Il meglio della Scozia

Un viaggio tra luoghi leggendari e paesaggi incantati
 
Partenza il: 05/08/2017
Ritorno il: 20/08/2017
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Viaggio per 2 persone con volo A/R Monarch Venezia/Manchester + auto (Opel Astra) a noleggio con Inter Rent (marchio low cost di Europcar) + pernottamenti in Guest House e B&B (tutti prenotati da casa prima di partire), per una spesa complessiva di circa 2000 euro a testa, e 3000 Km percorsi.

Il clima Giornate per lo più soleggiate: 10, quasi tutte nella prima parte del viaggio. Giornate per lo più piovose: 5, quasi tutte alla fine del viaggio. Temperature: massime a 18-19°, minime intorno ai 14° circa.

Gli alloggi: per la ricerca delle sistemazioni ho usato più canali (booking, airbnb, siti locali di promozione turistica). Le tipiche Guesthouse e i b&b hanno un livello di accoglienza molto buono e sono diffusi ovunque. I prezzi sono in genere proporzionati al servizio/comfort offerti, non abbiamo avuto sorprese. Menzionerò di seguito alcune strutture che ho particolarmente apprezzato. Agosto è un mese affollato di turisti, a chi viaggia in questo periodo consiglio di attivarsi con adeguato anticipo per la ricerca di voli, alloggi ecc.

La cucina: abbiamo sempre mangiato bene, sia nei pub che in vari ristorantini, e trovato una buona varietà di piatti a base di carne e pesce. Da tenere presente che le cucine dei locali chiudono presto la sera, e che in genere è meglio prenotare per la cena (la domanda è assai superiore all’offerta!).

I luoghi che abbiamo visitato, in sintesi

  • Edimburgo (2 giorni)
  • Penisola del Fife: Culross, Dunfermline, Falkland Palace, St. Andrews
  • Glamis Castle, Dunnotar Castle, Crathes Castle
  • Ballater, Balmoral (visita alla Royal Lochnagar Distillery), Braemar, Aberdeen
  • Castle Fraser, Craigievar Castle, Kildrummy Castle
  • Elgin, Cawdor Castle, Inverness, Chanonry Point
  • Dunrobin Castle, Loch Ness e Urquart Castle, Beauly
  • Ullapool e Lochinver
  • Costa Ovest: Corrieshalloch Gorge, Inverewe Gardens, Torridon, Plockton
  • Skye/penisola di Trotternish
  • Skye/le Fairy Pools, Eilean Donan Castle, Fort William
  • Oban, Kilchurn Castle, Iveraray Castle
  • Loch Lomond, Balloch, Dumfries, Caerlaverock Castle

Ecco un resoconto più dettagliato:

Giorno 1: in viaggio verso Edimburgo

Voliamo da Venezia a Manchester, ritiriamo l’auto a noleggio e intorno alle 15:30 partiamo per Edimburgo (circa 350km). La luce del pomeriggio è splendida e cominciamo ad immergerci in panorami verdeggianti e dolci colline. Per strada facciamo varie soste a fotografare mulini a vento, colline, fattorie, campi e greggi. Raggiungiamo infine la nostra sistemazione per la notte appena fuori Edimburgo, l’avventura sta per cominciare!

Giorni 2 e 3: Edimburgo

Ci spostiamo nel centro città, dove soggiorniamo per 2 notti alla 4KT Guesthouse. Il primo giorni ci prendiamo tutto il tempo per esplorare il Royal Mile, affollatissimo di turisti e artisti di ogni genere accorsi in città per l’Edinburgh International Festival che si tiene in agosto a dura 4 settimane. Creatività e stravaganza sono in ogni angolo!

Giunti alla fine del Mile visitiamo Holyrood House, poi ci rechiamo in Princess Street e rientriamo passando per Grassmarket.

Il giorno seguente il mattino visitiamo il Castello (con biglietti acquistati online in anticipo), e nel primo pomeriggio prendiamo l’auto per andare alla incredibile Rosslyn Chapel (dista circa 20 minuti dal centro). In serata torniamo in centro per una passeggiata nell’incantevole Dean Village e per assistere a uno dei tanti eventi organizzati nell’ambito dell’International Festival.

Giorno 4: penisola del Fife

Lasciata Edimburgo dedichiamo una giornata ad esplorare il Fife.

Prima tappa è Culross (piccolo villaggio di pescatori ben conservato), poi breve stop a Dunfermline per vedere la nota cattedrale, di seguito raggiungiamo l’incantevole centro abitato di Falkland, dove vistiamo i giardini del Falkland Palace. Infine nel tardo pomeriggio raggiungiamo Saint Andrews di cui visitiamo le scenografiche rovine della cattedrale, e facciamo una passeggiata superando il Castello fino a raggiungere i vasti campi da golf in riva al mare. St. Andrews ha l’aria di una città benestante e compassata, dove giocare a golf e bere una birra al pub sembrano essere parte delle abitudini degli abitanti. La sera la città è molto tranquilla, ceniamo in centro e poi raggiungiamo il nostro gradevole b&b per la notte.

Giorno 5: verso nord

Prima meta del giorno è lo scenografico Glamis Castle, che si raggiunge percorrendo un lungo viale d’accesso. Facciamo la visita guidata agli interni e poi passeggiamo nei curatissimi giardini. Il cielo è più azzurro che mai!

Nel primo pomeriggio ci spostiamo al Dunnottar Castle, costruito su una roccia a picco sul mare. Il paesaggio di questo tratto di costa rappresenta l’idea che ho sempre avuto della Scozia: selvaggia e tormentata, impervia e battuta dai venti. Inutile dire che lo scenario si presta a numerose foto.

Ripartiamo e facciamo una breve sosta al Crathes Castle, sono quasi le 5 e sta per chiudere perciò ci limitiamo a fare un giretto all’esterno e poi ripartiamo alla volta di Aboyne, dove soggiorniamo alla Guesthouse Struan Hall, la mia preferita di tutta la vacanza! La serata nel piccolo villaggio di Aboyne è tranquilla, ceniamo al pub e facciamo una passeggiata nei boschi prima di rientrare.

Giorno 6: la valle del Dee

Raggiungiamo Ballater, piccola cittadina dove proprio oggi si tengono i famosi Highlander Games, una manifestazione che ha una vasta risonanza. Ci fermiamo a curiosare i ferventi preparativi dell’evento: incrociamo atleti e gruppi in abito tradizionale e cornamuse, che nel corso della giornata si sfideranno nelle varie competizioni.

Proseguiamo poi alla volta di Balmoral, dove in agosto non è possibile visitare il castello (per la presenza dei reali in vacanza) ma noi siamo diretti alla Royal Lochnagar Distillery, che ha fama di produrre whiskey di altissima qualità. Visitiamo la fabbrica e degustiamo il single malt che pare sia molto apprezzato anche dalla regina!

LNel pomeriggio ci spingiamo fino a Braemar, piccola località turistica nel core delle Highlands, dotata dell’immancabile grazioso castello. Da qui riprendiamo la marcia facendo tappa per la notte ad Aberdeen (città poco interessante dal punto di vista turistico).

Giorno 7: la via dei Castelli

Trascorriamo la giornata di castello in castello: il primo che vistiamo è Castle Fraser, poi ci rechiamo al Craigievar Castle (del quale visitiamo i giardini e facciamo una passeggiata nei boschi circostanti), e infine ci imbattiamo nel Kildrummy Castle e nell’affascinante Hotel che sorge lì accanto (dove si può accedere anche solo al bar o al ristorante). Qui facciamo una sosta ristoratrice, e ripartiamo per Dufftown dove ci aspetta la piccola e piacevole Gueshouse Morven.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Elgin
    Diari di viaggio
    il meglio della scozia

    Il meglio della Scozia

    Viaggio per 2 persone con volo A/R Monarch Venezia/Manchester + auto (Opel Astra) a noleggio con Inter Rent (marchio low cost di Europcar)...

    Diari di viaggio
    tour della scozia 3

    Tour della Scozia 3

    Ecco il racconto del mio viaggio in Scozia, una terra vicina ma che pare lontana dal presente, una terra magica e sorprendente! Seguite, se...

    Diari di viaggio
    affascinante viaggio tra irlanda e scozia

    Affascinante viaggio tra Irlanda e Scozia

    Parte I: Galway County 30 Luglio Arrivato a Dublino con un volo Airlingus (120 € circa). Ho preso il bus al coachpark vicino...