Il Forte di Bard, veramente forte

Interessante escursione tra storia, arte e natura
 
Partenza il: 12/05/2012
Ritorno il: 12/05/2012
Viaggiatori: 8
Spesa: 500 €

Situato in bassa Val d’Aosta in cima a una rocca alta oltre 400 mt., il Forte ricoprì sin dall’antichità, grazie alla sua posizione dominante, il ruolo strategico di controllo sul flusso dei viaggiatori da e verso la Francia. Già fortificato in epoca preistorica e successivamente dai romani trovadosi sulla strada consolare delle Gallie, tuttora visibile, il forte fu espugnato nel 1242 da Amedeo IV di Savoia ed entrò a far parte dei possedimenti sabaudi. Fu assediato, conquistato e raso al suolo da Napoleone Bonaparte (al seguito c’era anche lo scrittore Stendhal) nel 1800 durante la campagna d’Italia e ricostruito per ordine del Re Carlo Felice, che ne affidò il progetto all’ingegnere militare Francesco Olivero e la supervisione dei lavori di costruzione al giovane conte di Cavour, all’epoca tenente del Genio. Completamente ristrutturato con l’utilizzo di fondi europei nel 2006, questo bellissimo esempio di architettura militare al suo interno è stato riconvertito in polo artistico-culturale ed ora ospita un museo interattivo sulle Alpi , mostre temporanee di arte e fotografia ed in estate un ricco cartellone di spettacoli musicali, di danza e di conferenze.

Uscendo dall’A5 Torino-Aosta al casello di Pont St. Martin, si imbocca la SS 26 e seguendo i numerosi cartelli stradali, si giunge con facilità al grande parcheggio pluripiano situato alla base del Forte (3, 00 Euro per l’intera giornata). Da qui partono gli spettacolari ascensori di cristallo (gratuiti), due in posizione obliqua a ridosso della montagna e l’ultimo in verticale, che permettono di raggiungere con facilità la vetta della rocca (dove si trova la biglietteria), godendo di un paesaggio mozzafiato sulla valle della Dora Baltea.

Ora è in corso l’esposizione “I tesori del Principe”, superba collezione di quadri (Rubens, Canaletto, Rembrant ecc.) appartenenti al principe del Liechtenstein, che rimarrà aperta fino al 3 giugno, successivamente, a partire del 7 luglio, si potranno visitare la retrospettiva dedicata allo scultore Giacometti , realizzata in collaborazione con la fondazione Maeght di Saint Paul de Vence, ed una mostra fotografica su Marilyn Monroe.

La visita può impegnare anche tutta la giornata ed una sosta gastronomica alla caffetteria di Gola, situata anch’essa sulla sommità della rocca, costituirà un piacevole e sfizioso momento di relax anche grazie alla possibilità di degustare i piatti tipici della cucina valdostana ed i buoni vini locali , ottenuti dalle vigne coltivate sue terrazzamenti strappati alla montagna.

Al termine si potrà scendere a piedi utilizzando una comoda strada che offre diversi punti di osservazione panoramici sulla vallata e congiunge il Forte al Borgo medioevale situato ai suoi piedi. Anche il Borgo, con con i suoi tetti a lose ed i vicoli stretti, è ricco di storia come testimoniano le molte facciate delle abitazioni affrescate e ornate di bifore. Nel Medioevo vi fiorivano ricchi commerci e, secondo le cronache, due porte lo proteggevano a sud ed a nord e venivano aperte solo dietro la corresponsione di un pedaggio. Ora è stato anch’esso restaurato ed è diventato un luogo turistico ricco di ristoranti, caffè e piccoli negozi di souvenir e di prodotti della gastronomia locale la cui esplorazione renderà particolarmente piacevole la visita.

Guarda la gallery
cultura-xvx13

ascensori

cultura-j47kv

caffetteria

cultura-w28cf

il forte

cultura-yres7

vista

cultura-dsgyy

borgo



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Italia
    Diari di viaggio
    napoli, storia della fine di un pregiudizio

    Napoli, storia della fine di un pregiudizio

    Desideravo fare una vacanza che fosse piena di colori, di profumi, che mi riempisse il vuoto grigio lasciato dai due anni di Covid. Mentre...

    Diari di viaggio
    ostia antica: una gita fuori porta nella bellezza del passato

    Ostia Antica: una gita fuori porta nella bellezza del passato

    Il meraviglioso spettacolo che Ostia Antica offre al visitatore è qualcosa di magico, e solo percorrendo le sue strade lastricate in...

    Diari di viaggio
    tra marche e romagna, mondaino e le sue fisarmoniche

    Tra Marche e Romagna, Mondaino e le sue fisarmoniche

    Certo che in Romagna non ci si annoia mai! Ecco che parto di nuovo verso le campagne assolate della mia terra, allontanandomi per un po’...

    Diari di viaggio
    tra italia, slovenia e croazia a caccia di primati

    Tra Italia, Slovenia e Croazia a caccia di primati

    Un viaggio on the road di nove giorni con mio marito e nostro figlio Leonardo di sei anni, partendo in auto dalla Valtellina dove viviamo,...

    Diari di viaggio
    autunno tra le dolomiti ampezzane

    Autunno tra le Dolomiti Ampezzane

    Ho sempre adorato viaggiare e stare in mezzo alla natura, amo scattare fotografie che mi ricordino per sempre panorami mozzafiato e ogni...

    Diari di viaggio
    umbria, il cuore verde dell'italia

    Umbria, il cuore verde dell’Italia

    Il cuore dell'Italia ha la forma e i colori dell'Umbria, una piccola Regione adagiata sugli Appennini nel bel mezzo dello Stivale, a metà...

    Diari di viaggio
    quattro giorni nel cuore d’abruzzo

    Quattro giorni nel cuore d’Abruzzo

    Cosa fare quattro giorni nel centro Italia? Noi abbiamo visitato posti incredibili e vissuto esperienze meravigliose nel cuore...

    Diari di viaggio
    montebello, misteri e buon cibo sulle colline della valmarecchia

    Montebello, misteri e buon cibo sulle colline della Valmarecchia

    Chi pensa che la Romagna sia solo mare, ombrelloni e piadina, si sbaglia di grosso. Se per un giorno lasciate le spiagge di Rimini...

    Diari di viaggio
    i campi viola di orciano pisano

    I campi viola di Orciano Pisano

    Spettacolare il colpo d’occhio dei campi di lavanda in fiore, non più un’esclusiva della Provenza. Da qualche anno li possiamo...

    Diari di viaggio
    una giornata tra villa adriana e villa d'este

    Una giornata tra Villa Adriana e Villa d’Este

    Ambizione di bellezza, ricerca della perfezione, cura dei dettagli. E poi storia di imperatori e cardinali, di meraviglie architettoniche,...

    Video Itinerari