Isola delle Femmine un paradiso marino a due passi dall’aeroporto di Palermo

Ci sono davvero tanti motivi per visitare Palermo, tra questi la possibilità di ritrovarsi al cospetto di qualcosa di straordinario come il Parco Marino di Isola delle Femmine.
 
Viaggiatori: 1
Spesa: Fino a €250 €

Ci sono davvero tanti motivi per visitare Palermo, una città effervescente, piena di vita e soprattutto multi etnica, colori e sapori si mescolano in un tripudio di emozioni, ma un ruolo fondamentale va dato anche alla natura e alla possibilità di ritrovarsi al cospetto di qualcosa di straordinario come il Parco Marino di Isola delle Femmine.

I voli low cost semplificano la vita a molte persone in termini di spostamenti e di brevi o lunghe vacanze e quindi niente di meglio che approfittare dell’inizio della stagione autunnale per prendere un aereo da Rimini per volare a Palermo. Poco più di un’ora di viaggio e arriviamo a Punta Raisi, l’aeroporto di Palermo collegato con la città dal treno e dal bus. Scegliamo di utilizzare il treno e dobbiamo fare pure una bella corsa perché l’aereo fa ritardo e non vogliamo aspettare un’ora in stazione, la nostra fermata è Isola delle Femmine. Il costo del biglietto che si può fare alle macchinette è di 5.90 a testa ed il tragitto dura 21 minuti.

Arrivati a Isola delle Femmine usciamo dalla stazione e giriamo a sinistra in direzione del Saracen Sands Hotel, non siamo amanti di questo tipo di strutture troppo grandi ma il prezzo a notte con colazione è interessante ed in offerta e soprattutto la vista sul mare non è per nulla malvagia al contrario, fare colazione con il profumo del mare non ha prezzo. Il giorno dopo quello che cerco disperatamente con gli occhi è il promontorio o meglio la piccola isoletta che avevo visto su tutte le foto di quest’area marina protetta e che si chiama proprio Isola delle Femmine, non è ancora chiaro come mai si chiami così in molti sostengono che un tempo su quest’isola ci fosse un carcere femminile.

Il paese di Isola delle femmine è piccolino abitato da circa 7000 anime e tutto si snoda intorno alla piccola piazza centrale con la sua chiesa, qualche ristorantino, qualche negozietto e un mare bellissimo ricco di vita marina. Le spiagge intorno a Isola delle Femmine sono generalmente meno affollate rispetto a quelle di Mondello, di sicuro la spiaggia più amata dai palermitani.

Usare maschera e boccaglio sulla spiaggia di Isola delle Femmine è sicuramente una buona idea, i pesci pullulano e l’acqua è limpida insomma il posto perfetto per una vacanza di mare tranquilla e a contatto con la natura.

Guarda la gallery
dsc05003

dsc04997

dsc05000

dsc05001

dsc05005

dsc05006

dsc05007

dsc05008

dsc05009

dsc05010



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Isola delle femmine
    Diari di viaggio
    isola delle femmine un paradiso marino a due passi dall'aeroporto di palermo

    Isola delle Femmine un paradiso marino a due passi dall’aeroporto di Palermo

    Ci sono davvero tanti motivi per visitare Palermo, una città effervescente, piena di vita e soprattutto multi etnica, colori e sapori si...

    Diari di viaggio
    sicilia occidentale-palermo

    Sicilia Occidentale-Palermo

    Sicilia occidentale; Piana di Macari, Riserva dello Zingaro, Segesta, Monreale, Isola delle Femmine, Palermo. EQUIPAGGIO Marco Patty Toby...

    Diari di viaggio
    sicilia occidentale: archeologia e natura

    Sicilia Occidentale: archeologia e natura

    Il viaggio di quest’estate 2004, si è svolto in Sicilia ed ha interessato la parte occidentale dell’isola. Si è svolto dall’11 al...