In Nuova Zelanda fai da te

Una terra grande poco più della Gran Bretagna con soli quattro milioni di abitanti. Un Paese a misura d'uomo in una natura incontaminata. Diario di una vacanza indimenticabile
 
Partenza il: 08/02/2013
Ritorno il: 08/03/2013
Viaggiatori: 2
Spesa: 4000 €

Scrivo questo breve riepilogo della nostra bella vacanza nella speranza di poter fornire qualche utile consiglio, così come altri racconti ne hanno forniti a noi.

Periodo di viaggio: 22 giorni tra febbraio/marzo 2013

Itinerario: da Auckland a Christchurch in auto con circa 4500 km percorsi (costo auto 570 euro, costo benzina 471 euro);

Voli: dall’Italia con Fly Emirates su Auckland e da Christchurch (1260 euro a persona) con stop over a Dubai dove abbiamo fatto 2 giorni all’andata e 1 al ritorno.

Alloggi: per gli hotel/motel/cottages considerate buone/ottime soluzioni con una spesa media di 90 euro a coppia a notte. Nel mio racconto mi limiterò a consigliare solo quelle sistemazioni che mi sono rimatse nel cuore più di altre.

Cibo: quasi tutte le strutture alberghiere sono fornite di cucina attrezzata con tanto di barbecue, pertanto se lo desiderate potete mangiare anche in camera cucinando per conto proprio, il costo del cibo al supermercato è pressochè identico che da noi con l’eccezione che l’acqua costa molto di più e il pesce fresco molto di meno (e molto più buono). La carne è fantastica. I ristoranti hanno prezzi praticamente equivalenti ai nostri e i fast-food sono molto economici.

Costo complessivo vacanza in 2 (escluso acquisti e soggiorno a Dubai): 7000 euro circa con cambio effettivo a 1,55 Nzd.

Il nostro viaggio (cercherò di essere essenziale, di darvi un consiglio sul tragitto da seguire ed eviterò di perdermi in descrizioni di ciò che facilmente troverete su una guida).

Giorno 1 e 2: Auckland

Ci siamo stati per due giorni (a nostro avviso, sono più che sufficenti per visitarla). Potete facilmente farlo a piedi; tutto è concentrato tra la zona del porto (dove ci sono bei ristorantiti), Queens street e la parallela nella quale trovate la Sky Tower con annesso Casinò (per gli appassionati del poker segnalo la possibilità di giocare a cash game o partecipare a tornei). Nella zona centro i parcheggi sono tutti a pagamento, si paga usando la carta di credito o le monete (no banconote) nelle apposite colonnine, se arrivate prima delle 10 potete usufruire di alcuni sconti.

Giorno 3: da Auckland a Paihia

Siamo partiti verso le 9 e siamo arrivati verso le 15 seguendo la route 1 nord. Considerate che la strada è a pagamento (l’unica in tutta la Nuova Zelanda) e costa circa 2 euro; potete pagare o in un’area di sosta (segnalata) con carta di credito o monete (no banconote) a una cassa automatica oppure entro i 5 giorni successivi via internet ad un sito anch’esso indicato chiaramente. Consiglio di pagare immediatamente per due tratte così da non dover poi rifare tutto al vostro ritorno. Lungo la strada sosta a Whangarei per vedere le Whangarei falls. Deviazione consigliata, le cascate sono carine, l’intero percorso a piedi non prende più di 20 minuti. Le cascate sono chiaramente indicate da un cartello che vi indica quando svoltare direttamente dalla route 1. A Pahia abbiamo alloggiato all’Ash Grove Boutique Hotel dove abbiamo preso un cottage al costo di 88 euro a notte, posto assolutamente consigliato.

Giorno 4: Paihia

Piccola cittadina costiera molto carina, mare freddo, spiaggia così così. Potete fare una crociera nella baia delle isole e visitare le Haruru falls (non vi prenderanno più di 5 minuti). Noi abbiamo optato per una grigliata in veranda, un buon vino e lo smaltimentto del fuso in assoluto relax. La notte il più bel cielo stellato di tutta la vacanza.

Giorno 5: Paihia-Auckland via route 12

Partenza di buonora in direzione Omapere (una baia meravigliosa e una spiaggia molto bella, sosta obbligatoria) per poi dirigere verso la Waipoa Kauri forest. La foresta è tagliata dalla route 12, le due soste sono assolutamente ben segnalate. La prima porta al Lord della foresta (l’albero più grande) con una camminata a/r di non più di 20 minuti; la seconda al Father della foresta e alle Four Sisters, camminata a/r 1h20 circa. Nella seconda sosta pagherete circa 2 euro ad un guardiano del parcheggio. Le zone sono sicure, non vi preoccupate di alcun furto nelle auto. La foresta è fantastica. Il tragitto è poi continuato senza soste significative fino ad Auckland.

Giorno 6: Auckland-Whitianga via route 1 sud – 2 – 25

La strada comincia a diventare panoramica da dopo Thames. Siamo arrivati a Whitianga nel primo pomeriggio e dopo esserci trovati un alloggio ci siamo diretti alle due spiagge che ci ineteressavano: Cathedral Cove, una spiaggia fantastica dove farete il bagno in uno scenario assolutamente suggestivo. Per arrivarci dovrete farvi una camminata di circa 45 minuti (non fatela in ciabatte). Hot water beach, la spiaggia è molto bella, dal parcheggio dista solo pochi metri, non perdetevi l’occasione di vedere una montagna di gente in pochi metri quadri scavare buche per farsi una piscina privata con acqua bollente.

Giorno 7: Whitianga-Rotorua via route 25 – 25a – 26 – 27 – 5

sosta obbligatoria a Matamata per vedere Hobbiton. Per tutti gli appassionati (come me) della saga di Tolkien è assolutamente imperdibile. Tour guidato (50 euro a persona) con tanto di sosta nella locanda del Drago Verde per una birra. Garantito che non ve ne pentirete. Arrivo a Rotorua, sistemazione e visita lungolago. Rotorua la potete vedere tutta in un paio di ore, nei pressi del lungolago c’è una vietta pedonale con tanti ristorantini dove potrete cenare.

Giorno 8 Rotorua-Tongariro via route 5 – 1 – 47

Soste obbligatorie a Wai-o-Tapu per vedere la zona geotermale (21 euro a persona). Molto carina anche per chi come me è già stato in Islanda e a Yellostone, circuito a piedi di 1h30. Huka falls massiccia cascata nei pressi di Taupo, ben segnalata, 10 minuti in tutto a piedi. Lake Taupo, un po’ come per Rotorua potete facilmente farvi una passeggiata sul lungolago e vedere quelle 4 vie principali. Arrivo al Tongariro national park dove abbiamo soggiornato al Discovery Lodge per 94 euro a notte. Dal lodge si vede un gran panorama che la sera si tinge di colori meravigliori, svetta su tutto il Monte Fato (si proprio quello!).



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Auckland
    Diari di viaggio
    nuova zelanda in moto: racconti di un altro mondo
    ELY

    Nuova Zelanda in moto: racconti di un altro mondo

    di bestiame e greggi di pecore.Dunedin – Christchurch Ripartiamo per la nostra meta finale costeggiando l’oceano; durante il...

    Diari di viaggio
    road trip in van alla scoperta della nuova zelanda

    Road Trip in van alla scoperta della Nuova Zelanda

    Road trip in van alla scoperta della Nuova Zelanda MAORI E INGLESE Un road trip per immergersi nella cultura della Nuova Zelanda, che ci...

    Diari di viaggio
    nuova zelanda in autonomia

    Nuova Zelanda in autonomia

    Questa è la seconda parte del nostro viaggio di tre mesi in Vietnam, Nuova Zelanda, Polinesia Francese, Nuova Caledonia e Corea del...

    Diari di viaggio
    grand tour sulle orme di bilbo baggins

    Grand tour sulle orme di Bilbo Baggins

    Grand tour sulle orme di Bilbo Baggins Dal 16 febbraio al 22 agosto 2016.Costo volo Emirates/Quantas €2.910 (prezzo complessivo)...

    Diari di viaggio
    viaggio di nozze in nuova zelanda

    Viaggio di nozze in Nuova Zelanda

    Aotearoa, "la terra della lunga nuvola bianca" come la chiamano i Maori Oggi è il mio trentesimo compleanno e per non pensarci troppo ecco...

    Diari di viaggio
    sydney e nuova zelanda

    Sydney e Nuova Zelanda

    Prima di raccontarvi il nostro viaggio a Sydney e nella North Island della Nuova Zelanda, qualche informazione utile:I tanti opuscoli...

    Diari di viaggio
    il viaggio dei sogni... diventa realtà

    Il viaggio dei sogni… diventa realtà

    DOMENICA 12 APRILE Dopo tanta attesa finalmente ci siamo sposati e non poteva mancare il viaggio di nozze dall'altra parte del mondo,...

    Diari di viaggio
    il sogno di una vita: viaggio di nozze in nuova zelanda

    Il sogno di una vita: viaggio di nozze in Nuova Zelanda

    Nuova Zelanda, il sogno di una vita Ricordo ancora la prima volta che ho sentito parlare della Nuova Zelanda come meta per un viaggio....

    Diari di viaggio
    asia e oceania

    Asia e Oceania

    11 gennaio La nostra avventura inizia col volo della easy jet Cagliari/Malpensa, dove facciamo tappa fino all'indomani mattina....

    Diari di viaggio
    nella terra dei kiwi

    Nella Terra dei Kiwi

    La Nuova Zelanda è la Terra dalle lunghe nuvole bianche come la chiamano i Maori (Aotearoa), cosa che si è dimostrata vera fino alla fine...