I want to be a part of it, NEW YORK NEW YORK!

Dopo averla vissuta per 2 settimane nel 2008, a ottobre mi sono messa a cercare un volo per New York che non costasse una pazzia e l’ ho scovato nell’ ultimo posto dove avrei pensato di trovarlo e cioè sul sito dell’ Alitalia: € 390,00 a testa per Bologna – JFK con scalo a Fiumicino dal 12 al 19 dicembre! Non ci penso un attimo e con...
 
Partenza il: 12/12/2009
Ritorno il: 19/12/2009
Viaggiatori: fino a 6
Spesa: 1000 €

MARTEDI: oggi è giorno di shopping e dopo aver fatto un’ abbondante colazione andiamo al Century 21, zona Ground Zero, grande magazzino di non so quanti piani dove ci sono grandi firme a prezzi scontati.

Sinceramente non abbiamo trovato molto o perlomeno non tutto quello che ci aspettavamo quindi vi sconsiglio di visitarlo e piuttosto di dedicare una giornata al Woodsboory Outlet fuori Manhattan, più di 200 negozi e probabilmente con prezzi ancora più bassi.

Torniamo a casa per poggiare le borse e pranziamo al Chipotle, fast food mexicano dove mangiamo un gustosissimo burrito! Dopo un buon caffè americano da Mud, camioncino arancione con musica a palla vicino alla fermata della subway, andiamo a visitare i mercatini di Natale a Union Square (gli stessi che ci sono anche a Columbus Cirlce e vicino alla Public Library) dove troviamo tante cose particolari adatte per dei pensierini di Natale e poi visitiamo l’ altro grande magazzino simile a Century 21, e cioè Filene’s Basement.

Sinceramente questi grandi store non ci entusiasmano e siamo veramente sfiniti, quindi torniamo in hotel e dopo la doccia ceniamo al pub proprio sotto casa! MERCOLEDI: oggi è una bellissima giornata di sole e nonostante il freddo polare andiamo a rilassarci un po’ a Central Park! Decidiamo di fare una cosa veramente turistica e fuori dai nostri canoni di cui però non ci pentiremo affatto: percorriamo il perimetro del parco in carrozza! Al calduccio di una coperta, in quaranta minuti circa e 25$ a testa completiamo il giro di un Central Park così deserto che non sembra nemmeno vero! Ci dirigiamo verso la 5th Avenue e come prima tappa ci fermiamo da Fao Shwarz, il negozio di giocattoli di fianco all’ Apple store (a mio parere più bello di ToysRUs o della Disney) dove rischio un infarto per essermi ritrovata faccia a faccia con Jude Law…Niente da dire, è stupendo!! Scioccate e contente (un po’ meno lo sono i nostri rispettivi fidanzati!) proseguiamo il giro sulla 5th e pranziamo al Rockfeller Center.

Nel tardo pomeriggio cerchiamo a Broadway i biglietti per il Re Leone ma con poca fortuna: i più “economici” sono esauriti fino a gennaio.

Decidiamo di cenare messicano e così Silvia ci porta a La esquina (114 Kenmare St.) taqueria, brasserie e cafè con un semi-segreto piano sotterraneo al quale si accede su prenotazione! GIOVEDI: dopo un’ abbondante colazione in camera partiamo da Astor Place in direzione sud percorrendo la Broadway fino a Prince Street.

Sulla Broadway ci sono una marea di negozi interessanti, dai brand più famosi a quelli meno conosciuti. Consigliamo la visita all’ immenso negozio “Yellow Rat Bastard” che vende magliette di tutti i tipi veramente particolari; io consiglio anche “Lucky Brand”, negozio dove ho acquistato dei jeans molto carini a un prezzo ragionevole! Arrivati alla fine della Broadway si incontra Prince Street (Soho) ma prima di continuare ci mangiamo una bella pizza di Sbarro! Così affrontiamo meglio tutti i chilometri che ci restano da fare per le vie di Soho, quartiere stupendo con negozietti carini e particolari.

E’ qui che sono sicura di aver visto De Niro ma gli altri mi dicono che sono pazza e che forse i funghetti sulla pizza hanno avuto effetti collaterali! Torniamo verso l’ hotel per poggiare le borse dei nostri acquisti ma usciamo di nuovo per un giretto nell’ East Village.

Girando per le sue viuzze troviamo anche Hells Angels, club di motociclisti rigorosamente Harley Davidson! Andiamo poi a trovare un caro amico di Teo, William, che ha aperto a NY un ristorante che ripropone i piatti tipici della tradizione Modenese, Via Emilia (47 East 21st Street); siamo affamati e decidiamo di cenare qui..Gnocco fritto, spaghetti allo scoglio, lasagne, tutto veramente molto buono! VENERDI: oggi seguiamo 2 percorsi differenti; Simona e Thomas ritornano sulla Fifth e Time Square, visitano il Village e la sera vanno a vedere Fuerza Bruta (Daryl Roth Theatre, Unione Square), spettacolo innovativo e coinvolgente che consigliano.

Noi invece visitiamo Washington Square Park,circondato dagli edifici della NY University, e poi dedichiamo l’ intera giornata all’ American Museum of Natural History (quello di “una notte al museo”, per intenderci).

E’ veramente bello, vale la pena visitarlo soprattutto se avete dei bambini, ma se decidete di farlo contate di dedicargli parecchie ore! SABATO: purtroppo è arrivato il giorno della partenza e anche il tempo sembra dirci che la vacanza è finita! Prepariamo le valigie e facciamo colazione, poi torniamo a Time Square per gli ultimi acquisti.

Nel primo pomeriggio torniamo in hotel, pranziamo e dato che, come avevano previsto, è iniziato a nevicare andiamo all’ aeroporto con un po’ di anticipo per evitare di rimanere bloccati per strada.

Ci imbarcano in orario ma passiamo in aereo 2 ore, fermi sulla pista, aspettando che completino l’ operazione di scongelamento delle ali; dopodiché decolliamo nonostante la neve non smetta di cadere e la pista sia completamente bianca! Atterriamo a Roma con 4 ore circa di ritardo; fortunatamente la nostra coincidenza parte 1 ora dopo il nostro arrivo; così ripartiamo per Bologna dove, una volta atterrati, aspettiamo mezz’ ora chiusi in aereo perché non si trova una scala non ghiacciata per farci scendere (comprensibile, ci sono -13°!) e mezz’ ora perché inizino a scaricare i bagagli.

Così, purtroppo, si è concluso il nostro viaggio, lasciandoci come sempre un po’ di nostalgia nel cuore.

Per New York non c’è una via di mezzo, non c’è spazio per le sfumature, non c’ è spazio per le indecisioni: o la si ama o la si odia.

Io la amo e spero che si capisca quanto!! Chi ci è già stato sa benissimo cosa intendo, chi ci andrà capirà da solo il perché!!



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su New York
    Diari di viaggio
    capodanno a new york

    Capodanno a New York

    28 dicembre 2021Volo Milano Malpensa – New York JFK con Delta Airlines.Arrivati a New York procediamo con il disbrigo delle...

    Diari di viaggio
    capodanno a new york

    Capodanno a New York

    Il nostro viaggio indimenticabile nella Grande Mela Uno dei giorni più attesi dell’anno è, probabilmente, la notte di San Silvestro....

    Diari di viaggio
    maraton...ando per new york!

    Maraton…ando per New York!

    Lo scopo della mia partenza per New York, essendo un appassionato runner, era di correre la Maratona di New York: una delle 5 maratone più...

    Diari di viaggio
    natale a new york 5

    Natale a New York 5

    Team USA composto da ben sei persone: io e Claudia, i miei genitori per la prima volta proiettati in un viaggio così “lontano” da...

    Diari di viaggio
    da washington a chicago: costa est degli states on the road

    Da Washington a Chicago: Costa Est degli States on the road

    In una delle tante fredde serate invernali passate in birreria, io, Steve e Andry decidiamo di fare una vacanza insieme negli Stati Uniti....

    Diari di viaggio
    primavera a new york 2

    Primavera a New York 2

    Questa primavera cogliamo l’occasione di una defezione da parte di un paio colleghi, per partecipare all’ultimo momento a un viaggio di...

    Diari di viaggio
    un sogno chiamato america

    Un sogno chiamato America

    È dal dopo guerra che il tutti desiderano conquistare un solo luogo. Lontano, sfarzoso, sognante: l'America. Io non sono da meno. Non nego...

    Diari di viaggio
    usa coast to coast: nyc-la

    USA coast to coast: NYC-LA

    L’esperienza americana nel sud est asiatico, leggasi, la guerra del Vietnam o la american war come la definiscono i Vietnamiti, è la mia...

    Diari di viaggio
    nord est usa

    Nord Est USA

    Info pratiche17 giorni/16 notti Noleggio auto per 13 giorni. 2800 km percorsi. Costo totale per 3 persone: 6900 euroDettaglio: ...

    Diari di viaggio
    nyc e cascate del niagara on the road

    NYC e Cascate del Niagara on the road

    Partiti da MXP per NY il 15 giugno, al JFK abbiamo dei problemi ai controlli della dogana perché sui nostri passaporti c'era il timbro...