L’Egitto, l’inizio di tutte le storie

A Sharm (e dintorni) tra deserto e barriera corallina
 
Partenza il: 06/01/2017
Ritorno il: 13/01/2017
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

No, non siamo dei pazzi, ma siamo tornati in Egitto, sì adesso, perché non è come ci fanno credere, sì perché Sharm non è una “città fantasma” come la definiscono i media! È una città che ha perso molto, ma ha perso i turisti e i vacanzieri… NON le sue bellezze culturali, architettoniche e sopratutto coralline

Partiamo da Milano Malpensa il 6 Gennaio in direzione Sharm el Sheik con Meridiana e arriviamo puntuali alle 23.30 all’aereoporto di Sharm. Sbrighiamo i vari controlli e le pratiche per il visto (€ 25.00 acquistato in aeroporto) e ci dirigiamo all’uscita dove troviamo il trasporto organizzato da Eden Viaggi per il villaggio: Otium Amphoras. Villaggio dalle considerevoli dimensioni, ottimi servizi, spiaggia privata con pontile con facile accesso alla barriera corallina,davvero spettacolare in questo punto… ! Attualmente non possiede animazione italiana eden village dato e considerato che la maggioranza degli ospiti è ucraina ed egiziana. Torniamo a noi e al perché andare a Sharm! Cosa fare e cosa vedere!

La settimana è volata: giornate trascorse tra deserto, mare, cammelli e beduini e altre in villaggio tra snorkelig, sole, relax e tanto karkadé (Hibiscus)… e sì, uno dei te più famosi d’Egitto se non IL TE.. molto gustoso e con la proprietà benefica di regolare la pressione. Per chi non lo sapesse per gli egiziani il tè è un pò come il caffè per noi italiani; lo bevono a tutte le ore e, sopratutto i beduini, lo usano come “medicina”, utilizzando infusi derivanti da erbe naturali. Questo ve lo raccontano le guide locali, con l’amore per il loro paese e la voglia di trasmettere la loro cultura ad altri. Non solo del tè ci ha infatti raccontato la guida locale con cui abbiamo trascorso un’intera giornata di escursione al modico prezzo di € 20 a persona(per motivi di privacy non posso citarne il nome). Siamo partiti alle 8 ora locale in direzione Dahab o per meglio BLUE HOLE. Per arrivare a destinazione abbiamo percorso un insolito tragitto: ci siamo avventurati nel deserto a bordo della nostra jeep privata, con guida, autista e poliziotto turistico. Dopo un breve corsa adrenalinica tra le dune, siamo poi saliti sul tetto della jeep per terminare il percorso; da sopra il tetto abbiamo goduto di una veduta spettacolare sulle dune rocciose del deserto del sinai. Durante il tragitto abbiamo sostato in una tenda beduina dove le beduine ci hanno offerto del te e la guida ci ha raccontato la storia, la vita quotidiana e le tradizioni antiche che ancora oggi persistono tra i gruppi di beduini… Perchè al di là delle montagne del deserto e dei percorsi battuti dai turisti è pieno di beduini che con gli anni grazie anche ai sussidi dello stato si stanno stabilizzando e stanno diminuendo il loro essere nomade. Lo stato sta cercando infatti di trovare una soluzione per la raccolta dei rifiuti che le famiglie beduine lasciano nel deserto. Mi è capitato in vari post di leggere che “la motorata nel deserto è brutta perchè piena di sporcizia lasciata dai turisti” invece sì, di sicuro qualche turista poco educato fa la sua parte, ma la maggior parte dei rifiuti nasce proprio da questo “non movimento” che si sta instaurando tra le famiglie beduine; stabilizzandosi infatti hanno più consumo di rifiuti che lasciano li per terra, non avendo la concezione della raccolta dei rifiuti e il vento li spazza via, racconto da una guida locale certificata.

Guarda la gallery
egitto-dysc4

Mango "juice", per meglio Estartto di mango al Sadiki bar

egitto-tjuk1

motorata nel deserto

egitto-367rz

Veduta dal pontile del villaggio, con accesso diretto alla barriera corallina

egitto-thjhd

Barriera corallina Sharm el Sheik

egitto-t912p

Corallo blu presente a DAHAB, al Blue Hole

egitto-npxp6

fontana danzante a SOHO SQUARE

egitto-crh8g

Favoloso pranzo beduino



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Egitto
    Diari di viaggio
    port safaga, dove trovare la quiete in egitto

    Port Safaga, dove trovare la quiete in Egitto

    La prima volta che mi sono recata in Egitto è stato per festeggiare una di quelle ricorrenze speciali che capitano poche volte nella vita...

    Diari di viaggio
    egitto, un viaggio senza fine nella terra degli inizi

    Egitto, un viaggio senza fine nella terra degli inizi

    Perché intraprendere un viaggio in Egitto?!?! Perché l’Egitto è storia, è cultura, archeologia, mistero, innovazione, magia, è un...

    Diari di viaggio
    mar rosso: berenice, tranquillità assoluta, solo snorkeling, pesci e coralli

    MAR ROSSO: Berenice, tranquillità assoluta, solo snorkeling, pesci e coralli

    Siamo tornati in Mar Rosso questo autunno, preferendo la parte più a sud della costa, ben oltre Marsa Alam, fino quasi la cittadina di...

    Diari di viaggio
    pasqua sul nilo

    Pasqua sul Nilo

    18 aprile 2019 - Giorno 1 Volo Milano Malpensa – LuxorMotonave Jaz Crown Jubilee con pensione completa a bordo (pasti a buffet)....

    Diari di viaggio
    ritorno in egitto, a tutto low cost
    pil

    Ritorno in Egitto, a tutto low cost

    i turisti, incontrato per caso mentre passeggiavamo lungo le sponde del fiume. Solito pollo con patate e fagioli ma mangiato all’aperto...

    Diari di viaggio
    egitto classico: istruzioni per l'uso

    Egitto Classico: istruzioni per l’uso

    Buongiorno a tutti! Ciao a chi già conosce i miei diari di viaggio e anche a chi mi legge per la prima volta. (Per altre mete, cercatemi...

    Diari di viaggio
    sharm el sheikh: mare, deserto e snorkeling

    Sharm el Sheikh: mare, deserto e snorkeling

    Ho viaggiato alcune volte coi miei genitori, Tunisia, Messico, Istria, Germania... ma ora a poco più di vent'anni parto sola, anzi col mio...

    Diari di viaggio
    seduzioni e misteri del basso egitto

    Seduzioni e misteri del Basso Egitto

    Il Cairo, con i suoi 10 milioni di abitanti, è l’agglomerato urbano più popoloso dell’Africa. Le sue periferie si sono allargate...

    Diari di viaggio
    i segreti del cairo

    I segreti del Cairo

    Nove milioni e mezzo di abitanti vivono lungo la riva orientale del Nilo, nel punto immediatamente a sud del suo Delta. “Al-Qahira”,...

    Diari di viaggio
    i tesori del nilo

    I tesori del Nilo

    Un Paese affascinante l’Egitto, custode di monumenti e segreti della civiltà più straordinaria del mondo antico e che Erodoto...