In Lettonia per uno scambio culturale

Viaggio a Rundale, località a circa un’ora d’auto dalla capitale Riga
 
Partenza il: 11/06/2015
Ritorno il: 14/06/2015
Viaggiatori: 9
Spesa: 500 €

Cari t.p.c. sono appena rientrata dalla Lettonia, precisamente da Rundale una località a circa un’ora d’auto dalla capitale Riga. Non si è trattato di un semplice viaggio bensì di uno scambio culturale organizzato in occasione del Festival di Rundale. Un festival di danze e canti popolari che si è tenuto Sabato 13 Giugno a cui la nostra Associazione Gemellaggi e Relazioni Internazionali e la Municipalità di Uggiate Trevano erano stati invitati a suo tempo. Il tutto si è svolto grazie ad un progetto chiamato Involvingaining finanziato dalla Comunità europea per favorire lo scambio e la crescita democratica fra i Paesi dell’ Europa.

Mai avrei immaginato di vivere un’esperienza così coinvolgente ed arricchente. Oltre alla nostra delegazione che portava tre giovani suonatori di arpa celtica, membri della Celtic Harp Orchestra, c’erano pure delegazioni provenienti dalla Lituania, Estonia e Bielorussia che portavano danzatori e cantanti.

GIOVEDì 11 GIUGNO

Accolti all’aeroporto di Riga veniamo accompagnati con lo scuola-bus di Rundale al nostro albergo, Hotel Berzkalni. Durante il tragitto parte un fuoco di fila di domande. Nessuno di noi è mai stato nei Paesi Baltici e la curiosità è tanta. Appena lasciata Riga iniziamo a percorrere strade quasi deserte costeggiate da betulle e da campagna intervallata solo ogni tanto da qualche fattoria o da qualche sparuto casermone, retaggio del vecchio regime. Subito traspare l’anima agricola di questo Paese. Scopriremo poco dopo che la densità abitativa di Rundale è di 17 persone/kmq contro gli oltre 800 di Uggiate Trevano.

Breve sosta in albergo e poi via per una visita veloce ad una scuola. Aule spaziose e luminose, pista di atletica, campo da tennis, campo sportivo e attrezzi all’esterno.

Sosta pranzo al Pils krogs con insalata mista, zuppa di salmone e dolce.

Veniamo quindi accompagnati al Municipio di Rundale dove veniamo accolti dal sindaco e dai suoi collaboratori che da questo momento in poi si prenderanno cura di noi. Breve presentazione di Rundale, coffee break a poi ci portano a visitare i giardini del Palazzo di Rundale.

Il Palazzo di Rundale venne terminato nel 1740 su disegno dell’archietto italiano Bartolomeo Rastelli come residenza estiva del duca di Curlandia. Le decorazioni interne rococò sono opera dello stesso Rastelli che è noto per aver progettato anche il Palazzo d’Inverno di San Pietroburgo. Visitiamo i giardini a bordo di un trenino elettrico e con una guida che ci spiega i vari settori. Molto bello!

Breve sosta in albergo per cambio abito e poi tutti a cena al Balta Maja dove iniziamo a far conoscenza con la delegazione estone. Anche durante la cena non si risparmiano domande reciproche per scoprire il più possibile gli uni degli altri. La cena inizia con l’immancabile zuppa, questa volta ai funghi, un piatto di carne con contorno e dolce. Terminata la cena assistiamo ad una breve esibizione dei nostri arpisti e ad un saggio di danza di alcuni giovani del luogo.

VENERDì 12 GIUGNO

Sveglia, abbondante colazione e tutti eleganti siamo pronti per l’incontro ufficiale con le altre delegazioni che si terrà in una sala del Palazzo di Rundale. Prima della proiezione delle slide che riassumono le caratteristiche principali dei vari paesi, viene firmato il gemellaggio fra Rundale (Lettonia) e Pakruois (Lituania) e fra Rundale e Halinga (Estonia). A metà presentazione ci attende un ghiotto coffee break con specialità locali molto gustose. La nostra president, Proff.ssa Lorella Bencasto è l’ultima ad esporre una presentazione sul proprio paese che viene accolta da una simpatica ovazione quando vengono proiettate immagini di Como. Nel frattempo, nella sala splendida sala bianca del Palazzo i nostri arpisti stanno incantando i visitatori seminando emozioni grazie ad un’esibizione di alto livello.

Pranzo veloce, zuppa alle olive e dolce, velocissimo cambio abito in albergo e partiamo per Jurmala, una località sul Mar Baltico a circa 10 km. da Riga. Questa località è famosa per la sua lunghissima spiaggia e per le caratteristiche case in legno. E’ da sempre una cittadina rinomata per le terme e meta anche nel passato di benestanti bagnanti. Passeggiamo sul bagnasciuga, ci rinfreschiamo con una birra lettone, due passi in centro e torniamo a Rundale in tempo per una cena all’aperto insieme a tutte le delegazioni e ai loro danzatori. Musica e balli allietano la cena a base dell’onnipresente zuppa di pollo, porridge, verdure ed insalata. Si rinnovano i saluti alle varie delegazioni a cui si è aggiunta la Bielorussia, scambio di regali fra i vari sindaci e in nostro onore viene suonata “Anima e core”. Proviamo ad unirci a loro in balli di gruppo poco vicini alle nostre tradizioni ma che aiutano a socializzare. Termina così un’intensa giornata.

SABATO 13 GIUGNO

Oggi è il gran giorno! Il giorno del Festival! Si palesa all’orizzonte un piccolo problema. Il nostro arpista lamenta male ad un dito dovuto ad un trauma subito il giorno prima e mentre le due ragazze vengono portate alle prove, lui viene accompagnato in una clinica per un controllo. Frattura! Dito steccato e via… A provare a Palazzo. A tarda mattinata veniamo raggiunti dal resto della nostra delegazione e veniamo accompagnati da una guida in costume attraverso le meravigliose sale interne del Palazzo. La visita è molto piacevole ed interessante e ci vengono anche spiegati i primi passi del Minuetto che abbiamo così modo di ballare nella Sala Bianca. Pranzo all’aperto, stavolta la zuppa è fredda ed è fucsia! Non facciamo domande e pranziamo allegramente in compagnia. Segue un po’ di shopping a delle bancarelle vicino al Palazzo che vendono dei bellissimi bijoux in ambra e poi un piacevole giro in barca nello stagno accanto. Poi veniamo portati al Municipio da dove partiremo in corteo con le altre delegazioni e i danzatori tutti nei loro rispettivi abiti tradizionali per una sfilata a piedi che ci ricondurrà al Palazzo. Lungo il percorso veniamo salutati festosamente da bambini e da dolci signore del posto che per l’occasione indossano corone di fiori di campo sul capo e agitano fiori. Arriviamo a Palazzo e su un palco allestito al centro dei giardini iniziano le esibizioni di canto e danze popolari. Ancora una volta i nostri arpisti incantano il pubblico con la loro esibizione nonostante il dito steccato di Davide e trascorre così uno splendido ed indimenticabile pomeriggio. I danzatori sono bravissimi e volteggiano leggeri nei loro abiti colorati. Si respira un’atmosfera difficile da descrivere. Ma le emozioni non sono ancora finite! Un ricco buffet ci attende a Palazzo dove ceniamo gustando invitanti stuzzichini. A questo punto ormai le delegazioni si amalgamano senza problemi e complice l’inglese parlato quasi da tutti ci si conosce, ci si racconta, si scambiano inviti e promesse di ritrovarsi nei rispettivi Paesi.

Guarda la gallery
cultura-hkxx4

RUNDALE - LETTONIA

cultura-6sepz

RUNDALE - LETTONIA

cultura-8d2ku

RUNDALE - LETTONIA



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Jurmala
    Diari di viaggio
    un'estate baltica

    Un’estate baltica

    ESTATE BALTICA – AGOSTO 2016 Un anno fa, grazie all' Associazione Gemellaggi e Relazioni Internazionali di Uggiate-Trevano, ho avuto...

    Diari di viaggio
    in lettonia per uno scambio culturale

    In Lettonia per uno scambio culturale

    Cari t.p.c. sono appena rientrata dalla Lettonia, precisamente da Rundale una località a circa un’ora d’auto dalla capitale Riga. Non...

    Diari di viaggio
    da reggio calabria a riga di lettonia

    Da Reggio Calabria a Riga di Lettonia

    DA REGGIO CALABRIA A RIGA (LETTONIA) IN AUTO Ovvero: dallo Stretto di Messina al Mar Baltico Paesi visitati: Austria, Rep. Ceca, Polonia,...

    Video Itinerari