Il nostro viaggio a Panama

Relax tra Panama City, San Blas, Las Lajas, Bocas del Toro, Santa Clara
 
Partenza il: 25/02/2012
Ritorno il: 12/03/2012
Viaggiatori: 4
Spesa: 2000 €

dall’incrocio, e lancia verso l’isola. L’hotel Bocas Brava è una spiacevole sorpresa, il tetto è in eternit, una sgradevole consuetudine panamense… Dapprima ci accordiamo per una stanza per quattro con bagno in comune, quando ci ritroviamo per entrare nelle nostra stanza, ci comunicano dalla recption che non è più disponibile, e che dovremmo soggiornare nella camera suite ad un prezzo di circa 80 dollari a notte. Il proprietario si è fatto negare, così pur essendo le sei del pomeriggio, e nonostante la stanchezza, decidiamo di riprendere il viaggio e di raggiungere la vicina Las Lajas. Questa volta ci fermiamo a dormire al Refugio las Lajas, camera con bagno 30,00 dollari a coppia (anche questa struttura ha i tetti in lamierie di eternit), cena sempre al Refugio dall’amichevole Poli.

Martedì 6

Relax in spiaggia e visita nel pomeriggio al paese di San Felix. Foto di rito con le donne del villagio ancora vestite con i loro indumenti tipici.

Mercoledì 7

Partenza, verso Playa Blanca a circa 200 km da Panama City. Serrada simbolica degli indigeni sull’interamericana, bloccano solo 1 corsia, si può passare. Arrivo a Playa Blanca (Farallon) per l’ora di pranzo. La località, in cui vi è anche un piccolo villagio di pescatori, non fa però per noi. E’ completamente monopolizzatava da villaggi turistici super attrezzati, con piscine sulla spiaggia e animazione, all inclusive, ed extra lusso. Appena pranzato, e con una temperatura non proprio favorevole (circa 30 gradi) ci dirigiamo con un bus di passaggio verso l’incrocio dell’interamericana, destinazione la vicina (circa dieci km) Santa Clara. Troviamo alloggio a Las Veraneras, una struttura datata che offre sistemazioni economiche, 60 dollari in quattro (eternit sul tetto). Offre colazione, pranzo e la cena fino alle 20,00. Fin dal pomeriggio scoviamo a lato di Las Veraneras il Balneario Montecito, che offre oltre ai ranchitos, alle amache, e tavoli per mangiare sulla spiaggia anche due cabanas a pochi metri dal mare. Amore a prima vista, sarà la nostra casa per le ultime tre notti sul pacifico (60,00 dollari per quattro persone a notte). Serate piacevoli a base di barbeque, messo gentilmente a disposizione dal titolare Cicio, con libre di Pargo Rojo e Cervina, acquistato direttamente dai pescatori e mangiato, o aragosta e langostino comperati al mercato del pesce all’incrocio sull’interamicana. Ottimo pesce, grandi mangiate, pochi dollari spesi. Il fine settimana il Montecito offre anche il servizio di pranzo, Pargo Rojo (ottimo anche fritto) con contorno di patacones e zucca. Da provare. All’incrocio con l’interamicana a Santa Clara c’è un piccolo negozietto, ma i più forniti sono a Farallon, dove c’è anche l’unico bancomat della zona e l’hard Rock Caffè… Santa Clara ha una spiaggia lunghissima contornata da palme, acqua limpide, ville arabe lussuose, e zero turisti. Non aspettatevi vita notturna, le uniche due strutture della spiaggia chiudono alle 20,00… Solo nella giornata di sabato la spiaggia si anima di famiglie panamensi che con l’immancabile frigo da asporto passano una tranquilla giornata di relax.

domenica 11

Purtroppo arriva la domenica e dobbiamo tornare verso Panama City. Avevamo già fermato il Costa Inn, per l’ultima notte panamense, quarto piano, 50 dollari a coppia. Visita turista del famoso canale al Centro di Miraflores, (ingresso 5 dollari a persona) raggiunto con taxi, pranzo e nel pomeriggio Casco Antiguo, a curiosare per i negozi di artigianato, passeggiata sul lungo mare, un paio di salse in strada vicino al Mercato del Marisco e rientro in albergo. Cena in Casco Antiguo (il quartiere è tranquillo, ci sono ovunque poliziotti) per un utimo sguardo da lontano ai grattaceli panamensi e ai palazzi di origine spagnola recentemente ristrutturati.

Lunedì 12

Ultime ore di vacanza e relax sulla causeway, dove ci sono molti negozi ma aprono verso le due, niente shopping per noi. Il pranzo conclusivo del viaggio non poteva che essere al Mercato del Marisco (lo trovate all’inizio di Casco Antiguo). Sopra al mercato un ristorante propone un variegato menù a prezzi accettabili o potete farvi cucinare il pesce fresco acquistato dai negozianti. Per noi è tempo di rientrare, ultimo sole al Costa Inn bordo piscina e poi via verso Tocumen, l’aereo per il rientro ci aspetta.

Buon viaggio

Ciao



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su bocas del toro
    Diari di viaggio
    panama: mare, natura e carnevale

    Panama: mare, natura e Carnevale

    porterà verso l’isola di Chichime. E' un'esperienza assolutamente da fare, secondo noi, per 2 giorni al massimo. Le sistemazioni sono in...

    Diari di viaggio
    immersi nella natura di panama e costarica

    Immersi nella natura di Panama e Costarica

    10 Agosto bologna\Francoforte\panama city Arrivo a Panama City nel tardo pomeriggio Transfert a 35 dollari organizzato dall’albergo...

    Diari di viaggio
    panama e costa rica, pura vida

    Panama e Costa Rica, pura vida

    5 marzo 2014: PARTENZA La parte che eviterei volentieri nelle vacanze sono le attese in aeroporto....oggi ci toccano 2 ore di attesa in...

    Diari di viaggio
    una pseudo surfista milanese a panama

    Una pseudo surfista milanese a Panama

    12,00 eccomi a Santiago, il miraggio: Mc Donald’s ed un internet point. Leggo la posta: quello.. biiip.. non mi ha scritto. Ma chi se ne...

    Diari di viaggio
    ma cosa c'è a panama?

    Ma cosa c’è a Panama?

    Dopo alcune ricerche sul sito di Turisti per Caso decidiamo che la meta del nostro prossimo viaggio sarà Panama, perché è una meta poco...

    Diari di viaggio
    il nostro viaggio a panama

    Il nostro viaggio a Panama

    dall’incrocio, e lancia verso l’isola. L’hotel Bocas Brava è una spiacevole sorpresa, il tetto è in eternit, una sgradevole...

    Diari di viaggio
    panama... ma che ci andate a fare, ci dicevano!!

    Panama… ma che ci andate a fare, ci dicevano!!

    per l'esperienza di conoscere il popolo dei Kuna, fiero ed orgoglioso della propria storia, cultura e tradizioni... Indimenticabile. -...

    Diari di viaggio
    costa rica, panama liofilizzati

    Costa rica, panama liofilizzati

    Consigli pratici di un viaggio liofilizzato. E' un viaggio questo,vario, di facile organizzazione,comodo e mediamente economico. ...