Kgalagadi Transfrontier Park

Tre giorni in uno dei parchi più belli del Sudafrica, alla ricerca dei grandi felini.
 
Partenza il: 10/02/2016
Ritorno il: 13/02/2016
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

cuccioli lo osservano da uno spiazzo in mezzo all’erba alta. Questo è il nostro primo avvistamento, e l’emozione è alle stelle! Visto che è prestissimo, e la giornata di conseguenza sarà lunghissima, decidiamo di visitare una bella porzione di Parco: scenderemo fino a Twee Rivieren e risaliremo l’altro letto del fiume fino al camp dove passeremo la notte, Mata Mata. Fino verso le 10:00 gli avvistamenti si susseguono e sono uno più spettacolare del precedente: leoni, ghepardi, ma anche giraffe, antilopi, gnu e una varietà incredibile di uccelli. Fantastici sono particolarmente i leoncini che giocano e i tre ghepardi all’ombra incuranti di noi curiosi che li ammiriamo dalle auto. Dopo il pranzo consumato a Twee Rivieren, dove facciamo anche un po’ di provviste extra e di carburante, risaliamo pian piano verso il confine con la Namibia, dove si trova il camp (è un posto di frontiera a tutti gli effetti). Mata Mata è come Nossob, stesse caratteristiche e stessa erogazione della corrente elettrica, ma stavolta siamo preparati: viviamo all’esterno del bungalow fino a dopo cena, ma nel frattempo abbiamo impostato il condizionatore della camera in modalità “pinguino”, così stanotte riusciremo a dormire. Lo stratagemma della stanza refrigerata ha funzionato, e stamattina ripartiamo belli riposati verso sud, per l’ultima tappa del nostro viaggio in questo splendido Parco. Non abbiamo da fare molta strada, quindi dedicheremo la mattinata agli avvistamenti e il pomeriggio al meritato relax e all’organizzazione della prossima giornata di viaggio (torneremo ad Upington, e poi andremo verso Cape Town attraversando il Karoo e fermandoci qualche giorno sulla costa, per info su tutto il nostro viaggio cliccate qui ). Questa ultima mattina ci regala uno degli avvistamenti più incredibili di questi giorni: proprio accanto alla strada un gruppo di ghepardi sta facendo colazione con i resti di uno gnu, e le foto che ne vengono fuori sono l’essenza di questo mondo fantastico e selvaggio. Come da programma il pomeriggio è destinato alla siesta nella piscina del camp di Twee Rivieren, ed è un toccasana dopo giornate così intense in un clima così estremo. Questo camp, che è il principale di tutta la parte sudafricana, è molto diverso dagli altri: intanto la corrente elettrica viene erogata h24 (cosa non da poco), inoltre lo shop è molto fornito, c’è un meccanico e anche un ristorante. Anche le sistemazioni per la notte sono di un livello più alto rispetto ai camp satelliti, e questo si riflette inevitabilmente anche sul prezzo. Dopo il tramonto decidiamo di concederci un piccolo bonus, partecipando ad un safari notturno organizzato dal camp: dopo un inizio un po’ in sordina, al calar del buio più totale, è tutto un avvistamento dietro l’altro di leoni a caccia nella notte, e siamo a poco più di un kilometro dai cancelli di “casa”! In una parola: SUPERLATIVO. Rientrati al camp, dopo una buona cena al ristorante è ora di andare a nanna: domattina partiremo abbastanza presto, il viaggio continua!



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
malaga e dintorni

Malaga e dintorni

la via francigena a modo nostro

La Via Francigena a modo nostro

La genesi  Quando il capo conferma le ferie, scatta l’Inferno! E nel mezzo del cammin...

lanzarote, l'isola che non ti aspetti

Lanzarote, l’isola che non ti aspetti

Dopo mesi di prigionia forzata da pandemia ed altri problemi finalmente sembra di vedere...

Leggi i Diari di viaggio su Botswana
Diari di viaggio
kgalagadi transfrontier park

Kgalagadi Transfrontier Park

cuccioli lo osservano da uno spiazzo in mezzo all’erba alta. Questo è il nostro primo avvistamento, e l’emozione è alle stelle! ...

Diari di viaggio
felini e coralli... safari e relax tra il botswana e il mozambico

Felini e coralli… safari e relax tra il Botswana e il Mozambico

Come ogni anno, ad agosto, si parte…Una famiglia di 4: io (Elena), mio marito (Marco) e i nostri 2 bambini: Clara di 11 anni e Michele di...

Diari di viaggio
botswana into the wild

Botswana into the wild

Sud Africa, tour del Botswana, Victoria Falls (Zimbabwe e Zambia) e Sud Africa A) INFORMAZIONI GENERALI: IMPORTANTE: come...

Diari di viaggio
the botswana adventure

The Botswana Adventure

L’Africa è una terra magica, ricca di suggestioni e all’interno di questo continente quello in Botswana è considerato il viaggio dei...

Diari di viaggio
ancora namibia + sud africa di kgalagadi  ed augrabies falls - aprile 2019

Ancora Namibia + Sud Africa di Kgalagadi ed Augrabies Falls – aprile 2019

Ancora Namibia + Sud Africa (Kgalagadi ed Augrabies Falls) - aprile 2019 A) INFORMAZIONI GENERALI: IMPORTANTE: come sempre avviso che...

Diari di viaggio
botswana: un viaggio nella natura selvaggia a 360°

Botswana: un viaggio nella natura selvaggia a 360°

Tutti gli hotel/lodge sono consigliatissimi 2. Se volete fare dei voli panoramici sul Delta (da Maun) oppure sulle cascate...

Diari di viaggio
botswana, the place of plenty

Botswana, the place of plenty

Mombo, the place of plenty – il luogo dell’abbondanza -, teatro di uno spettacolare documentario del National Geographic, un miraggio...

Diari di viaggio
botswana in self drive: cosa non deve mancare

Botswana in self drive: cosa non deve mancare

Sicuramente non si può negare che un viaggio in autonomia, alla scoperta del selvaggio e affascinante Botswana, sia impegnativo e che...

Diari di viaggio
sudafrica e botswana: fai da te e in tenda

Sudafrica e Botswana: fai da te e in tenda

Periodo: dal 28 Ottobre al 16 Novembre 2015 (19 giorni)/ km 4.000/Voto 8 Partecipanti: Paola, Ivana, Elisa, Giancarlo e Paolo Spese...

Diari di viaggio
namibia e dintorni

Namibia e dintorni

Siamo in 3 (Io, Silvia e Swami, rispettivamente 45,43 e 12 anni). Sarà il nostro viaggio di nozze... in tre! Abbiamo deciso non fare il...