Il nord della Sicilia

Da Catania a Palermo, passando per Taormina e le isole Eolie
 
Partenza il: 22/06/2013
Ritorno il: 30/06/2013
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Finalmente Sicilia… dico finalmente perché non si può’ avere la casa della nonna di fronte alle Eolie e non esserci mai andati.

Prenotiamo il volo con netto anticipo onde evitare un salasso:

Con easy jet :euro 248 con un bagaglio in stiva

Andata: Milano-Catania sabato 22 giugno, partenza h 18.30 – arrivo h 20.20; rientro Catania-Milano domenica 30 giugno. Partenza h 09.25 – arrivo h 11.20. Dopo di che prenotiamo l’auto (noi andiamo sul sicuro con www.enoleggioauto.it/ o www.rentarcars.it/ che sono la stessa cosa uno si appoggia all’altra. Prenotiamo l’auto modello basic in quanto i costi si stanno alzando di giorno in giorno (euro 177) per 9 gg.

Ci guardiamo un po’ in giro per vedere cosa c’è’ nella zona, perché’ si che abbiamo casetta in provincia di Milazzo, ma vorremmo vedere di tutto un po’!

Sfruttiamo un cofanetto RegalBox che ci hanno regalato a Natale per dormire ad Erice e far visita alla riserva dello zingaro, San Vito lo Capo e alla magnifica Favignana, la location si chiama “La Pineta” e nel pacchetto abbiamo compreso: due notti, due colazioni e una cena. Prenotiamo per le notti di lunedì e martedì 24 e 25 giugno.

Ora la parte difficile diventa la scelta delle Eolie che abbiamo tenuto per ultimo. Ci piacerebbe vedere Stromboli, ma i prezzi degli hotel sono davvero molto alti, anche in questo periodo di crisi.

Alla fine decidiamo di non prenotare e di decidere all’ultimo in base al vento, al tempo e alla voglia di fare. Vediamo che i traghetti per le Eolie sono molti a tutte le ore del giorno, le compagnie marittime che partono da Milazzo sono due: la Usticalines e la Siremar, questo è un sito dove si può’ trovare costi dei biglietti, orari e le tratte http://www.traghettilines.it/

Tra le tante cose da fare ovviamente, è comprare una cartina, stampare i racconti di altri turisti per caso e prenotare per ultimo il parcheggio all’aeroporto di Malpensa (travelparking euro 33 per 9 giorni)

Ora non ci tocca che attendere più’ di 2 mesi per la grande partenza

1° GIORNO – SABATO 22 GIUGNO

Partiamo in orario da Milano e dopo un’ora e mezza atterriamo a Catania. Recuperate le valigie non ci tocca che recuperare la macchina, il nostro noleggiatore e’ la Maggiore. La Panda e’ nuovissima, ha solo 7000 km, Robi controlla tutto a modino visto che anche loro sono molto pignoli, ma non sanno bene con chi hanno a che fare!! Dopo che il mio mitico autista ha segnalato tutti i minimi graffietti presenti sull’auto (sono le nove e mezza di sera e qui è già buio e la macchina è nera, che cosa avrà’ visto mai??), comunque scrive e segnala!!!

Partiamo, il viaggio e’ lungo per arrivare a San Giovanni un borghetto di Santa Lucia del Mela (un paesino a pochi chilometri da Milazzo)

Mangiamo un pessimo panino all’autogrill per non morire di fame, a casa non troveremmo certo il frigo pieno.

Ma con grande sorpresa a casa troviamo qualcuno ad aspettarci, tre gatti e due cani, che adotteremo per tutta la vacanza.

Casa della nonna è chiusa da parecchi mesi, quindi passiamo un’oretta a perlustrare e a dare una pulita generale molto veloce. Decidiamo di usare solo il piano inferiore, sia onde evitare di pulire troppo, ma anche perché da basso fa molto molto fresco.

2° GIORNO – DOMENICA 23 GIUGNO

Il cielo è nuvoloso, ma lo sapevo, sto studiando il meteo giorno per giorno. Ne approfittiamo per dormire un po’ visto che è il nostro primo giorno di vacanza ed è domenica.

Colazione a San Filippo del Mela con the freddo e bomboloni alla nutella, ebbene sì, inizia la scorpacciata con tutte le cose buone che può offrirci la Sicilia (pancia mia fatti santa capannizza).

Andiamo a Tindari. Bisogna lasciare la macchina al parcheggio obbligatorio e a pagamento (un’euro all’ora) dopo di che per fare la salita si può usufruire del bus a pagamento o delle proprie gambe. Noi decidiamo che è il caso di smaltire il mega bombolone ingurgitato a colazione. La salita è di 10 minuti scarsi e possono farcela tutti, ma proprio tutti.

Visitiamo il Santuario della Madonna Nera a dal sagrato ci affacciamo al belvedere per guardare incantati la baia sottostante. Chiediamo a un turista di fianco a noi che fotografa ogni angolo della chiesa, se sa spiegarci come arrivare in quel posto stupendo: facile è Marinello.

Seguiamo la strada per località Olivieri dove acquistiamo pane, mortadella, pesche e acqua fresca per il pranzo in spiaggia.

Per fortuna parcheggiamo in fondo in fondo, ma la baia è lunga e sembra di non arrivare mai. Per fortuna c’è’ ghiaia e non sabbia, almeno non si sprofonda. Anche se è domenica non c’è molta gente, la baia è grande è può’ ospitare davvero parecchi turisti. La giornata è variabile, quindi non tutti come noi milanesi, vanno in spiaggia anche senza il sole se siamo in vacanza.

Il mare è calmo e l’acqua è calda ma profonda. Dormo tantissimo, ma dopo un po’ Robi mi stressa cosi tanto che andiamo a fare una passeggiata (come se non abbiamo già’ camminato tanto per arrivare fin li) scopriamo che dall’altro lato della baia, c’è’ la sabbia ma ci sono anche le onde, probabilmente l’acqua è anche più’ fredda. Alle 17 decidiamo di andare, doccetta e cenetta a Milazzo. Ma poi strada facendo cambiamo idea. Il cielo non promette niente di buono e poi domani la sveglia è all’alba, punteremo l’ovest. Rientrando scopriamo che i centri commerciali son aperti anche qui, ahimè, la domenica, quindi spesa al super. Troviamo un sacco di cibarie tipiche e riempiamo il carrello. Sta sera si cena con pasta fresca al pesto siciliano. Al banco dei dolci ammattiamo per tutto quello che vediamo. La pasticciera ci dice che è tutto fresco e buonissimo. Dopo varie indecisioni optiamo per cannoli e bigne alla siciliana e mancinelli con uvetta.

La mia pasta con il pesto: OTTIMA!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Eolie
    Diari di viaggio
    giro della sicilia

    Giro della Sicilia

    Dopo aver passato le ultime estati in giro per l’Europa, finalmente si torna nella mia terra d'origine: Sicilia! È stata una bellissima...

    Diari di viaggio
    a zonzo per le eolie: alla scoperta delle sette sorelle

    A zonzo per le Eolie: alla scoperta delle “sette sorelle”

    Quest’anno, per varie vicissitudini, le vacanze le ho trascorse con Luigi, un mio amico di lunga data. La meta prescelta sono state le...

    Diari di viaggio
    un meraviglioso viaggio alle eolie

    Un meraviglioso viaggio alle Eolie

    tutto è perfetto: ombrelloni e lettini nuovissimi; silenzio e relax - soprattutto nelle ultime postazioni (dalla 35); pulitissimo e ben...

    Diari di viaggio
    sicilia fai da te

    Sicilia fai da te

    Chi arriva per la prima volta in Sicilia rimane profondamente colpito dalla varietà del paesaggio. La giusta posizione di paesaggi marini,...

    Diari di viaggio
    ancora sicilia: isole eolie

    Ancora Sicilia: Isole Eolie

    Anche quest'anno la Sicilia, come una sirena, ci ha attirato con le sue bellezze. E’ la volta delle Isole Eolie! Dopo aver visionato...

    Diari di viaggio
    sicilia tra terra e mare

    Sicilia tra terra e mare

    Quando io e mia moglie abbiamo iniziato a programmare le nostre ferie estive e lei propose la Sicilia rimasi inizialmente perplesso perché...

    Diari di viaggio
    in giro per la sicilia e in vetta al monte etna

    In giro per la Sicilia e in vetta al Monte Etna

    Val di Noto, Catania, Acicastello e Acitrezza, Giardini Naxos, Etna, Taormina, Castelmola, Taormina, Lipari e Vulcano. Ma sopratutto tanto...

    Diari di viaggio
    vacanze alle isole eolie 2

    Vacanze alle Isole Eolie 2

    Quest’anno le nostre vacanze estive iniziano con alcune novità! La prima è il periodo scelto, non più il mese di luglio ma settembre,...

    Diari di viaggio
    isole eolie mini vacanza nelle ali di un gabbiano

    Isole Eolie mini vacanza nelle ali di un gabbiano

    Sono le 6.30 mi sveglio c’è già una luce che entra dalla finestra, è l’alba, mi alzo e ho l’anticamera completamente piena di...

    Diari di viaggio
    isole eolie, sette isole in sette giorni

    Isole Eolie, sette isole in sette giorni

    Come trascorrere una stupenda vacanza alle Isole Eolie. 2 coppie. Abbiamo prenotato una villa vacanza sull'isola di Vulcano, la prima delle...