In Trentino col camper

Un viaggio di 10 giorni... low cost
 
Partenza il: 30/09/2014
Ritorno il: 09/10/2014
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Quest’anno per una sequela di accadimenti le nostre meritate ferie erano quasi sfumate quando mi si prospettano una decina di giorni di tregua agli inizi di Ottobre … Eh !? però Ottobre è quasi Autunno, magari fa brutto ….!?

Così , io e mia moglie , pensando sul da farsi abbiamo valutato che potremmo organizzare delle vacanze mettendo in preventivo il mal tempo ed andare così in giro per Musei , Castelli e posti così …!?

Di norma durante l’anno accantoniamo , chiamandola impropriamente , la “Cassa Peota pro Ferie”. La Cassa Peota è un antica forma di piccolo risparmio dedicato ad uno scopo radicata nel territorio Veneto … non chiedetemi di più poiché è un po’ lungo spiegarlo . Fatto sta che mettiamo tutte le monete da 0,50 , 1 e 2 € che ci capitano per le tasche in un bussolotto; prima di partire lo apriamo e con i soldi che ci sono dentro andiamo in vacanza.

Quando il diavolo ci mette lo zampino …. una spesa straordinaria ci impone di dirottare la Cassa Peota per altri scopi , per cui quest’anno invece di un anno di Cassa ne abbiamo pochi mesi .

A questo punto quasi si rinuncia alle ferie quando mi viene un insana idea : “Perchè non facciamo una vacanza Low Cost ?” … una vacanza quasi da (per gioco eh!?)“Esperimento Scientifico” , tirando un po’ sui soldi ma che sia comunque una bella esperienza .

Siamo agli ultimi giorni di Settembre e dobbiamo fare una vacanza di 10 giorni imponendoci di spendere meno soldi possibile (sì , ma senza fare i “tirchi”).

Prima cosa da decidere : un viaggio che non sia molto distante da casa .

Secondo : deve essere una vacanza che contempla l’idea che possa esserci tempo incerto .

Terzo : visto che il nostro scopo è il risparmio ed il camper è piccolo sfruttiamo parcheggi tranquilli invece di aree sosta a pagamento .

Per valutare un giro idoneo al nostro scopo apriamo Maps e cominciamo a cercare la più bella zona vicino a casa , e siccome abitiamo nella zona nord del Veneto , il Trentino fa proprio al caso nostro ; Pieno di Castelli , Musei di tutti i tipi e per tutti i gusti , Parchi , Laghi , Natura …. Così è deciso , la meta del viaggio è il Trentino .

Non resta che vedere che zona sfruttare per non imporci grandi spostamenti .

Sfoglio in rete le attrazioni del Trentino e mi salta subito all’occhio un offerta straordinaria : la “Trentino Guest Card”.

La Guest Card è una carta che per sette giorni ti offre libero accesso a tutte le attrazioni elencate in una mappa ed in più con la medesima , per lo stesso periodo , si possono sfruttare illimitatamente tutti i mezzi pubblici nell’area della Provincia di Trento (treni , autobus , funivie) al costo di 40,00 € a testa …

Provo a simulare un ipotesi di viaggio e scelgo la zona compresa tra : Rovereto ,Trento , la Val di Non e la Val di Sole . I biglietti per le sole attrazioni che si possono vedere in 7 giorni supera di oltre il doppio il costo della Guest Card

Per cui è deciso : Che Guest Card sia !

Partiamo per la nostra vacanza Martedì 30 Settembre come i tre prodi moschettieri : io , mia moglie ed il nostro fido Kappa , il Carlino più girovago del mondo e facciamo sosta al lago di Caldonazzo . Come previsto dal meteo inizia a piovere e l’uscita con la mia barchetta a vela che avevo programmato salta !.. chi ben comincia …. !??

(1 Ottobre) Mercoledì mattina il tempo resta cupo e pioviggina , decidiamo di partire per Trento mentre comincia a piovere sul serio . Sotto un acquazzone abbiamo la sorpresa che troviamo l’ufficio turistico chiuso , la città è semi paralizzata dal traffico e di parcheggi dove sostare non se ne trovano neanche per sogno . Spiazzati ma non domi , decidiamo che forse è il caso di andare a Rovereto a fare la Guest Card per tornare poi nel pomeriggio al Museo delle scienze . Ed alla faccia del risparmio che ci eravamo imposti cominciamo buttando al vento 40 chilometri .. e va be’ !?. Torniamo a Trento che nel frattempo si è decongestionata ed iniziamo il nostro tour .

Primo luogo che visitiamo è il Muse , il museo delle scienze . Se non fosse stato per una chiassosa scolaresca che ci ha preceduto sarebbe stato perfetto : poca gente , ed ampi spazi dove girare . E’ un museo a 5 piani in su e uno in giù dove si inizia salendo fino alla terrazza dalla quale si gode un bel panorama per poi scendere tutti i piani ; partendo dalla storia delle montagne per passare piano dopo piano in un turbine di natura scoperte scientifiche e curiosità fino ad arrivare ad una meravigliosa ricostruzione di Serra Tropoicale nel piano interrato.

Usciti dal Muse ci accoglie un pallido sole che ci invoglia ad una passeggiata con Kappa lungo l’Adige fino alla Basilica di S. Apollinare che è in restauro .

Questa sera fa freddo e non abbiamo molta voglia di muoverci e così pernottiamo in un grande parcheggio sulle sponde dell’Adige a duecento metri da Piazza del Duomo dove sono assegnati al transito dei camper 6 comodi spazi non a pagamento .

(2 Ottobre) Fantastico ! Il Giovedì mattina c’è un sole magnifico ed un cielo azzurro indescrivibile , iniziamo la nostra giornata di visita alla città partendo dalla Cattedrale di S.Vigilio dove nel sottosuolo siamo andati a visitare i resti della Basilica Paleocristiana , un luogo ad non perdere . Continuiamo la visita un po’ sopraffatti dal mercato che invadeva le vie di quello che doveva essere il nostro percorso . Poco male , attirati dal profumo dei camion rosticceria , abbiamo preso lo spunto su cosa avremmo mangiato a mezzogiorno : Pollo allo spiedo e crocchette di patate ….Speciali !

Guarda la gallery
cultura-yxm5s

castello di buonconsiglio



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Castelli
    Diari di viaggio
    finalmente la scozia

    Finalmente la Scozia

    La Scozia era un sogno da tempo ed essere in aeroporto davanti al gate con la scritta Edimburgo, voleva dire essere a un passo dal...

    Diari di viaggio
    copenaghen e i castelli della selandia del nord

    Copenaghen e i castelli della Selandia del Nord

    Da qualche anno sto compiendo il tour delle capitali europee. Quest’anno ho trovato un buon volo per Copenaghen, così ho deciso di...

    Diari di viaggio
    halloween a parma e provincia

    Halloween a Parma e provincia

    prepararsi la colazione. Il centro è raggiungibile a piedi.Halloween in p.zza Ghiaia...

    Diari di viaggio
    alto adige in camper

    Alto Adige in camper

    Anche quest'anno tra servizi turistici e ferie dei figli le nostre tanto sognate Vacanze arrivano a fine Settembre! E visto il successo...

    Diari di viaggio
    weekend in romagna tra escursioni, gastronomia e benessere

    Weekend in Romagna tra escursioni, gastronomia e benessere

    Regalarsi un weekend di relax è un sogno ricorrente nelle stanche menti di molti e da tempo io e il mio compagno volevamo dedicare qualche...

    Diari di viaggio
    il trenino di harry potter... esiste!

    Il trenino di Harry Potter… esiste!

    Non ho mai visto un film di Harry Potter e non ne ho mai letto un libro, non è il mio genere… ma quando ho scoperto che in Scozia c’è...

    Diari di viaggio
    in trentino col camper

    In Trentino col camper

    Quest'anno per una sequela di accadimenti le nostre meritate ferie erano quasi sfumate quando mi si prospettano una decina di giorni di...

    Diari di viaggio
    scozia da amare

    Scozia da amare

    La nostra vacanza in Scozia inizia il giorno 2 luglio. Partenza da Pisa, destinazione Edimburgo. Dopo esserci documentati, abbiamo...

    Diari di viaggio
    tra i castelli di ludwig ii in mountain bike

    Tra i Castelli di Ludwig II in mountain bike

    Ormai erano più di 8 ore che stavo guidando la mia macchina, in compagnia solo di un buon CD e uno zaino pieno di vestiti e cibo. Dallo...

    Diari di viaggio
    a zonzo tra kent e east sussex

    A zonzo tra Kent e East Sussex

    rappresenta davvero un luogo di rara bellezza, capace di lasciare i turisti a bocca aperta per la perfetta armonia che si crea tra la...

    Video Itinerari