Istruzioni per l’uso per la meravigliosa Provo

Diario di viaggio del 04.01.2010 Cari Turisti per Caso, siamo ancora a Turks & Caicos e ancora prima di tornare ci è venuta la voglia di condividere questo meraviglioso viaggio con voi. Vogliamo, senza alcuna pretesa, darvi alcune semplici indicazioni che speriamo possano essere utili per chi decidesse di venire in questo posto che noi abbiamo...
 
Partenza il: 26/12/2009
Ritorno il: 08/01/2010
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 3500 €

Diario di viaggio del 04.01.2010 Cari Turisti per Caso, siamo ancora a Turks & Caicos e ancora prima di tornare ci è venuta la voglia di condividere questo meraviglioso viaggio con voi.

Vogliamo, senza alcuna pretesa, darvi alcune semplici indicazioni che speriamo possano essere utili per chi decidesse di venire in questo posto che noi abbiamo trovato veramente molto bello (e non così caro come si potrebbe pensare, grazie anche al cambio €/dollaro).

L’isola principale, in quanto la più abitata e servita, è Providenciales detta “Provo”.

La spiaggia più lunga e famosa, su cui si affacciano la maggior parte degli hotel e resorts, è Grace Bay.

E’ una spiaggia molto bella, con sabbia bianchissima e il mare color turchese (per capirci, quello che tutti sognano quando pensano ai Caraibi..) che parte da Turtle Cove (una piccola marina con quanlche ristorante interessante, soprattutto il Tikky Hut, con buona cucina anche locale,ed economico) per finire alla punta Nord est dell’isola.

Di particolare interesse è il tratto di spiaggia davanti al resort Coral Garden, dove c’è un reef a soli 10 metri dalla spiaggia dove si può fare snorkling e si può vedere una gran quantità di pesci tropicali.

Al largo si trova il vero e proprio reef per gli amanti del diving che, a quanto pare, permette di ammirare pesci di ogni tipo, oltre che tartarughe e …Squali! Due altri spiagge veramente (ma veramente) notevoli sono Sapodilla bay e Taylor bay (molto vicine tra loro), che si trovano nella zona di Check Sound (P.S. Non sono segnalate dalla strada, quindi dovrete seguire la mappa di WhereWhenHow, rivista molto utile e gratuita distribuita ovunque sull’isola).

La loro bellezza è data sia dall’acqua cristallina e bassa, che dal fatto che se a Grace bay c’è vento lì si è sicuri di non trovarne.

(Attenzione, non ci sono bar o ristoranti e quindi ci si deve portare il pranzo al sacco.) A tale proposito, segnaliamo che la spesa si può fare all’IGA (sulla strada principale Leeward) o al Grace Gourmet (a Grace Point) che offre anche piatti già pronti.

Altra spiaggia degna di nota è Malcom Road.

E’ una spiaggia molto particolare a Nord Ovest dell’isola, caratterizzata da un fondale molto profondo e da onde molto alte; vale la pena vederla e fare un bagno (con un po’ di cautela).

Noi abbiamo deciso di visitare anche Nord Caicos e Midle Caicos.

Abbiamo quindi preso il Ferry TCI (situato alla fine della Leeward Highway) costo $ 30 A/R a persona, e poi noleggiato (tramite il gentilissimo gestore del TCI) una macchina sul posto.

Tuttavia le due isole ci hanno un po’ deluso in quanto non abbiamo visto molto degno di nota (salvo i flamingos e Mudhjn Bay a Middle Caicos).

In realtà in queste due isole le spiagge sono molto belle (v. Anche Hollywood bay a Nord Caicos), ma purtroppo tutto, compresi i resorts e i ristoranti, sembra in stato di abbandono e quindi, in generale, ci hanno dato un senso di desolazione.

(attenzione ai mosquitos nel caso decidiate di andarci comunque) Per quanto riguarda l’alloggio, noi (che avevano prenotato tutto, anche il volo, tramite l’ottimo sito www.Turksandcaicostourism.Com) abbiamo soggiornato al Reef Residence e ci siamo trovati molto bene.

Si trova in ottima posizione vicino alla spiaggia di Grace Bay (zona Coral Garden), è pulito, con appartamenti molto ampi, dotati di cucina super attrezzata, Tv, A/C e ogni comodità ed è economico rispetto ad altri resort molto più grandi “stile americano” (v. Seven Stars, Villa Renaissance,..) Ci è sembrato molto carino (e sempre abbastanza economico) anche il Sibonnè (affacciato sulla Grace Bay, con casette in stile caraibico, e dotato di ottimo ristorantino sulla spiaggia “Bay Bistrot”).

Se siete in 6/8 persone (o più) il nostro consiglio è di controllare su internet (vedi anche il sito di cui sopra) le moltissime ville in affitto (molte delle quali affacciate sulle spiagge di Grace bay, Sapodilla e Taylor bay), perchè potrebbe essere conveniente e molto piacevole una scelta del genere.

Per gli spostamenti sull’isola (che non è molto grande) noi abbiamo deciso di affittare un’auto di piccole dimensioni.

Sappiate comunque che sulla spiaggia di Grace bay e, in particolare, nella zona di Grace Point si concentra la maggior parte dei ristoranti e dei negozi dell’isola.

Vale però la pena di fare una puntata al Conch Shack (a Nord Ovest) per assaggiare le conch, la specialità dell’isola, cucinate in tutti i modi.

Sempre in tema di ristoranti, a noi è piaciuto molto anche il Tikky Hut (a Turtle Cove, buono ed economico), il Somewhere (affacciato su Grace bay, con cucina messicana), e il Bay Bistrot (già citato sopra) dove si beve il miglio Rum Punch dell’isola.

In conclusione, un consiglio a tutti: andate a Turks and Caicos, perchè ne vale veramente la pena!! Nicoletta & Pierluigi



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Turks E Caicos
    Diari di viaggio
    caribbean honeymoon: turks&caicos, il paradiso esiste...e noi abbiamo le prove!

    Caribbean Honeymoon: Turks&Caicos, il paradiso esiste…e noi abbiamo le prove!

    cui non conosco il nome. L'ultimo giorno siamo andati a visitare l'isola delle iguana. Un'isoletta a mezz'ora di barca da Providenciales...

    Diari di viaggio
    turks and caicos - providenciales febbraio 2011

    Turks and Caicos – Providenciales febbraio 2011

    Siamo partiti da Roma con volo Alitalia (unito a Delta) per Miami delle 9.30, prezzo ottimo 530 € a/r. Piu’, se non si ha il visto nel...

    Diari di viaggio
    istruzioni per l'uso per la meravigliosa provo

    Istruzioni per l’uso per la meravigliosa Provo

    Diario di viaggio del 04.01.2010 Cari Turisti per Caso, siamo ancora a Turks & Caicos e ancora prima di tornare ci è venuta la voglia di...

    Diari di viaggio
    sulle spiagge di provo

    Sulle spiagge di Provo

    Abbiamo scelto questa destinazione per le spiagge, perché in parte ancora incontaminata ed anche perché facilmente raggiungibile senza la...

    Diari di viaggio
    atlanta - turks caicos - orlando

    Atlanta – turks Caicos – Orlando

    Partenza : Milano - Atlanta siamo partiti con Delta da Milano MPX per Atlanta . Abbiamo trascorso qualche giorno ad Atlanta, al Westin...

    Diari di viaggio
    turks & caicos

    Turks & Caicos

    Dopo 5 giorni nella frenetica New York, siamo atterrati nel pomeriggio del 3 agosto all'aeroporto di Providenciales dove abbiamo noleggiato...

    Diari di viaggio
    providenciales e dintorni

    Providenciales e dintorni

    (by Luca, Sabrina e Federico) Sabato 26 Aprile: Lasciamo casa venticinque minuti dopo la mezzanotte e mai, in tanti anni, ci era capitato...

    Diari di viaggio
    new york e turks & caicos

    New York e Turks & Caicos

    Ciao a tutti! Siamo reduci dal nostro viaggio di nozze, che ci ha portati a New York per una settimana, dove ci siamo finiti i piedi a...

    Diari di viaggio
    turks & caicos: beaches

    Turks & caicos: Beaches

    Ciao a tutti! per il ns viaggio di nozze siamo stati (anche) a Turks & Caicos, nel Sandals Beaches. Favoloso!!! Nonostante avessimo letto...

    Diari di viaggio
    providenciales

    Providenciales

    Non ci sono parole per descrivere questi luoghi... Spiagge dai mille colori incontaminate e soprattutto deserte! un'immensa barriera...