Girovagando per la Francia 2

Salve, dopo qualche anno di riposo ci ritroviamo di nuovo a iniziare uno dei nostri viaggi all insegna dell’avventura. L’unica differenza e’ che con noi per la prima volta abbiamo il nostro amato pargolo:Christian di quasi 3 anni. Per questo abbiamo dovuto modificare in parte le nostre abitudini dei viaggi senza meta. Innanzitutto abbiamo...
 
Partenza il: 09/08/2009
Ritorno il: 27/08/2009
Viaggiatori: in coppia

Salve, dopo qualche anno di riposo ci ritroviamo di nuovo a iniziare uno dei nostri viaggi all insegna dell’avventura.

L’unica differenza e’ che con noi per la prima volta abbiamo il nostro amato pargolo:Christian di quasi 3 anni. Per questo abbiamo dovuto modificare in parte le nostre abitudini dei viaggi senza meta. Innanzitutto abbiamo dovuto prenotare prima gli alberghi(almeno in parte)per evitare,come successo altre volte,di trovarci a dormire in macchina.

Abbiamo scelto di affidarci agli alberghi della catena IBIS(www.Accorhotel.Com). Il rapporto qualita’ prezzo e’ ottimo.Certo dormire nelle altre varie possibilita’ di alloggio francesi sarebbe stato piu’ caratteristico .Sara’ per la prossima volta.

Ripetere quello che hanno gia’ detto altri:l’autostrada e’ carissima,quindi quando ci si deve muovere per piccoli tratti conviene senz altro percorrere le provinciali che di solito seguono parallelamente le autostrade.Il rifornimento di carburante conviene farlo nei distributori dei centri commerciali.Difficili non trovarli.Sono dappertutto.Siamo riusciti a mettere il diesel a 0,997.

Il nostro viaggio e’ iniziato il 9 Agosto e finito il 27 Agosto per un totale di 6176 Km e una spesa complessiva di 4122 €.Abbiamo deciso di fare un percorso gia’ in parte conosciuto perche’ volevamo portare il nostro cucciolo a vedere dei parchi che sicuramente gli sarebbero piaciuti.

9 AGOSTO 2009 Roma-Montecatini km 375 Prima tappa(www.Hoteldonatello.Info 60€ notte compresa prima colazione).Abbiamo deciso di prenotare qui per andare a visitare il parco di Pinocchio che e’ li vicino(www.Pinocchio.It 11 € a testa,bimbi sotto i 3 anni non pagano).A parte il fatto che ci e’ sembrato un po’ cara l’entrata,siamo rimasti stupiti che le giostrine all’interno non siano comprese nel prezzo del biglietto.All’interno viene raccontata seguendo un percorso la favola di Pinocchio.Carino.

Usciti da li siamo tornati a Montecatini e dopo esserci fatti un bel giro per questa stupenda cittadina abbiamo deciso di mangiare nella pizzeria”AL VICOLO”.Dove si mangia bene e si spende poco.

10 AGOSTO 2009 Montecatini-Antibes km 495 Il nostro viaggio prosegue verso la Costa Azzurra.Qua ci fermeremo per 6 notti ,soggiornando all’hotel IBIS Antibes Sophia Antipolis(85 € a notte + 15 € prima colazione).In questa catena di alberghi i bambini fino a 11 anni(a volte fino a 15) non pagano nulla se dormono in camera con i genitori.Qualita/prezzo buona contando che e’ l’albergo e’ anche dotato di piscina.

Nel pomeriggio ci buttiamo sulla spiaggia di Antibes.Una calca immonda.Non ce la ricordavamo cosi affollata.In soccorso ci viene il tempo:un acquazzone fa scappare via la meta’ della gente lasciandoci godere il sole che torna subito dopo.

Andati via dalla spiaggia facciamo sosta al Carrefour per comprare un po’ d’acqua(visto che fuori costa moltissimo)e per far rifornimento di carburante.

Cena al Mac e a nanna.

11 AGOSTO 2009 Marineland km 18 Marineland(www.Marineland.Fr) e’ un parco acquatico che si trova ad Antibes.Noi gia’ lo conoscevamo ed eravamo sicuri che il nostro piccolo sarebbe rimasto entusiasta di tutti quegli animali.Alle casse c’e’ la possibilita’ di fare dei biglietti cumulativi per i vari parchi che sono li intorno(Acquasplash,Adventure Golf,La ferme du Far West).Noi abbiamo optato per il biglietto Marineland+ferme Far West(38 € a testa,bimbi sotto 3 anni non pagano).Cosi tra la visita alle foche,ai delfini,ai pinguini,agli squali siamo arrivati fino a quello che secondo noi e’ il top delle attrazioni:lo spettacolo delle orche.Premetto che io non sono molto amante degli spettacoli degli animali,preferirei vederli nel loro ambiente naturale.Ma se proprio devo preferisco visitare luoghi dove almeno vengono tenuti bene.

Dopo lo spettacolo delle orche decidiamo di uscire dal parco per andare a visitare l ‘altro parco.Scelta non proprio azzeccata visto che il parco sembra un po’ fatiscente con pochi giochi e qualche pony sparso qua e la,oltretutto tenuti male.

Cosi dopo un paio d’ore decidiamo di tornare dentro Marineland visto che ad Agosto e’ aperto fino alle 23.Ma dal parcheggio notiamo al di la’ della strada un parco giochi(tipo il nostro ormai defunto Luneur).Decidiamo di farci una capatina.L’entrata e’ gratuita,si pagano solo i giochi singolarmente.Vale la pena farci un giro.

Torniamo a Marineland per assistere agli spettacoli serali e poi di corsa a nanna.

12 AGOSTO 2009 Cannes Km 113 Oggi andiamo a Cannes.

Rispetto alla sua vicina Nizza ,Cannes non offre molto.Passeggiata sulla Croissette,il lungo mare pieno di negozi di firme prestigiose da una parte e di immensi yatch dall ‘altra.Solo per sentirci piu’ poveri del solito.

Immancabile foto sulla scalinata del palazzo del festival.E poi…Il nulla.Carina l’idea delle impronte delle mani di attori piu’ o meno famosi su piastrelle che come un serpente riempiono il piazzale antistante il palazzo.

Il pomeriggio torniamo in albergo per rilassarci in piscina.

13 AGOSTO 2009 Cap Ferrat Km 146 Il nostro viaggio ci porta a Cap Ferrat.Anche qui gia’ stati senza il cucciolo.Visita allo Zoo(www.Zoocapferrat.Com 15 € a testa,il piccolo non paga).Diciamo che gli animali sono tenuti abbastanza bene.Il piccolino e’ rimasto contento di poter toccare le caprette.Infatti c’e’ la possibilita’ di entrare nel loro recinto e accarezzarle…

Dopo aver mangiato nell’unico ristorante all’interno del parco ci siamo spostati su una spiaggia li vicino e abbiamo passato li il resto della giornata.

Per cena decidiamo(per risparmiare un po)di comprarci qualcosa al Carrefour.E cosi ceniamo a base di mozzarella,prosciutto,melone etc…

14 AGOSTO 2009 Aix En Provence Km 309 Aix En Provence ci stupisce.Cittadina tranquilla,patria di Cezanne.Naturalmente,come nostra consuetudine(in quanto ignoranti in materia)evitiamo tutto cio’ che e’ museo.Ci limitiamo a passeggiare tra i viottoli e sul viale centrale dove ci sono belle fontane.C’e’ anche un trenino che ti permette di fare il giro del centro ma vale la pena girarla a piedi,degustando i frappe’ e i biscotti che si trovano ovunque.

Nel pomeriggio ne approfittiamo per stare un po’ in piscina per rilassarci visto che alle 20.00 ancora c’e’ un caldo asfissiante.

15 AGOSTO 2009 Grasse- St Tropez Km 225 Decidiamo di andare a visitare Grasse:citta’ mondiale dei profumi.E solo di quelli.Oltre visitare le varie fabbriche il paese non offre nient’ altro.Comunque passiamo la mattina tra i vari musei (per fortuna non si paga l’entrata)che inevitabilmente ti tuffano nelle boutique.Per chi non sopporta i profumi troppo intensi meglio evitare:esci che sei quasi stordito.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Aix-en-Provence
    Diari di viaggio
    la provenza tra i campi di lavanda di valensole

    La Provenza tra i campi di lavanda di Valensole

    La Provenza, e in particolare il plateau di Valensole, da fine Giugno a fine Luglio, altro non è che un luogo magico, quasi mistico....

    Diari di viaggio
    nella patria di don chisciotte

    Nella patria di Don Chisciotte

    è nulla di che, anzi un po’ decadente. La sera abbiamo cenato presso un ristorante sito di fronte all’hotel.16/2 – Lasciata...

    Diari di viaggio
    inverno provenzale

    Inverno provenzale

    nel museo svizzero di Winterthur. Oggi questo edificio ospita l’Espace Van Gogh, centro polivalente con mediateca, archivi, sale...

    Diari di viaggio
    tour nella francia meridionale: auvergne, provenza, camargue, costa azzurra

    Tour nella Francia meridionale: Auvergne, Provenza, Camargue, Costa Azzurra

    Uno dei più bei tour nel Sud della FranciaL’intento della vacanza è quello di vivere la montagna e il mare e, già che ci siamo,...

    Diari di viaggio
    la magia della provenza: dieci giorni nella meraviglia

    La magia della Provenza: dieci giorni nella meraviglia

    Una destinazione da sogno L'anno scorso una mia cara amica del liceo, Giulia, mi ha proposto di fare un viaggio insieme nell'estate 2019,...

    Diari di viaggio
    il mare, la lavanda, il lago, la montagna: la provenza

    Il mare, la lavanda, il lago, la montagna: la Provenza

    un locale poco fuori dal centro storico ma comodo al parcheggio così che appena terminato possiamo affrontare il trasferimento verso...

    Diari di viaggio
    colori e profumi della provenza

    Colori e profumi della Provenza

    Inviaggioconimiei ama scegliere come tappa la Francia, ma soprattutto la Provenza. Per il ponte di Pasqua 2015, abbiamo optato per un...

    Diari di viaggio
    la costa sud della francia, ma non solo

    La costa sud della Francia, ma non solo

    Partiamo da Mentone all’inizio di agosto e, dopo avere percorso tutta la costa mediterranea, seguiamo la base dei Pirenei fino a sbucare...

    Diari di viaggio
    francia: in auto tra costa azzurra e provenza

    Francia: in auto tra Costa Azzurra e Provenza

    14 agosto 2015, Jour numéro un: da casa a Grasse (km percorsi 220 cIRca) Ed eccomi qui a raccontare il nostro primo giorno che sta...

    Diari di viaggio
    odori di provenza e sapori di linguadoca

    Odori di Provenza e sapori di Linguadoca

    Pensi alla Provenza e magicamente un profumo intenso di lavanda pervade l’aria. Magicamente anche i vestiti odorano di lavanda. I piatti...