Isola di Brac

Dopo una vacanza poco fortunata in caicco in Turchia lo scorso anno, questa volta siamo tornati dalle nostre vacanze estive molto felici e sereni dopo aver trascorso una settimana in Croazia, sull'isola di Brac, e tre giorni alle meravigliose Terme di Krka a Dolenjske Toplice, vicino a Novo Mesto in Slovenia. Facile e senza intoppi il viaggio in...
 
Partenza il: 15/08/2008
Ritorno il: 26/08/2008
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 1000 €

Dopo una vacanza poco fortunata in caicco in Turchia lo scorso anno, questa volta siamo tornati dalle nostre vacanze estive molto felici e sereni dopo aver trascorso una settimana in Croazia, sull’isola di Brac, e tre giorni alle meravigliose Terme di Krka a Dolenjske Toplice, vicino a Novo Mesto in Slovenia.

Facile e senza intoppi il viaggio in auto da Genova ad Ancona, per prendere il 15 Agosto il traghetto della Jadrolinea per Spalato alle 21, di cui avevamo acquistato i biglietti via internet. Il traghetto parte puntuale, le poltrone costano poco e l’auto non ha una spesa eccessiva, Riusciamo anche a dormire abbastanza bene. La mattina del 16 agosto siamo a Spalato alle 6 e, dopo lo sbarco con il controllo documenti, andiamo a fare i biglietti negli uffici della stessa compagnia navale adiacenti al molo di partenza per l’isola di Brac. Qui non c’è l’euro ma le Rune ed il cambio è molto favorevole, accettano comunque anche gli euro ( 7 rune = 1 euro ).

Il primo traghetto che ci imbarca è quello delle 7.15, per cui abbiamo tempo per fare colazione, i bar non hanno brioches ma il supermercato si, ci sono uffici di cambio ed anche sportelli bancomat in cui prelevare moneta locale e ne approfittiamo.

Arriviamo a Supetar dopo un’ora di navigazione. Lo sbarco è veloce e ci dirigiamo a Bol, dove, tramite un valido sito internet abbiamo prenotato una casa con 4 posti letto per 52 euro a notte, con posto auto, vista mare, aria condizionata e tv satellitare. Arriviamo dopo aver percorso circa 30 km, la strada è particolare, tortuosa, con vari sali scendi ed attraversa una bassa macchia mediterranea.

Bol è una piccola cittadina sul mare, con un grazioso porticciolo, vari ristoranti, due supermercati, negozietti di souvenir, qualche bancarella che vende frutta e verdura ( cara ), un ufficio postale, una farmacia ed una banca. Le persone sono gentili e si stanno organizzando per i molti turisti che provengono da tutta Europa. Ci sono molte case in costruzione e molte barche da affittare, moto a noleggio e tante spiagge per chi ama praticare il windsurf…Infatti è un’isola ventosa, dopo le 13 si alza sempre una brezza che a volte può diventare un bel vento teso, molto adatto agli sports a vela.

La casa è molto bella, nuova e con i mobili della cucina appena montati. Tutto corrisponde alla descrizione, è luminosa e spaziosa ed ha un bel terrazzino con la possibilità di mangiare all’esterno.

Il mare è azzurro e trasparente, cristallino, pulito ed attraente. Iniziamo nel miglior modo le nostre ferie: tutto è andato a meraviglia.

Le spiagge sono di ciottoli, conviene munirsi di scarpette da mare. Ci sono anche molti scogli da esplorare facendo snorkelling, abitati da stelle marine, saraghi, ombrine ed altri tipi di pesce. Molto bella e molto famosa la spiaggia Zatli Rat, una punta di sabbia che si trasforma a seconda delle correnti che modellano la sua sagoma. Sempre piena di gente, si raggiunge a piedi, in circa 15m di cammino su una bella passeggiata sotto i pini marittimi, o in barca dal porticciolo turistico, costo 10 rune, in 5m di viaggio via mare. Vale la pena andarci almeno una giornata, è proprio particolare. Ci sono anche dei chioschi che vendono panini, gelati, cocktail di frutta fresca buonissimi. Prima della famosa punta s’incontrano altre spiagge, alcune attrezzate con lettini ed ombrelloni, in varie baie talvolta anche protette dal vento. Costo giornaliero per un lettino 30 rune e per un ombrellone 25. I ristoranti offrono menù di pesce e di carne, ottimi entrambe indifferentemente. Cucinano molte bene i muscoli con una salsetta gustosa, i pesci alla griglia e la zuppa di pesce. Lascerei stare spaghetti e risotti, non sono paragonabili ai nostri e non sono la loro specialità. I costi si aggirano intorno ai 25-30 euro a seconda della scelta. Ci sono sia ristoranti eleganti che trattorie modeste, non abbiamo sentito nessuno lamentarsi per il cibo.

Arrivata la fine della settimana, dopo essere tornati a Spalato con il traghetto da Brac, ci dirigiamo con una nuova e comoda superstrada verso la Slovenia. A parte una coda che non avevamo previsto ( stanno costruendo il raddoppio delle due gallerie più lunghe e c’era il rientro delle vacanze anche per i locali ), siamo arrivati a Dolenjske Toplice all’ora di cena. Anche questa località l’abbiamo selezionata in internet in un sito che annovera tutte le stazioni termali in questa nazione. Il nostro hotel era un 4 stelle, molto bello, con sotto tre piscine termali ed un centro a 3m a piedi con idromassaggi, piscina esterna ed interna, centro massaggi, oasi del benessere con saune, bagni turchi e bagno giapponese. L’arredamento molto raffinato, in legno, le attrezzature molto tecniche e di costruzione recente, accolgono gli ospiti in un ambiente piuttosto confortevole ed elegante, I prezzi sono molto contenuti ed esistono dei pacchetti molto convenienti. Si mangia molto bene in hotel e il personale è capace e gentile. E’ stata una piacevole scoperta, un vero relax prima del rientro in Italia. Peccato che siano un poco lontane da Genova, ma per chi risiede un po’ più vicino, consiglio vivamente un weekend lungo in questo sito splendido per ritemprarsi e rilassarsi.

Il 26 Agosto salutavamo la Slovenia ed in autostrada raggiungevamo Trieste per poi proseguire per la Liguria. Da quest’anno si paga una tassa fissa per le autostrade che viene richiesta all’ingresso in Slovenia, come accade in Svizzera. Una gran bella vacanza, poco costosa, rilassante ma dinamica, senza inconvenienti e molto, molto piacevole…Buon viaggio a tutti!!!!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Bol
    Diari di viaggio
    isola di brac in camper e vespa di in croazia

    Isola di Brac in camper e vespa di in Croazia

    1210 km in camper e 250 in vespa, 1259 foto, 6 giorni, 2 persone. Dovevamo andare in Liguria per fine maggio, invece tutti i campeggi erano...

    Diari di viaggio
    croazia easy e low cost

    Croazia easy e low cost

    La Croazia è una nazione meravigliosa... tutta da scoprire. È low cost ed è a meno di un’ora di volo, può essere l’ideale per...

    Diari di viaggio
    maki e l'isola di  brač

    Maki e l’isola di Brač

    Ciao, siamo Marco e Chiara e vogliamo raccontarvi il nostro viaggio in Croazia sull'isola di Brac con un po di cosigli e suggerimenti...

    Diari di viaggio
    isola di brac

    Isola di Brac

    Dopo una vacanza poco fortunata in caicco in Turchia lo scorso anno, questa volta siamo tornati dalle nostre vacanze estive molto felici e...

    Diari di viaggio
    bella, economica di ?, ma i servizi?

    Bella, economica di ?, ma i servizi?

    Ciao a tutti, voglio condividere la nostra esperienza croata di quest'estate. Due coppie... Isola di Hvar... Abbiamo visto posti...