In bici da Berlino e Copenaghen

Oltre 1000 chilometri in sella e oltre 6500 m di dislivello per un viaggione che ci ha portato dalla Germania alla Danimarca
 
Partenza il: 04/08/2016
Ritorno il: 21/08/2016
Viaggiatori: 2
Spesa: 1000 €

Eh si, anche quest’ anno ho deciso di partire per un altro viaggio in bici, questa volta al Nord… tra Berlino e Copenaghen. Che viaggio!

Ciao a tutti, Sono Filippo Saretta e quest’anno ho ripreso la bici in mano per andare a fare un’ altra avventura … ma questa volta invece di essere in Corsica sono andato un po’ più al nord. Non sarò da solo, ad accompagnarmi ci sarà Gianluigi , un ragazzo che ho conosciuto per qualche ora prima di partire per il viaggio , quindi è stato come giocare alla lotteria…potrebbe andare bene come male ,ma per fortuna è andato tutto benissimo!!! 🙂

Da casa smontiamo le bici , le imballiamo bene perchè sappiamo come le trattano in aeroporto , ma stavolta abbiamo avuto talmente tanta speranza e fortuna che arrivano intatte (o quasi) a Berlino!!! Il 5 Agosto ci svegliamo carichi per partire e dopo essere andati dal meccanico per aggiustare un mini danno al disco finalmente siamo pronti !! Ci dirigiamo subito verso la porta di Brandeburgo e li ci siamo fatti le classiche foto di rito e dopo finalmente siamo partiti 🙂

I primi giorni abbiamo trovato principalmente boschi , laghi e fiumi … belli si , ma sembravano tutti uguali e regalavano poche emozioni… Una cosa strana è che uno pensa che in Germania siano molto più avanti che in Italia…ma in realtà su certi aspetti forse siamo un po’ meglio noi…ad esempio nessuno capiva o parlava inglese fuori Berlino e nelle pause pranzo per ordinare usavamo il sesto senso sperando che il piatto fosse buono!! Lungo il percorso però abbiamo trovato un sacco di cicloturisti , prevalentemente tedeschi perchè là le piste ciclabili le sfruttano tantissimo e fanno bene 🙂

Non vedevamo l’ ora di arrivare al mare…volevamo cambiare aria e così al quinto giorno di viaggio siamo arrivati a Rostock… ed è da qui che abbiamo deciso di non seguire più alcun itinerario ma andare avanti di testa nostra… decidere se andare a destra o sinistra a ogni incrocio…ma l’ importante era arrivare in tempo per prendere l’ aereo … Così , dopo aver mangiato in un ristorante greco nel bel porto di Rostock iniziamo veramente a viaggiare…il riscaldamento era ormai finito 🙂

Dopo una ventina di chilometri siamo arrivati in campeggio e in spiaggia abbiamo trovato un sacco di gente che faceva windsurf e kyteserf , e abbiamo avuto l’occasione per ammirare uno dei tramonti più belli di tutta la vacanza!!!

Proseguendo poi lungo il percorso arriva una notizia bellissima..ovvero tramite Couchserfing un ragazzo di circa 30 anni ci aveva scritto che potevamo essere ospitati da lui quella notte , non vedevamo quindi l’ ora di arrivare a Lubecca per avere finalmente un materasso comodo su cui dormire … la cosa bella è che noi pensavamo fosse una casa normale , invece era una villa !! Pensate che assieme a noi c’erano anche due ragazze tedesche che giravano tramite una specie di Interrail e ci hanno offerto addirittura la cena..

Abbiamo mangiato intorno a un falò fatto sul giardino e il proprietario dopo ci ha anche offerto gelato e anguria per finire in bellezza la serata:)

La mattina successiva ci svegliamo e all’ improvviso decidiamo di prendere il treno che ci avrebbe portato al confine, che con qualche difficoltà abbiamo raggiunto e superato 🙂

Una volta arrivati in Danimarca il viaggio è cambiato.. è tornata la voglia di ripartire … Abbiamo cominciato a vedere i primi campi di grano che sembravano dorati quando usciva il sole.. poi abbiamo cominciato a vedere i primi fiordi e sembrava un mondo tutto nuovo …nessuno che suonava il clacson, neanche per sbaglio…tutti che andavano con calma in macchina e tutto era basato sul rispetto dell’ uomo e della natura:) Oltre a queste belle cose c’ erano anche i lunghi ponti che collegavano tra loro le isole che erano una figata pazzesca!! La prima isola raggiunta è stata Fionia in cui c’è la bellissima città di Odense che ci ha stupito per le sue particolari caratteristiche che si devono più vivere e vedere che raccontare…

La mattina successiva ci dirigiamo verso la costa Sud dell’ isola fino ad arrivare a Faaborg e li , chiedendo indicazioni , ci consigliavano di seguire l’itinerario n. 8 e non potevamo fare scelta migliore…lo abbiamo seguito per 2 giorni e abbiamo raggiunto dei posti da cartolina… semplicemente indescrivibili!!

Abbiamo seguito questo percorso fino a Mons Klint , una costa alta e bianca che domina sul mare … era veramente stupenda e per raggiungerla bisogna farsi 15 – 20 minuti di scalinate per scendere o per salire… Sempre sull’ isola di Mon abbiamo trovato anche la spiaggia più bella di tutto il viaggio… talmente trasparente e azzurra che sembrava di essere in Sardegna..solo che l’ acqua era “leggermente” più fredda!!! Da la ormai sentivamo Copenaghen vicina e cosi ci siamo messi a correre sempre più forte perchè volevamo vedere la città che molti descrivono come bellissima…

Una volta arrivati alla capitale però le nostre aspettative sono crollate quando abbiamo visto le centinaia di turisti che facevano le foto alla statua della Sirenetta che a mio parere non è un gran che!! Poi però abbiamo continuato a correre in bici in lungo e largo per la città e abbiamo scoperto parecchi posti belli e storici..peccato che sono lontani 1-2 km l’ uno dall’ altro… In compenso però è il paradiso delle biciclette…pensate che l’80% delle persone va in bici a lavoro e perciò li vedi sfrecciare a destra e sinistra ovunque !!

In conclusione abbiamo pedalato per 1085 km e fatto oltre 6500 mt di dislivello , abbiamo visto paesaggi che non ci saremmo mai aspettati.. abbiamo dormito sempre o in tenda o a casa di sconosciuti e abbiamo capito che “forse” vivere rispettando gli altri e la natura non è poi cosi male..perchè ad esempio in Danimarca non abbiamo mai trovato nessuno che andava in giro incazzato o altro..sembravano tutti felici e tutti collaborativi , anche nel darci una mano !! Se volete vedere le foto e i video cercate la mia pagina su Facebook : Da Berlino a Copenaghen in bici.

Guarda la gallery
turismo-sostenibile-96rnm

Le nostre bici...



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Berlino
    Diari di viaggio
    berlino un connubio perfetto tra antico e moderno

    Berlino un connubio perfetto tra antico e moderno

    Finalmente eccomi a Berlino, dopo vari tentativi andati a vuoto. Dopo aver trovato col Ciber Monday un volo a 10 euro A/R da Bergamo mi...

    Diari di viaggio
    berlino a natale: 4 giorni nella capitale tedesca

    Berlino a Natale: 4 giorni nella capitale tedesca

    Non avevamo mai pensato concretamente ad un viaggio a Berlino fino a quando a causa di un cambio programma, abbiamo optato per questa meta...

    Diari di viaggio
    in giro per berlino

    In giro per Berlino

    30 luglio 2019 – martedì Volo Easyjet Pisa (20:25) – Berlino Schonenfeld (22:20)Una volta ritirati i bagagli ci rechiamo alla...

    Diari di viaggio
    berlino: bunker, muro e zoo

    Berlino: Bunker, Muro e Zoo

    Un'ottima offerta aerea mi ha convinto ad andare nella capitale della Germania. Ci si può immaginare in DDR o in Germania Ovest a seconda...

    Diari di viaggio
    quattro giorni a berlino

    Quattro giorni a Berlino

    Volo A/R Ryanair prenotato a Dicembre 2018. Totale euro 150 a persona ca.GIOVEDÌ 25/04 Partenza ore 8,35 da Milano Malpensa e...

    Diari di viaggio
    germania - bielorussia: berlino e dintorni, minsk

    Germania – Bielorussia: Berlino e dintorni, Minsk

    (settembre 2017) Biglietti aerei con Ryanair e Belavia (su eDreams) acquistati ad aprile: Roma Ciampino 8:55 – 11:00 Berlino Schoenefeld...

    Diari di viaggio
    berlin calling!

    Berlin Calling!

    Sono partita dall'aeroporto Marconi di Bologna giovedì 04 ottobre alle ore 13.15 con Ryanair e dopo due ore circa di volo, sono atterrata...

    Diari di viaggio
    noi, berlino e gli u2

    Noi, Berlino e gli U2

    12 novembre 2018 Partiamo per Berlino all'improvviso: la necessità di staccare per qualche giorno nel mezzo di un periodo...

    Diari di viaggio
    germania di est: la grande bellezza

    Germania di Est: la grande bellezza

    Per impegni vari e poca disponibilità economica, gli ultimi due viaggi in Provenza e in Bulgaria sono stati di soli quattro i giorni....

    Diari di viaggio
    berlino tra divertimento e cultura

    Berlino tra divertimento e cultura

    un’offerta di 270 negozi. E’ inutile dire che l’offerta è vastissima. Ma al suo interno si possono trovare anche uffici,...

    Video Itinerari