L’Irlanda che incanta

Viaggio immersi nella natura.
Partenza il: 24/07/2013
Ritorno il: 31/07/2013
Viaggiatori: Due
Spesa: 1000 €

Siamo partiti dall’aeroporto di Bergamo alle ore 7.50, destinazione Knock West Airport. Volo di circa 2 h e 20, regolare e piacevole, compagnia Ryanair. Volo prenotato già dal mese di Febbraio dal costo di circa 200.00 euro per due persone. All’aeroporto abbiamo preso la macchina a noleggio, già prenotata dall’Italia, compagnia Hertz e lì sono cominciate le nostre avventure. La prima grande difficoltà: la guida a sinistra in strade molto piccole e gli irlandesi che procedono ad alta velocità. Non è stato facile il primo giorno percorrere la prima tappa del viaggio che avevamo in mente di realizzare. Per giunta ha iniziato a piovere molto forte e la pioggia è durata per gran parte della giornata.

Arrivati a Westport abbiamo fatto una pausa nel paese che ti sorprende subito perché i negozi, le case del centro sono coloratissime e quindi è uno spettacolo delizioso. Di nuovo in auto passando per il Connemara alla volta di Galway dove ci aspettava un B&B già prenotato con Booking: Acorn House dove abbiamo dormito due notti. Tutte le signore che gestiscono i B&B sono state gentilissime, accoglienti e molto socievoli. Lasciata la macchina, finalmente, con l’autobus abbiamo raggiunto il centro della città e cenato in un ristorante.

Il secondo giorno il tempo è stato più clemente sin dal mattino e così abbiamo potuto percorrere la strada verso il Burren. Abbiamo visitato una grotta e il Poulnabrone Dolmen. Poi abbiamo continuato il viaggio alla volta delle famose Cliffs of Moher. Abbiamo scelto di percorrere il sentiero che va a sinistra e sale per un bel pezzo. Da lassù si poteva vedere tutto il panorama, anche le isole Aran, era molto bello! Breve sosta nel B&B, poi di nuovo a Galway dove c’era un festival e si esibivano vari artisti di strada, quindi un’atmosfera molto allegra. Cena e pernottamento.

terzo giorno

Oggi partiamo per raggiungere un piccolo centro: Kilrush, dove ci siamo sistemati nel B&B Crotty’s Pub e quindi a visitare una cittadina sul mare dal sapore tipicamente nordico: Kilkee. Passeggiata lungo la spiaggia e salita per un sentiero che portava in alto dove si potevano ammirare scogliere bellissime. Un temporale improvviso ci ha fatto desistere dal proseguire, al ritorno abbiamo potuto ammirare il fenomeno dell’alta marea, infatti il mare si stava riprendendo la sua parte di spiaggia. La sera cena nel Pub situato sotto il nostro B&B dove una musica irlandese ci ha tenuto compagnia in modo molto piacevole.

Quarto giorno

Siamo tornati a Kilkee per fare una passeggiata alla volta di Loop Head caratterizzato da basse colline che terminano improvvisamente con scogliere a picco sull’Atlantico. Quindi abbiamo proseguito verso il Dingle nel paese di Annascaul dove ci attendeva un delizioso B&B: Adrinane House e una padrona di casa veramente ospitale. Cena in un noto Pub: il Tom Crew e serata trascorsa ad osservare gli irlandesi che parlano e bevono la loro Guiness, accompagnati da dolci melodie locali. Il giorno successivo passeggiatona sulla spiaggia di Inch Beach, particolarissima e bellissima, così dura che ci passano sopra con le macchine. Abbiamo percorso tutta la spiaggia lunga circa 5 chilometri ammirando anche qua il fenomeno della marea: infatti il mare si stava ritirando proprio sotto i nostri occhi e sotto i nostri passi. L’acqua era bellissima, trasparente e neppure fredda. Al ritorno naturalmente il solito scroscione d’acqua al quale gli irlandesi non fanno più caso poiché sanno che avrà breve durata e poi il sole e il vento li asciugherà. Quindi con la macchina abbiamo proseguito per il B&B Greenmount a Killarney dove siamo restati due notti. Breve pausa, poi a piedi, visita alla città, molto graziosa e colorata come le altre. Anche qui un’atmosfera allegra, in molti pub musica piacevole.

Guarda la gallery

Verdi pascoli

Inch Beach

Loop Head

Colori



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Roma

Viaggio nella Città Eterna

Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di...

Leggi i Diari di viaggio su Irlanda
Diari di viaggio

INTERRAIL CON LE ALI TRA LE CAPITALI DEL NORD EUROPA

Un viaggio con tre giorni in media per ogni capitale, con la permanenza in ogni città influenzata dalle tariffe che si riuscivano a...

Diari di viaggio

IRLANDA 6

Probabilmente la stagione più indicata per visitare l’Irlanda è l’estate. Dico “probabilmente” perchè mi è capitato di vedere...

Diari di viaggio

Rumspringa!!!

In un mercoledì d'inverno dopo la solita partita di padel, io ed il mio amico di viaggi Scacchia, ne abbiamo già fatti 4/5 insieme,...

Diari di viaggio
pecore irlandesi

Irlanda on the road con bambini

Da milano orio al serio a Dublino Kenmare: 2 notti Cosy Home (airbnb) Ennis: 4 notti Rowan Tree Hostel Londonderry: 2 notti 202 Clipper...

Diari di viaggio

Irlanda on the road 8

29/8: DUBLINO Finalmente ci siamo! Partiamo da Roma Ciampino il 29 Agosto alle ore 12:30 (volo Ryanair in ritardo di 1 ora) e dopo 3 ore...

Diari di viaggio
Ama

Irlanda & Guerre Stellari

Preparazione viaggio Dopo l’esperienza in Scozia ci siamo affidati ancora una volta a Adelphia Tour per...

Diari di viaggio

Irlanda on the road tra natura, castelli e antichi monasteri

Per le vacanze dell'estate 2018 abbiamo accumulato per mesi idee senza prendere una decisione: Tanzania, Grecia, Bretagna,...

Diari di viaggio

Emozionante Irlanda del Nord

Si parte con Aer lingus Napoli – Dublino, volo splendido, all’arrivo prendiamo un'auto a noleggio e ci dirigiamo direttamente da...

Diari di viaggio
Università di Belfast

Long weekend a Belfast

Primo giorno (venerdì 6 lug 2018) Il viaggio inizia col volo easy jet da VCE alle 11 di venerdì 6 luglio (A/R 100€). Atterraggio a...

Diari di viaggio
Dunluce Castle

Dublino in lungo e in largo

Viaggio a Dublino dal 14 al 18 giugno 2018 Ero già stato in Irlanda circa 10 anni orsono in agosto. In quell’occasione mi ero dedicato...