Il giro dell’Islanda lungo il ring, in 7 giorni!

Attraversare l'Islanda è un viaggio meraviglioso al centro della Terra. Il senso di libertà, la maestosità della natura e un popolo educato, cortese ma poco empatico!!!
 
Partenza il: 10/08/2019
Ritorno il: 18/08/2019
Viaggiatori: 3
Spesa: 2000 €

Sabato 10/08

Roma Reykjavik – Notte a Reykjavik. Auto Thrifty Pernottamento: Center Hotel Skjaldbreid

Domenica 11/08

Prime tappe della giornata sono quelle del Golden Circle. Si inizia con il Parco Nazionale di Þingvellir, luogo del primo parlamento, dove si può ammirare una delle fratture tettoniche più impressionanti. Si continua per l’area geotermale di Geysir, che ha dato il nome a questo fenomeno naturale Sosta a Gullfoss, la regina delle cascate d’Islanda con il suo doppio salto. Si continua con cascate: la prima è la romantica Seljalandsfoss, attorno al cui getto è possibile camminare, una delle poche cascate dove si può entrare sotto e vedere il getto dal dietro ; la successiva è la perfetta Skógafoss, situata nel minuscolo villaggio di Skógar. Prima di raggiungere Vík, sono consigliate un paio di deviazioni: il promontorio di Dyrhólaey, ottimo luogo per avvistare pulcinelle di mare, e la cupa spiaggia di Reynisfjara.

– Pernottamento nella zona di Vík.

Vík Apartments Appartamento con Terrazza

Lun. 12/08

Da Vík abbiamo raggiunto la regione del maestoso Vatnajökull, ghiacciaio più grande d’Europa e terza calotta glaciale più grande del mondo. La prima tappa sarà al Parco Nazionale di Skaftafell, che offre eccellenti escursioni. Consigliato, se il tempo lo consente, è il semplice percorso circolare che conduce all’elegante Svartifoss (5,5km con lieve dislivello). In alternativa, da Skaftafell, ci si può unire ad un’escursione guidata per camminare sul grande ghiacciaio, Ancora ghiaccio, ma in forma diversa, si incontra alla Jökulsárlón, la laguna dove fluttuano centinaia di iceberg e da cui si può partire per un’escursione nella grotta di ghiaccio. – Info Tour http://icelagoon.is Noi abbiamo preso lo Zodiac Tour. A bordo di una speed boat, abbiamo visitato tutta la laguna di ghiaccio, e siamo arrivati a ridosso del ghiacciaio. Tour sensazionale e divertente!! A breve distanza la spiaggia dei diamanti, dove gli iceberg scintillano sulla sabbia nera.

– Pernottamento nella zona di Höfn Höfn Inn Guesthouse

Mart 13/08

Sulla strada da Höfn a Egilstaðir, la capitale dell’est, si puo’ scegliere tra 2 alternative. La più breve attraversa il passo di montagna di Öxi, e arriva subito nell’accogliente cittadina dove godrete di una vista mozzafiato. Si prosegue per Myvatn. Arrivando al lago è d’obbligo la sosta a Hverir, dove la terra fuma in pozze di zolfo. Relax a Mývatn Nature Baths, Jarðbaðshólar, 660 Mývatn, Islanda

La strada più lunga vi porterà lungo i fiordi orientali attraverso incantevoli villaggi di pescatori come Djupivogur, Breiddalsvik, Reyðarfjördur e Neskaupsstadur.

– Pernottamento a Lago Myvatn Hotel Sel – Hótel Mývatn

Merc. 14/08

La giornata è interamente dedicato ai dintorni del lago Mývatn, uno degli ambienti più suggestivi e vari di tutta l’Islanda. Tra le altre attrazioni, il campo lavico di Dimmuborgir, il tetro vulcano Hverfell, l’affascinante grotta di Grjótagjá e naturalmente gli pseudo-crateri di Skútustaðagígar (formazioni geologiche presenti solo qui e su Marte in tutto il sistema solare). Consigliatissima la sosta al Cratere di Krafla, una caldera di circa 10 km e con una fenditura lunga 90 km situata nel nord dell’Islanda nella regione di Mývatn. Il suo picco più alto misura 818 m, ha eruttato 29 volte ed è profonda 2 km. Sulla starda per Husavik, deviazione sulla 862 per raggiungere il lato est di Dettifoss…il più scenografico perché consente di arrivare al letto del fiume che precipita in una cascata stupefacente. La strada purtroppo è sterrata e lunga 24 KM (abbastanza impegnativa) . Si puo’ anche percorrere la 864 asfaltata, ma si giungerà al lato ovest della cascata, dotato di passerelle. Abbiamo raggiunto in serata Husavik.

– Pernottamento a Húsavík Fosshotel Husavik

Giov. 15/08

La mattinata è dedicata all’idilliaca cittadina costiera di Húsavík, adagiata sulla sponda orientale della baia di Skjálfandi e famosa nel mondo per il whalewatching,

Avevamo prenotato con Húsavík Adventures: Big Whales & Puffins che però a causa delle condizioni meteo del mare e la presenza della nebbia non è partita; abbiamo, quindi, comprato l’escursione con un’altra compagnia. Purtroppo niente balene!!! Ci siamo rilassati nel frattempo alle Geo Sea Bath…terme a picco sul mare non molto affollate.

Lasciata Húsavík, dirigendosi verso ovest, la prima tappa è Goðafoss, scenografica cascata di forma semicircolare. A breve distanza, Akureyri, capitale del nord dove si trova un interessante giardino botanico e la cui posizione sul magnifico Eyjafjörður è scenografica. Akureyri è anche una città molto piacevole dove passeggiare, magari per un po’ di shopping.

Nell’ultimo tratto di strada per Akureyri si passa per un tunnel a pagamento (il pagamento va effettuato nelle 3 ore successive al passaggio sul sito www.tunnel.is inserendo il numero di targa)

– Pernottamento in Akureyri Halllandsnes Apartments Appartamento

Ven. 16/08

Da Akureyri si continua lungo la Ring Road in direzione ovest. Si attraversa il passo di Öxnadalsheiði, che fiancheggia monti dalle forma bizzarre prima di giungere a Varmahlíð da cui si può velocemente raggiungere la tradizionale fattoria dal tetto in torba di Glaumbær. Nei dintorni di Varmahlíð si trova anche una graziosa chiesetta nera, anche lei dal tetto in torba. Si prosegue per Borganes

– Pernottamento a Borgones Egils Guesthouse Appartamento Sab. 17/08

Dopo il tunnel sottomarino che taglia lo Hvalfjörður la sagoma della capitale sarà visibile. Siamo andati direttamente alle Blue Lagoon …3 ore di puro relax!!! (prenotate dall’Italia)

Pomeriggio a Reykjavík, in compagnia del Reykjavík Pride… bellissima atmosfera.

– Pernottamento a Reykjavík Ódinsvé Hotel Apartments Dom. 18/08 Reykjavík- Roma

Consegna auto e rientro!!!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Akureyri
    Diari di viaggio
    tour dell'islanda 2

    Tour dell’Islanda 2

    Giorno 1: 24 luglio Volo Wizzair Milano Malpensa – ReykjavikArrivati in hotel, il Grand Reykjavik Hotel, sistemiamo i bagagli in...

    Diari di viaggio
    viaggio family in islanda, la terra delle cascate

    Viaggio family in Islanda, la terra delle cascate

    L’idea di andare in Islanda in gruppo (siamo 4 adulti e 4 bambini con età variabile tra i 6 e i 9 anni) è maturata dopo il viaggio a...

    Diari di viaggio
    iceland: wild at heart

    Iceland: Wild at heart

    Dopo 26 anni siamo riusciti a coronare il sogno di ritornare in Islanda, un paese dal clima imprevedibile con temperature abbastanza fredde...

    Diari di viaggio
    islanda, on the road tra fuoco e ghiaccio

    Islanda, on the road tra fuoco e ghiaccio

    Eccomi qui, pronta a raccontarvi quello che, ad oggi, è sicuramente uno dei viaggi più belli, emozionanti e appaganti fatti in vita...

    Diari di viaggio
    islanda: magia pura con l’aurora boreale

    Islanda: magia pura con l’aurora boreale

    montagne verdeggianti. Esperienza unica anche se il tempo nuvoloso ci ha sconsigliato di fare l’ennesimo bagno termale.Itinerario...

    Diari di viaggio
    islanda, in tre stagioni

    Islanda, in tre stagioni

    Inverno, autunno, primavera. Queste sono state le tre stagioni durante le quali ho avuto la fortuna e il privilegio di visitare questa...

    Diari di viaggio
    il giro dell'islanda lungo il ring, in 7 giorni!

    Il giro dell’Islanda lungo il ring, in 7 giorni!

    Sabato 10/08 Roma Reykjavik - Notte a Reykjavik. Auto Thrifty Pernottamento: Center Hotel SkjaldbreidDomenica 11/08Prime...

    Diari di viaggio
    l'islanda: la terra dalle mille cascate

    L’Islanda: la terra dalle mille cascate

    - 18:30. Netto, 10 - 19. Hagkaup, 8 - 24. Netto, sud della città, 10 - 21. Krambúð, 8/9 - 23:30.Giorno 8 (26 giugno) Gentle...

    Diari di viaggio
    tour dell'islanda

    Tour dell’Islanda

    Siamo partiti da Milano Malpensa con il volo della Wow alle ore 01.20 e atterrati alle 03.45 ora locale.Cose da sapere: l'ora...

    Diari di viaggio
    in islanda alla ricerca delle foche
    G..

    In Islanda alla ricerca delle foche

    foche. Si trova poco dopo la Guesthouse Hof dove abbiamo dormito (in direzione Keflavik). Ne abbiamo viste 9 che si riposavano sugli...