l’abc : argentina – bolivia – cile 2009

SINTESI del PROGRAMMA di VIAGGIO (19gg.) : 13agosto PARTENZA : volo TORINO - BUENOS AIRES (via Madrid) 14agosto ARGENTINA : volo interno per SALTA 15agosto ARGENTINA : tour e trasferimento QUEBRADA de HUMAHUACA 16agosto ARGENTINA: trasferimento per LA QUIACA (bus) Passaggio dogana per...
 
Partenza il: 13/08/2009
Ritorno il: 31/08/2009
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 2000 €

SINTESI del PROGRAMMA di VIAGGIO (19gg.) : 13agosto PARTENZA : volo TORINO – BUENOS AIRES (via Madrid) 14agosto ARGENTINA : volo interno per SALTA 15agosto ARGENTINA : tour e trasferimento QUEBRADA de HUMAHUACA 16agosto ARGENTINA: trasferimento per LA QUIACA (bus) Passaggio dogana per VILLAZON (BOLIVIA) BOLIVIA : trasferimento via terra VILLAZON – TUPIZA 17-21agosto BOLIVIA : TOUR SALAR di Uyuni (5giorni) 21agosto CILE : trasferimento via terra a SAN PEDRO de ATACAMA 22agosto CILE : SAN PEDRO de ATACAMA (tour) 23agosto CILE: SAN PEDRO de ATACAMA (tour) 24agosto CILE: SAN PEDRO de ATACAMA (tour) 25agosto ARGENTINA :trasf. Via terra da SAN PEDRO de ATACAMA a SALTA (bus) 26agosto ARGENTINA : SALTA (tour) 27agosto ARGENTINA : SALTA (tour) 28agosto ARGENTINA : SALTA (tour) 29agosto ARGENTINA : SALTA e trasferimento (volo interno) per BUENOS AIRES 30agosto ARGENTINA : BUENOS AIRES + volo rientro per l’ITALIA 31agosto ARRIVO in ITALIA VARIE NOTIZIE SPICCIOLE: Spesa approssimativa : 2500-2600 euro a testa (tutto compreso escluse spese per assicurazione personale e souvenir).

N.B.: la stessa cifra puo’ essere ulteriormente abbassata scegliendo tours e trasferimenti, da noi eseguiti in alcune occasioni in forma semiprivata o privata (Bolivia ed Argentina) in forma collettiva.

Moneta accettata: euro in Argentina senza difficolta’ di cambio (anche a Salta dove esiste per di piu’ un diffuso e sicuro cambio nero). Idem a San Pedro de Atacama. In Bolivia sono accettati solo i dollari al cambio (Tupiza). Nei negozi e ristoranti quasi sempre solo i bolivianos (la moneta locale). Carte di credito: in Argentina nessun problema con la Visa salvo nelle zone un po’ piu’ sperdute. Si applica comunque una commissione del 10%. Idem in Cile. Per la Bolivia attenzione : le carte non si accettano in molti posti ed hanno sempre commissioni elevate. A Salta , Buenos Aires e San Pedro de Atacama abbiamo utilizzato senza nessun problema una VISA Electron ricaricabile.

Fusorario : 5 ore in meno da Italia per l’Argentina , 6 per Cile e Bolivia. Prese corrente : normalmente hanno la 220v con prese che accettano le nostre bipolari anche se e’ meglio portare per sicurezza un adattatore universale.

Farmaci : e’ bene avere con se una certa scorta soprattutto per la regione del Salar in Bolivia dove non vi si trova nulla. Telefoni : copertura cellulare in tutti e tre gli stati buona , salvo ovviamente le zone montuose ed altiplaniche dove spesso non c’e’ neppure la rete fissa. In Argentina sono convenienti le schede telefoniche della telecom. Ci sono molti telefoni pubblici a disposizione di cui usufruire.

Abbigliamento : ad Agosto (inverno), piu’ leggero per Salta e San Pedro (citta’) anche se la sera si rinfresca un po’. Nelle zone altiplaniche e’ necessario vestirsi ben coperti . In Bolivia , e’ dove fa piu’ FREDDO , la regione del Salar e’ gelida, soprattutto la notte. Occorre anche un buon sacco a pelo. L’ideale e’ l’abbigliamento a strati o a “cipolla”. Per gli spostamenti l’ideale e’ uno zaino o un borsone o un trolley semirigido, ma non troppo ingombrante (max 80 l).

Altitudine : non sottovalutare questo aspetto, si fanno sbalzi notevoli e si toccano spesso i 4000m e oltre partendo magari da 2-3000m piu’ in basso e questo in poche ore. Il corpo pertanto e’ molto sollecitato. E’ bene prestare attenzione all’acclimatamento ed al proprio stato fisico.

CRONISTORIA DEL NOSTRO VIAGGIO NEL DETTAGLIO: Giorno 13 Agosto 2009 : e’ finalmente giunto il momento di alzare il sipario ed iniziare un viaggio tanto atteso, quanto lungamente preparato. Partiamo in coppia io (Gianluca) e Patrizia. Volo Torino – Buenos Aires via Madrid con Iberia . Compagnia di volo che collega il vecchio continente in modo molto capillare con Centro-Sud America. Purtroppo dobbiamo constatare che la qualita’ del servizio sia a bordo che a terra (sulla base delle esperienze passate) e’ decisamente peggiorato e ci auguriamo che il nostro sia solo un caso sfortunato e sporadico. Il peggio sara’ soprattutto al nostro rientro con il volo Madrid-Torino : i bagagli non arriveranno a destinazione causa l’aereo troppo piccolo per imbarcarli tutti.

Ci vorranno tre giorni per recuperarli con il timore di ritrovarli malconci visto che arrivano addirittura via Fiumicino e con questo purtroppo ho detto tutto… Torniamo al viaggio vero e proprio. Dopo una giornata passata fra le attese negli aeroporti ed a bordo dei velivoli atterriamo puntuali a Buenos Aires punto di partenza del nostro tour che sono le 20,00 locali. Arrivano tutti i bagagli , se cosi non fosse avremmo dei seri problemi , avendo le tappe molto serrate ed un trasferimento lungo gia’ domani. Volo Intercontinentale condiviso con la nazionale di calcio Argentina di Maradona & C. Il viaggio che ci accingiamo a fare tocchera’ tre stati e proprio per questa ragione ci sono voluti parecchi mesi per organizzare il tutto e far coincidere date e trasferimenti. Praticamente abbiamo prenotato tutto dall’Italia senza grossi problemi . Questo trovando praticamente sempre disponibilita’, serieta’ e gentilezza. A tale proposito un grazie va a mia sorella Daniela che conoscendo molto meglio di noi lo spagnolo ci ha dato una preziosa mano. C’informiamo approfonditamente con letture , guide e soprattutto internet ( uno strumento eccezionalmente potente per chi vuole organizzare un viaggio fai da te). La Lonely , per prima ,che purtroppo pero’ in alcuni giudizi ci e’ apparsa un po’ azzardata (soprattutto per ricettivita’ alberghiera e ristoranti). Quindi e’ sempre bene non prendere tutto per oro colato. Ma torniamo al viaggio . In noi c’e’ l’emozione di ritrovarci in Argentina dopo la nostra prima esperienza del 2005 in Patagonia e la curiosita’ di vedere cosa sia cambiato. Cinque ore di fuso ci dividono dall’Italia. La giornata di viaggio Per questa ragione diviene ancora piu’ lunga. L’impatto con l’immensa capitale e’ sempre traumatico : traffico e confusione. Atterriamo all’ Ezeiza , l’aeroporto internazionale di B.A. Che dista circa 40minuti dal centro. Qui pernotteremo come 4 anni fa nell’Hotel Frossard che gode di una posizione ottima e comoda per metro e per le vie del quartiere chiamato Microcentro. La prima considerazione e relativa ai prezzi che sono lievitati nonostante l’euro si sia rafforzato da tempo sul dollaro. Taxi e albergo sono raddoppiati da 4 anni fa… L ‘Argentina dopo la batosta del 2001 si sta risollevando e l’aumento dei prezzi ne e’ la dimostrazione. C’e da sottolineare che comunque continua ad essere una meta conveniente per noi italiani.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Argentina
    Diari di viaggio
    argentina e cile

    Argentina e Cile

    Arriviamo a Buenos Aires in mattinata presto, rinfrescatina in albergo e passeggiata nel quartiere di Sant’Erasmo, pranzo veloce e...

    Diari di viaggio
    alla scoperta della terra guarani, della foresta amazzonica e delle famose cascate dell’iguazù

    Alla scoperta della terra Guarani, della foresta amazzonica e delle famose cascate dell’Iguazù

    Viaggio spettacolare alle cascate del Iguazù. Partenza in macchina dall’Uruguay 1300 km in un paio di giorni per arrivare a questo posto...

    Diari di viaggio
    tre grandi viaggi che si possono fare in 10 giorni di provati da noi! - argentina

    Tre grandi viaggi che si possono fare in 10 giorni di provati da noi! – Argentina

    È l’occasione per ritrovare una carissima amica argentina - che già ero andata a trovare molto tempo fa - e di vedere finalmente uno...

    Diari di viaggio
    patagonia e iguazù, la bellezza del sudamerica

    Patagonia e Iguazù, la bellezza del sudamerica

    Racconterò il nostro viaggio (febbraio 2020, 7 persone, poco prima dell'emergenza coronavirus in Italia/Europa) in Patagonia, con aggiunta...

    Diari di viaggio
    il viaggio di nozze da sempre sognato: il meglio di argentina e brasile fai da te!

    Il Viaggio di Nozze da sempre sognato: il meglio di Argentina e Brasile fai da te!

    Da sempre Viaggiatori e non Turisti fai da te, in occasione del Viaggio di Nozze abbiamo pensato di sfruttare la nostra Esperienza sul...

    Diari di viaggio
    argentina fai da te

    Argentina “Fai da Te”

    Sono uno che considera il piccolo intoppo o l’improvvisazione sul posto parte integrante del fascino di un viaggio, per cui quando mi...

    Diari di viaggio
    argentina e cile fai da te in sei settimane tutto in macchina

    Argentina e Cile fai da te in sei settimane tutto in macchina

    particolare e caratteristico di questa zona. Visita alla distilleria Pisquera AbA. Pranzo al ristorante Donde Martita, famoso per le...

    Diari di viaggio
    massimo e florence in argentina

    Massimo e Florence in Argentina

    nero, l’Oca di Magellano, lo zafferano meridionale, ecc. La traversata arriva fino al Faro Les Eclaireurs, piazzato su uno degli isolotti...

    Diari di viaggio
    argentina insolita: la puna e le cascate di iguazù

    Argentina insolita: La Puna e le Cascate di Iguazù

    La Puna, chi è costei? E’ una regione super naturale che trova collocazione nella parte settentrionale dell’Argentina nelle Ande...

    Diari di viaggio
    puna argentina, un altopiano andino dalle mille sfaccettature

    Puna Argentina, un altopiano andino dalle mille sfaccettature

    Il mio primo viaggio con avventure nel mondo. Il mio primo viaggio, non di lavoro, al di fuori dell'Europa: Argentina. In particolare il...