Irlanda e Scozia… il nostro sogno

Un viaggio tra i castelli della Scozia e la bellissima Irlanda
 
Partenza il: 16/08/2013
Ritorno il: 23/08/2013
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

16 Agosto 2013

Partiamo dall’aeroporto di Roma Ciampino il 16 agosto alle ore 11.00 con destinazione Edimburgo (Volo Ryanair). Arriviamo alle 13.30 circa e facciamo subito il biglietto per l’autobus che ci porterà al centro della città. Scendiamo dal bus e ci mettiamo alla ricerca del punto di informazioni turistiche, che sappiamo essere nelle vicinanze della stazione centrale dei treni (Waverly Station). Una volta trovato entriamo e prendiamo tutte le informazioni possibili per le visite da fare in città e fuori (Lochness). Prendiamo una mappa di Edimburgo e a piedi ce ne andiamo verso il nostro albergo (Destiny Scotland- Campus Accomodation 200 € per 4 notti per una stanza doppia con bagno in comune). Facciamo una bella camminata di quasi 3 km e durante il tragitto, presi dalla fame, ci fermiamo in un bar dove mangiamo un boccone. Assaggiamo così il primo piatto tipico della Scozia, le famosissime Pies, delle torte salate ripiene. Arriviamo finalmente nel nostro albergo, che in realtà è un ostello con bagno in comune e prendiamo possesso della camera. Giusto il tempo di posare le nostre piccole valigie, darci una rinfrescata e subito ci mettiamo in cammino per raggiungere di nuovo il centro per visitare la città. Abbiamo percorso una delle vie più importanti, The Royal Mile, la strada che vede ai due estremi il castello di Edimburgo e il Palazzo Reale. Ci siamo addentrati nelle vie della città vecchia e siamo passati davanti al famoso “The Elephant House”, il pub dove la scrittrice J. K. Rowling ha fatto nascere le avventure di Harry Potter. Per la cena, vista la tarda ora, e dato che qui sono abituati a mangiare molto presto, troviamo quasi tutto chiuso e quindi ci vediamo costretti, nostro malgrado, ad optare per una banalissima pizza da un banalissimo Pizza Hut!

17 Agosto 2013

Sveglia che suona molto presto. Ci attende una giornata molto impegnativa. Siamo usciti dall’ostello intorno alle 6.30 e alle 7.00 eravamo già seduti in prima fila sul pulmino che ci avrebbe accompagnato in questa nostra gita alla scoperta del mostro di Lochness.

L’autista, un ragazzo molto simpatico ed esuberante, di nome Patrick è stato anche la nostra guida. Il tour è di per se abbastanza duro visto che Loch Ness dista più di 200 km da Edimburgo e dovevamo andare e tornare in giornata,ma il tutto è stato reso piacevole dalla maestosità e dalla bellezza dei luoghi che via via incontravamo.

Dopo un’oretta la prima sosta viene fatta presso un’area di servizio dove ci è stata data la possibilità di vedere le mucche delle Highlander, le famosissime mucche arancioni che normalmente si incontrano solo nel Nord della Scozia ma che qui vengono allevate dal proprietario dell’autogrill.

Ripreso il viaggio un’altra sosta significativa è quella che viene fatta ai piedi del Glencoe, una zona collinare molto suggestiva che caratterizza le Highlands scozzesi e che è stata utilizzata anche come location per film come Bravehart e Harry Potter e i Doni della Morte.

Intorno alle 13:00 arriviamo a Loch Ness per provare a vedere il temutissimo mostro. La nostra guida regala ad ognuno di noi due tramezzini, un succo di frutta, una mela e dei biscotti e ci lascia liberi di girovagare per circa un’ora. Dopo aver divorato tutto quello che era in nostro possesso (l’aria scozzese ci rende affamati) ci siamo recati in un fish e chips li vicino e ne abbiamo preso uno da asporto in modo da poterlo gustare sulle rive del lago. Una volta rifocillati abbiamo passeggiato un po’ sul lago, fatto le foto di rito vicino il cartello con la scritta LochNess e intorno alle 14:00 siamo ritornati al parcheggio per ritrovarci con la nostra guida e con gli altri passeggeri.

Dopo due ore di viaggio l’ultimo sosta del tour, Pitlochry, un piccolo ma grazioso villaggio dove ci siamo fermati a prendere un gelato. Siamo rimasti li circa una mezz’ora e poi abbiamo ripreso l’autobus e la strada del ritorno. Siamo arrivati ad Edimburgo intorno alle 19:00 passate.

Purtroppo in città a quell’ora quasi tutti i locali avevano già chiuso ma fortunatamente abbiamo trovato un ristorantino con specialità di pesce ( Mussel & Steak Bar) con orari più accessibili a noi e abbiamo prenotato li per le 21:00, nel frattempo abbiamo fatto un piccolo giro nel centro storico. Alle 20:30 ci hanno chiamato dal ristorante per dirci che il nostro tavolo era pronto prima del previsto e cosi ci siamo subito fiondati li poiché la fame iniziava nuovamente a farsi sentire. Abbiamo ordinato un gustosissimo trancio di salmone e il famoso haggis scozzese servito arrotolato in uno strato di pasta sfoglia. Tutto davvero molto buono.

18 Agosto 2013

Stamattina abbiamo iniziato la giornata con una ricca colazione tipicamente scozzese con uova, pancetta, haggis, pomodori, pane tostato e marmellata.

Subito dopo ci siamo avviati verso il centro, stamattina la nostra meta è il castello di Edimburgo. Arrivati lì c’era una fila abbastanza lunga ma nonostante questo, in una buona mezz’ora siamo riusciti a fare i biglietti. Il castello è molto grande e per visitarlo tutto abbiamo impiegato l’intera mattinata. Ci sono molte sale al chiuso da visitare come la sala del tesoro, la sala delle armi, la sala della storia scozzese e le prigioni, ma anche molte cose da vedere all’aperto anche perché dalla parte più alta della castello si gode di una vista fantastica dell’intera città.

Una volta terminata la visita del castello ci siamo avviati verso il centro città pieno zeppo di artisti di strada perché in questo periodo qui a Edimburgo vi è un famosissimo festival e la città si riempie di artisti di ogni genere. Dopo aver ascoltato vari gruppi sparsi per la strada ci siamo avviati verso il cimitero di Greyfriars famoso per la tenera storia di Bobby un cagnolino che dopo la morte del suo padrone ha vegliato sulla sua tomba per 16 anni. Infatti all’interno del cimitero vi è la tomba di Bobby piena di fiori, lettere e disegni di bambini e giochi adatti ai cani.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Dublino
    Diari di viaggio
    irlanda centro nord, tra natura e città

    Irlanda centro nord, tra natura e città

    Torniamo per la seconda volta in Irlanda, in una terra che ci ha stregati per la sua natura rigogliosa, i paesaggi incantevoli e un popolo...

    Diari di viaggio
    irlanda del sud on the road

    Irlanda del sud on the road

    Noi siamo stati 8 giorni, atterrando e ripartendo da Cork. Volo Ryanair da Bergamo, auto Sixt.Per la prenotazione dell’auto, un mese...

    Diari di viaggio
    una settimana nel sud dell'irlanda

    Una settimana nel sud dell’Irlanda

    Una settimana in Irlanda dal 28/05/22 al 04/06/22.Partecipanti: Lorenzo, Franca, Tiziana e RosalbaPrologo Da Torino c'é un volo...

    Diari di viaggio
    la torre martello a sandycove, dublino

    La Torre Martello a Sandycove, Dublino

    Se sei passato tra Talbot Street e Gardiner Street, il distretto di Dublino che alla fine dell’ ‘800 ha dato lavoro contemporaneamente...

    Diari di viaggio
    interrail con le ali tra le capitali del nord europa

    Interrail con le ali tra le capitali del Nord Europa

    Un viaggio con tre giorni in media per ogni capitale, con la permanenza in ogni città influenzata dalle tariffe che si riuscivano a...

    Diari di viaggio
    itinerario tra dublino e la zona nei dintorni di galway

    Itinerario tra Dublino e la zona nei dintorni di Galway

    Probabilmente la stagione più indicata per visitare l’Irlanda è l’estate. Dico “probabilmente” perché mi è capitato di vedere...

    Diari di viaggio
    rumspringa!!!

    Rumspringa!!!

    In un mercoledì d'inverno dopo la solita partita di padel, io ed il mio amico di viaggi Scacchia, ne abbiamo già fatti 4/5 insieme,...

    Diari di viaggio
    irlanda on the road con bambini

    Irlanda on the road con bambini

    Da milano orio al serio a Dublino Kenmare: 2 notti Cosy Home (airbnb) Ennis: 4 notti Rowan Tree Hostel Londonderry: 2 notti 202 Clipper...

    Diari di viaggio
    irlanda on the road 8

    Irlanda on the road 8

    29/8: DUBLINO Finalmente ci siamo! Partiamo da Roma Ciampino il 29 Agosto alle ore 12:30 (volo Ryanair in ritardo di 1 ora) e dopo 3 ore...

    Diari di viaggio
    irlanda & guerre stellari: un viaggio letteralmente fantastico
    Ama

    Irlanda & Guerre Stellari: un viaggio letteralmente fantastico

    Preparazione viaggio Dopo l’esperienza in Scozia ci siamo affidati ancora una volta a Adelphia Tour per organizzare il nostro giro in...