In giro per l’Europa

Viaggio in Germania, Olanda, Belgio e ritorno... passando per la Francia
 
Partenza il: 04/10/2011
Ritorno il: 18/10/2011
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Il viaggio autunnale mio e di mio marito inizia il 4 ottobre con il passaggio del tunnel del Gran S. Bernardo (a/r 39 €, mese di validità), si deve fare anche il bollino per le autostrade svizzere (35 € vale un anno solare fino al gennaio seguente) dopo aver attraversato la Svizzera arriviamo a Friburgo, città graziosa, il centro è piccolo, si passeggia piacevolmente. Nelle strade ci sono a lato canaletti caratteristici con acqua pulitissima. Ceniamo abbondantemente in un ristorante di una birreria che, ovviamente, serve anche un’ottima birra!

L’hotel Schwarzwalder (prenotato con Booking) si trova in pieno centro, pulito, letto morbido, cuscini di piuma e piumino (un po’ caldo), colazione a buffet varia e abbondante.

5 ottobre

Partiamo per Colonia. Gli autogrill sull’autostrada sono cari (2.20 l’espresso), per le toilettes si pagano 70 cent e con la ricevuta poi scalano 50 cent all’ordinazione quindi prima di mangiare o comprare conviene, se si deve, andare in bagno.

A Colonia abbiamo prenotato l’hotel Domstern che si trova vicino alla stazione ferroviaria e al centro; basta attraversare la stazione e quando si esce wow! ci si trova davanti al fianco della cattedrale, davvero notevole, altissima e grandissima con vetrate colorate e particolare; è la ‘casa’ dei re Magi. Ci sono molte vie pedonali pienissime di negozi e centri commerciali per chi ama lo shopping. E’ distensivo camminare lungo il Reno (ci sono moltissimi ristoranti). Ceniamo in una birreria storica, molto grande, su più piani e con tante sale. I camerieri vanno avanti e indietro portando birre a tutti e in continuazione. Ci siediamo ad un piccolissimo tavolino (non avevamo prenotato) e vicino c’era una coppia con un grosso cane che rosicchiava un osso! Si mangia bene, ma la birra non è gran che e poi se si va alla toilette si trova la signora con il piattino per la mancia (ma non siamo mica in autogrill!). Caffè espresso in uno dei tanti starbucks (1.90 €).

6 ottobre

Purtroppo oggi il tempo è cambiato, ma andiamo lo stesso a zonzo tra uno scroscio e l’altro di pioggia e vento, facciamo un giro nel parco molto ben tenuto e pulito con aiuole fiorite e poi per le strade pedonali, alla sera cena al ristorante vietnamita Cyclo, mangiato bene e buon prezzo.

7 ottobre

Partenza da Colonia e via in autostrada fino a Lisse (Olanda), dove abbiamo prenotato un b/b. Una villetta in mezzo a campi e canali paesaggio agreste, peccato il tempo brutto con pioggia e raffiche di vento, ma è tutto bello ugualmente! Pomeriggio decidiamo di andare ad Haarlem, la città vecchia ha bei palazzi particolari, si gira bene a piedi basta fare attenzione alle bici. Ceniamo in un ristorante vicino ad un mercato, senza attardarci troppo perchè il parcheggio è a pagamento fino alle 23 e costa 2.65 € all’ora!

8 ottobre

Dopo un’ ottima colazione via per Lidel. Parcheggiamo in centro in P+R e pagamento con citybus. Oggi, sabato, è giorno di mercato e ci sono tante bancarelle di tutti i generi. Poi un giro lungo i canal… vediamo i vecchi velieri, un mulino con le pale che giravano vorticosamente con il vento, e poi torniamo a piedi al parcheggio e via per Delft, cittadina molto carina. Decidiamo di fare un giro in battello anche se, purtroppo, sotto la pioggia, ma Delft è molto molto bella, senza dubbio è da visitare e poi ci sono negozi di ceramiche bianche e blu bellissime! Tornando alla nostra B/B ci fermiamo a cena a Lisse che è una piccola cittadina, ma con diversi ristoranti in cui si mangia bene, infatti ci torneremo nelle altre serate di soggiorno in Olanda.

9 ottobre

Oggi lo dedichiamo ad Amsterdam, andiamo al P+R dello Olimpisch Stadiom (8€x24 ore + biglietto tram x andata e ritorno), fermata proprio di fronte al park. Il tram 24 o 16 portano in centro fino alla stazione centrale, ovviamente facendo tutte le fermate nei luoghi importanti. Subito decidiamo di fare un giro in battello della durata di un’ora a 9 € per il canale Herengracht, poi visitiamo la vecchia chiesa (de oude kerk) che apre alle 13 e il biglietto costa 5 €. Da vedere il Coro con intarsi chiamate misericordie. Un po’ strano vedere le vetrine con le “signorine” proprio nella piazza della Chiesa. Proseguiamo per il quartiere a luci rosse e poi verso la zona delle “beghine”, il quartiere cinese, la casa di Anna Frank, il quartiere Jorddan con simpatici angolini artistici. Dopo questa lunga camminata si è fatta ora di cena e optiamo per un ristorante thai nel quartiere cinese

10 ottobre

Dopo aver posteggiato nel P+R di ieri prendiamo il tram 16 per visitare il museo Van Gogh… semplicemente bello. Poi attraversiamo la piazza ed entriamo al museo Rijskin. Purtroppo, a causa di lavori di ristrutturazione ci sono poche sale aperte, peccato! Di nuovo a spasso per il centro. Ceniamo a Lisse in un ottimo ristorante cinese.

11 ottobre

In mattinata giriamo in auto nelle campagne e fotografiamo i mulini. La visita de L’Aja inizia al “Panorama Mesdag” (6.50 €), veramente stupefacente la pittura a 360°. Sicuramente merita una vista. Sembra proprio di essere immersi tra le dune e il mare! Poi verso il Museo Mauritshuis, dove ci sono splendidi quadri di Vermeer e Rubens, anche questo da non perdere. Basta pensare al quadro della “ragazza con l’orecchino di perla”, affiancato da una interpretazione di Dalì… da rimanere incantati.

12 e 13 ottobre

Prima di partire da Lisse, facciamo una sosta ad una farm vicina al B/B x comprare formaggio, poi via per Brugges. Anche qui siamo in B/B appena fuori del centro storico, molto comodo per posteggiare gratuitamente, e comodo per andare a piedi in centro. Bellissima città con angoli suggestivi, ponti e canali. Ogni angolo sarebbe da fotografare. Ci sono carrozze, barche per girare il canale principale, cigni, tanti negozi di cioccolato, birrerie. La piazza della torre comprende dei bei palazzi e case colorate. E’ circondata da una fila continua di ristoranti e anche noi ci siamo lasciati un po’ trascinare e ceniamo in uno di questi, ovviamente si trova di meglio allontanandosi un po’. Facciamo anche un giro per la zona non turistica, itinerario consigliatoci dal propretario del bed & breakfast. E’ bello anche fare un giro in battello per vedere i luoghi che poi si visitano a piedi. Per pranzo uno spuntino in una birreria in centro, ma nascosta, ci si arriva da uno stretto passaggio, un po’ difficile da trovare, ma ha una birra favolosa. Anche a cena andiamo in birreria (Gambrinus), ottima scelta.

Guarda la gallery
cultura-qr66t

Brugges

cultura-cue1h

Brugges

cultura-ty5u5

Brugges

cultura-4sphb

Bruxelles

cultura-t5y52

Bruxelles

cultura-7gpez

Reims

cultura-84qmc

Friburgo

cultura-8knu7

Colonia

cultura-uwcnk

Friburgo

cultura-v433s

pasticceria a Leiden

cultura-185uh

mulino a Leiden

cultura-xjwbu

Colonia

cultura-pehr5

lucchetti a Colonia

cultura-fc42b

carrozze ad Amsterdam

cultura-1562v

Delft



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Belgio
    Diari di viaggio
    due passi nelle fiandre, tra bruges e bruxelles

    Due passi nelle Fiandre, tra Bruges e Bruxelles

    Questa volta come meta per le mie vacanze invernali (quasi primaverili direi) ho scelto una città di importanza internazionale: Bruxelles,...

    Diari di viaggio
    belgio

    BELGIO

    Come siamo arrivati a questo viaggio? Abbiamo fatto 'di necessità virtù' , il mio ragazzo si ritrasferisce in Italia dopo 3 anni di...

    Diari di viaggio
    gand, fascino delle fiandre

    Gand, fascino delle Fiandre

    Ho visto un servizio su Gand in una nota trasmissione televisiva di viaggi, mi sono informata et voilà... viaggio organizzato! Gand, o...

    Diari di viaggio
    tre giorni nelle fiandre a dicembre

    Tre giorni nelle Fiandre a dicembre

    In questo periodo dell’anno è possibile trovare brutto tempo in gran parte dell’Europa e quindi abbiamo optato per un paese che è...

    Diari di viaggio
    tour dei mercatini di natale in belgio

    Tour dei mercatini di Natale in Belgio

    stato questo viaggio senza lo sfondo natalizio, che inevitabilmente rende tutto più romantico , posso però dire senza dubbio che i...

    Diari di viaggio
    bruges, gand, anversa & bruxelles

    Bruges, Gand, Anversa & Bruxelles

    bicchieri da birra, i titolari si fanno lasciare dai clienti una scarpa in cauzione fino alla restituzione del bicchiere! Sempre in centro...

    Diari di viaggio
    tour del belgio tra bruxelles e le fiandre

    Tour del Belgio tra Bruxelles e le Fiandre

    Arrivati ad inizio luglio senza una meta precisa per le nostre vacanze ma con la voglia di visitare nuovamente un paese europeo,...

    Diari di viaggio
    toccata e fuga in belgio, tra bruxelles, gand e bruges

    Toccata e fuga in Belgio, tra Bruxelles, Gand e Bruges

    Giorno 1: Arrivati all'aeroporto di Charleroi con 3 ore di ritardo (causa maltempo), appena fuori dall'aeroporto prendiamo il Brussels...

    Diari di viaggio
    a zonzo per il belgio ed il lussemburgo

    A zonzo per il Belgio ed il Lussemburgo

    Dopo avere visitato gran parte del mondo decidiamo, con mia moglie, di dedicare un po' del nostro tempo a quel resto di Europa che ancora...

    Diari di viaggio
    anversa ed amsterdam: due città diversamente fantastiche

    Anversa ed Amsterdam: due città diversamente fantastiche

    Anche quest'anno, come ormai da tradizione, ci tocca scegliere una grande città europea per la gita di primavera/estate. E finalmente,...