda. Per arrivarci ci sono varie possibilità di scelta, come l’aereo (il mezzo ideale per chi ha programmato di trascorrere un week-end), il treno o la cara vecchia auto. Esistono voli diretti giornalieri Alitalia da Roma e Milano, ma anche le compagnie Low-cost iniziano a volare su Praga. L’aeroporto Letiste si trova in località Ruzyne, a 20 Km circa dalla città. Una volta arrivati all’aeroporto potete prendere un taxi spendendo circa 650/700 corone, 15 euro circa. Lo stesso minibus Cedaz fa servizio regolare a 90 corone a persona per Namesti Republiky, dove si può prendere la Metro B o il Tram. Se volete veramente risparmiare e se non avete grossi bagagli, appena fuori dell’aeroporto, c’é la fermata del Bus 119 che con sole 12 corone (circa 0.36 euro), arriva alla fermata della Metro A, Dejvicka, dalla quale potrete dirigervi in ogni parte di Praga. Il viaggio in treno può essere consigliabile per i giovani con biglietti a condizioni speciali, per chi vuole fare alcune tappe o per chi preferisce viaggiare in cuccetta o ancora, per chi utilizza un biglietto Inter-rail. Praga ha diverse stazioni ferroviarie, la principale è Hlavnì Nàdràzì. Arrivati alla stazione, fate molta attenzione ai taxi, o meglio ai tassisti. In questi punti applicano tariffe altissime, approfittandosi dei turisti incauti e sprovveduti che accettano qualsiasi prezzo. Conviene sempre contrattare il prezzo prima di salire in auto, è comunque consigliabile chiamare il radiotaxi AAA al 14014. Se si è in quattro, è sicuramente il mezzo ideale e più economico per viaggiare (ricordate che fuori dall’Italia il carburante ha un costo inferiore). Organizzandosi e programmando per bene il percorso, si possono visitare oltre alla città di destinazione, anche quelle che si attraversano durante il viaggio. Importante, al confine con l’Austria dovete applicare il bollino di transito (costo 7 euro e sessanta centesimi), Le multe sono salatissime (circa 156.00 euro) e le auto con targa straniera hanno uno speciale magnetismo per la polizia austriaca. Per una completa pianificazione del viaggio, compresi costi e previsioni del tempo, potete affidarvi alla guida Michelin, all’indirizzo www.Viamichelin.Com.

Gianni Doto



    Commenti

    Lascia un commento

    Praga: leggi gli altri diari di viaggio