L’ALTRO MAROCCO – LA COSTA MEDITERRANEA

BREVE TOUR ON-THE-ROAD IN UN MAROCCO POCO CONOSCIUTO
Partenza il: 18/09/2018
Ritorno il: 23/09/2018
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

L’ALTRO MAROCCO

Testo di Marco Ronzoni

Foto di Paola Bettineschi

Marocco… La sola parola evoca affascinanti immagini di Città Imperiali, labirintici mercati, spezie profumate, sconfinate spiagge oceaniche, dune di sabbia, avventure esotiche… Ma il Marocco è anche molto altro, lontano dalle consuete seppur stupende rotte turistiche o dalla fantasia del cinema. Lo trovi nascosto da strade tortuose, alla fine di infiniti rettilinei, nella polvere sollevata dalle ruote della tua moto, nel sudore e nella sete che provi viaggiando avvolto dal suo caldo abbraccio, sotto la poca ombra regalata da un albero… Lo trovi dietro rosse montagne, tra villaggi sperduti dove il passato fatica a fondersi con il presente, nell’ospitalità della gente, tra gesti di sorprendente cordialità, nei saluti che ti regalano quando passi disturbando la loro pace col rumore di un motore… Il Marocco è un Paese magico, che ti offre sempre qualcosa di diverso, anche se lo hai già visto e vissuto in tante occasioni. Questa è la forza che ci ha spinto a tornare ogni volta.

Andalusia. E’ un caldo pomeriggio di metà settembre. Già la Spagna ci ha riempito la mente di belle immagini e la nostra moto ha già fatto abbastanza chilometri, ma siamo così vicini all’amato Marocco… Il richiamo è troppo forte. Decidiamo di prolungare il nostro viaggio di qualche giorno e spingerci un’altra volta in Africa. Quindi, dopo averlo percorso in lungo e in largo, dall’Atlantico al deserto orientale, da Tangeri alla Mauritania, stavolta abbiamo voluto dedicarci al RIF, la regione lungo la sua costa mediterranea tra Tangeri e l’Algeria. Questa parte di Marocco ha un’identità tutta sua dovuta alle influenze berbere, musulmane, ebree e spagnole; e ancor oggi lo si nota nello stile sue città e nelle lingue parlate dalle sue genti.

Da Algeciras a Ceuta la tratta è breve. Sbarchiamo dal ferry in questa enclave spagnola in territorio marocchino. Come la “gemella” Melilla, arrivare in Marocco restando di fatto in Europa, anche se non geograficamente parlando, ci consente di evitare il tentacolare e cervellotico sistema doganale del grande porto di Tangeri-Med e di sbrigare le formalità di immigrazione con un po’ meno fastidi. Passata la dogana, scorriamo lungo un’interminabile fila di persone che attende il proprio turno per avvicinarsi alla dogana. Questa frontiera di terra è una triste finestra sulla voglia dei marocchini, o almeno di una parte di essi, di cercare una nuova vita nella sopravvalutata Europa; purtroppo spesso questo desiderio li spinge a gesti disperati che vengono repressi con la violenza dai militari spagnoli.

Lasciata Ceuta verso est, la prima città che prende forma è Fnidq dove cerchiamo un ufficio per sottoscrivere la polizza assicurativa locale per la moto. La località è adagiata lungo la costa, bella, ariosa, con viali ed aiole verdi; fa quasi dimenticare il dramma dei migranti che si svolge poco distante. Regolarizzata la questione della circolazione in Marocco, iniziamo il viaggio su una bella strada panoramica che, tra curve e salite, segue la costa allontanandosene a tratti verso l’interno e portandoci tra scenari che sembrano lontani centinaia di chilometri, almeno finché uno squarcio azzurro ci ricorda che il mare è proprio lì. L’andatura è tranquilla, rilassata. Non abbiamo fretta. Pochi i centri abitati che attraversiamo; ci godiamo il sole ed il caldo fino ad Al Hoceima, splendidamente affacciata su un’ampia baia a semicerchio tra due promontori. La città, storicamente contesa tra berberi, spagnoli e francesi e meta negli anni ’90 del secolo scorso di consumatori di hashish e cannabis (una delle “risorse naturali” della regione), oggi è un porto che la collega ad Almeria ed un centro turistico molto apprezzato per la bellezza delle sue spiagge.

Guarda la gallery
AL HOCEIMA

AL HOCEIMA

CHEFCHAOUEN

CHEFCHAOUEN

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

MAROCCO

TETOUAN

TETOUAN

CHEFCHAOUEN

CHEFCHAOUEN

OUJIDA - FRONTIERA CON ALGERIA

OUJIDA - FRONTIERA CON ALGERIA

OUJIDA

OUJIDA

TANGERI

TANGERI

LA COSTA MEDITERRANEA

LA COSTA MEDITERRANEA

CONFINE MAROCCO - ALGERIA

CONFINE MAROCCO - ALGERIA

SAIDIA

SAIDIA

MAROCCO

MAROCCO

FNIDQ

FNIDQ

CEUTA - FRONTIERA

CEUTA - FRONTIERA

TANGERI

TANGERI

TANGERI

TANGERI

TETOUAN

TETOUAN

TETOUAN

TETOUAN

TANGERI

TANGERI



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Villaggio di Nosy Komba

Villaggio di Nosy Komba

Villaggio di Nosy Komba in Madagascar

Scuola in Madagascar

Scuola in Madagascar

Scuola in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Vita da villaggio in Madagascar

Leggi i Diari di viaggio su Marocco
Diari di viaggio
L'ALTRO MAROCCO - LA COSTA MEDITERRANEA

L’ALTRO MAROCCO – LA COSTA MEDITERRANEA

L’ALTRO MAROCCO Testo di Marco Ronzoni Foto di Paola Bettineschi Marocco… La sola parola evoca affascinanti immagini di Città...

Diari di viaggio
Marrakech 2

Marrakech 2

La città di Marrakech è diventata una meta di viaggio sempre più abbordabile da quando le compagnie aeree a basso costo hanno...

Diari di viaggio
LA

LA “DAKAR” AL CONTRARIO

LA “DAKAR” AL CONTRARIO Testo di Marco Ronzoni - Foto di Marco Ronzoni e Paolo Ciapessoni Sono le quattro del mattino di un normale...

Diari di viaggio
Marocco, ultimo tour off-road prima della pandemia Covid-19

Marocco, ultimo tour off-road prima della pandemia Covid-19

Tour novembre 2019 6 giorni off road alla scoperta del Marocco. 1 giorno Marrakech/Taliouine Si parte da Marrakech verso le...

Diari di viaggio
Un weekend lungo in Marocco, tra Fès e Chefchaouen

Un weekend lungo in Marocco, tra Fès e Chefchaouen

Il nostro weekend a Fès è stato una toccata e fuga durata per l’esattezza 2 giorni e mezzo; non mi sono tuttavia accontentata di...

Diari di viaggio
In scooter dall'Italia alla Guinea Bissau

In scooter dall’Italia alla Guinea Bissau

ATTRAVERSO L'AFRICA OCCIDENTALE SU DUE RUOTE. ANZI TRE… Dall'Italia alla Guinea Bissau. Due amici, due scooter a tre ruote e tanta voglia...

Diari di viaggio
Weekend a Marrakech per mamma e bambino

Weekend a Marrakech per mamma e bambino

Partenza da Malpensa il 27 febbraio come programmato. All’aeroporto di Marrakech ci controllano la temperatura è ci fanno compilare un...

Diari di viaggio
Marocco on the road tra città imperiali e piccole perle

Marocco on the road tra città imperiali e piccole perle

Il Marocco è indubbiamente entusiasmante e penso che la sua bellezza stia nella varietà incredibile di ciò che vi si può trovare: un...

Diari di viaggio
Marocco on the road fai da te

Marocco on the road fai da te

Trasporti: voli prenotati con Ryanair, circa 3 mesi prima della partenza, per Marrakech, spesa complessiva circa 145€ per due persone,...

Diari di viaggio

“Proviamo insieme” traversata del deserto marocchino a piedi e in carrozzina

Da Zagora a M’Hamid El Gizlane, circa 400km attraverso il deserto del Marocco. Un’avventura che Giulia e Stefano hanno ribattezzato...