Il Cammino di Sentieri del Tempo

Il ponte antico di collegamento tra Brescia le valli verso il Lago di Garda
Viaggiatori: 1
Spesa: Fino a €250 €

La “Via Francigena Bresciana”: da Brescia a Riva del Garda in 9 tappe

Per gli appassionati delle camminate c’è un percorso che si snoda per 160 chilometri tra il Garda e la Valle Sabbia.

Per gli appassionati delle camminate, c’è un percorso che si snoda per 160 chilometri e nove tappe, tra il Garda e la Valle Sabbia, battezzato “la Via Francigena Bresciana”. L’idea – progetto è della bresciana Sonia Piccoli Istruttore della Camminata Sportiva Wellness Walking con diploma e Tesserino di Tecnico riconosciuto dal Coni e dall’Ente Promozionale Sportivo Csen, camminatrice gavardese, conosciuta su Facebook per il gruppo “Camminando qua e là con Sonia”, un sodalizio virtuale nato per diffondere la cultura del camminare, su tre regioni, ovvero Lombardia, Trentino e Veneto. In special modo attraverso la Valle Sabbia, Val Trompia, il Basso Garda, la Valtenesi e l’Alto lago. La filosofia di questo gruppo è il “cammino lento”, quello che meglio permette di godere del paesaggio, della storia, dell’enogastronomia, della ruralità e delle peculiarità dei luoghi che si attraversano. «Camminare è salute, camminare è ritrovare il contatto con la natura, con se stessi e il mondo. I corti ma, soprattutto, i lunghi cammini sono lo strumento per fare questo», spiega Sonia. «Camminare per me è vita, passione, amore. È prendersi tempo per se stessi, ritornando alla vita reale, fatta di semplicità, senza costrizioni obbligate da parte di una società proiettata al consumismo e all’apparenza.

Il poter vivere senza tempo ci porta a rimparare ad ascoltare, a sentirei profumi, a vedere le cose che con la fretta non si riescono più a notare e sentire. La filosofia del mio camminare è tutto questo: ascolta, annusa, guarda e reimpara. L’importanza di conoscere il territorio fa bene a tutti». “La Via Francigena bresciana” proposta da Sonia è un percorso escursionistico a lungo chilometraggio che si estende tra il Garda e la Valle Sabbia, un’area ricca di storia, tradizione religiosa e bellezze naturali. Andando a piedi, ciascuno con il proprio ritmo, si apprezza meglio il paesaggio e lo si “interiorizza”. Il percorso suggerito da Sonia Piccoli, è sul modello di quello di Santiago e vorrebbe essere un punto di riferimento peri pellegrini della zona, e non solo. Sonia ha ultimato, aiutata da alcuni amici, anche la mappatura Gpx e Kml del sentiero, per renderlo fruibile a tutti. «L’idea veramente nasce ancora nel 2000 – racconta –, prima dipartire per il Cammino di Santiago e di fare la vera Via Francigena. Sono stata definita da un giornale “libera camminatrice pensante”, che cerca e ama l’interazione con la natura i paesaggi e l’anima dei luoghi e delle persone.

Da sempre appassionata di cammini antichi, ho iniziato a studiare i percorsi antichi più vicini». Così è iniziata la sua lunga ricerca, prima attraverso i libri antichi, poi camminando. «Nel 2014 ho creato e realizzato due eventi importanti sulla Via Francigena e il Cammino di Santiago con una mostra fotografica esperienziale. Subito dopo mi sono dedicata alla scrittura e alla pubblicazione di due libri autoprodotti, “Camminando qua e là… Passo dopo Passo” e “Tra cielo e terra, sfiorando il lago di Garda… Il percorso del Pellegrino sul lago di Garda”. Amo tutto questo: la storia, la ricerca, il mappare, lo scoprire, lo scrivere, l’avere la possibilità di incontrare persone di ogni età e condividere. Ecco, tutto ciò per me è bellissimo. Solo negli ultimi quattro anni ho fatto circa 45000mila km a piedi sulle tre regioni, Lombardia, Trentino e Veneto. E quest’anno ho aperto “Sentieri del Tempo”, il Coast to Coast dal lago d’Idro al lago di Garda e una nuova variante che sale al Monte Pizzocolo». La lunghezza del percorso suggerito da Sonia è di 160 km, con un dislivello ascendente e discendente di circa 8.000metri. Si attraversano due regioni (Lombardia e Trentino), due parchi naturali (il Parco delle Colline Bresciane e dell’Alto Garda) e quattro valli (Val Garza, Val Trompia, Val Chiese, Valle Sabbia). Da dove si parte? Il punto dipartenza è Via del Castello a Brescia e, passando attraverso vie e luoghi di interesse storico-culturale, rurale, naturale, enogastronomico e di tradizione popolare, si arriva a Riva del Garda.

Guarda la gallery



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
I Palij di Sant' Alberto a Pietramontecorvino

I Palij di Sant’ Alberto a Pietramontecorvino

Pietramontecorvino,"Préte" in dialetto petraiolo, uno dei borghi più belli d' Italia e...

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

La stazione dei treni di San Vittore Terme è minuscola, circondata dal verde intenso...

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Nell’immaginario collettivo il contadino è legato al liscio, ma oltre alla transizione...

Leggi i Diari di viaggio su Lago di Garda
Diari di viaggio
Il Cammino di Sentieri del Tempo

Il Cammino di Sentieri del Tempo

La “Via Francigena Bresciana”: da Brescia a Riva del Garda in 9 tappe Per gli appassionati delle camminate c’è un percorso che...

Diari di viaggio
Lago di Garda: sembra il mare ma non è... un mare tra le montagne

Lago di Garda: sembra il mare ma non è… un mare tra le montagne

Dopo un anno un po’ particolare per tutti quanti, riscoprirsi adolescenti insieme ai nostri figli, oramai 15enni, era quello che ci...

Diari di viaggio
Dalle valli Trentine a Gardaland

Dalle valli Trentine a Gardaland

Io e mio marito abbiamo sempre evitato di viaggiare in agosto per via del costo eccessivo delle strutture ricettive, dell'affollamento...

Diari di viaggio
LE DARSENE DEL LAGO DI GARDA 2.0

LE DARSENE DEL LAGO DI GARDA 2.0

centro turistico di Limone a metà mattinata . A ridosso del borgo interamente pedonale ci sono molti parcheggi tra cui un ampio autosilo...

Diari di viaggio
Ripartire dal Garda

Ripartire dal Garda

La felicità di immaginare un weekend lontano da casa, l'emozione di vedere posti nuovi, la soddisfazione di prenotare un accogliente bed...

Diari di viaggio
Il lago delle palafitte! Un weekend sul Lago di Ledro

Il lago delle palafitte! Un weekend sul Lago di Ledro

Un week-end romantico in riva al lago per festeggiare il mio compleanno è quello che ci vuole. Se poi il lago in questione è...

Diari di viaggio
Pedalando tra laghi e montagne

Pedalando tra laghi e montagne

PEDALANDO TRA LAGHI E MONTAGNE Dal 01 al 15.08.2020 Km 864 Mt dislivello 12.685 Viaggio in coppia spesa totale euro 2.421,56 -...

Diari di viaggio
Bellezze nascoste nei dintorni del Garda

Bellezze nascoste nei dintorni del Garda

Questi due giorni sul lago di Garda, devo ammettere, sono stati improvvisati. Abbiamo seguito la voglia di posticipare il rientro in...

Diari di viaggio
A Natale non solo mercatini

A Natale non solo mercatini

Complice delle previsioni meteo meteorologiche pessime e soprattutto delle altalenanti condizioni di salute rinunciamo alla vacanza a...

Diari di viaggio
Alla scoperta del Lago di Garda

Alla scoperta del Lago di Garda

Era un po' di tempo che insieme a mia moglie progettavamo di visitare e approfondire la conoscenza del Lago di Garda, che pur essendo a...