Girona in un giorno

Tra le vie e le chiese della città catalana
Scritto da: chrisricci
girona in un giorno
Partenza il: 15/04/2012
Ritorno il: 15/04/2012
Viaggiatori: 4
Spesa: 500 €

Domenica scorsa (15 aprile) abbiamo deciso di fare un’escursione di un giorno in una delle più grandi città catalane, Girona, dato che era tanto tempo che non ci tornavo e avevo bei ricordi, anche se un poco sfumati, di questa bella città. Quindi, abbiamo deciso di partire da Barcellona alle 8.46 con il treno regionale della stazione del treno di Passeig de Gracia. Il biglietto è costato, con la university card, 5,90 euro (senza card 7,90) euro. Sorprendente perchè la frequenza del regionale, che è l’opzione più economica, è di 2 ore. Senza dubbio, il treno è abbastanza comodo e durante il percorso si può godere di un ottimo paesaggio che rende il viaggio, si u1 ora e mezza, piacevole.

Arrivati a Girona non sapevamo molto bene dove ci avrebbe lasciati la stazione, però risultò essere il centro della città! Si può comparare con la stazione di Passeig de Gracia di Barcellona, dato che è ugualmente centrale. Per farvi un’idea, abbiamo impiegato dalla stazione al fiume 2 minuti. Il fiume è spettacolare, pieno di ponti e case che mi ricordano Firenze. Per essere domenica era piena di gente passeggiando per le strade. Tutte le case hanno un incanto particolare. Specialmente una che aveva fiorni stupendi sulla finestra (foto).

Dopo aver passeggiato per il fiume, ci siamo diretti alla Cattedrale (il cui ingresso è gratis la domenica). Passeggiando si può godere dello spettacolare centro storico, ricco di bellezza architettonica. La Cattedrale è molto grande (possiede la navata gotica più larga del mondo), possiede anche elementi romanici, come il chiostro o la torre. Credo che le foto dicano tutto! Dopo aver visitato questo meraviglioso monumento siamo andati a mangiare. La verità è che la mattina è passata tra passeggiate e foro. Nella cattedrale ci siamo stati per quasi un’ora, dato che ci ha meravigliato.

Quindi alle 14:00 abbiamo deciso di andare a mangiare. Dopo un giro, abbiamo ci siamo fermati in un ristorante che ci ha soddisfatto abbastanza per qualità-prezzo. È il ristorante Vinil. In realtà non ci era stato raccomandato, però siamo stati attratti dallo stile moderno. C’era abbastanza gente ma cordialmente ci hanno trovato un posto. La qualità e il cibo era ottima e la terrazza molto bella. Il menu era ricco di piatti originali come l’insalata di prosciutto di anatra con fragole, baccalà gratinato con aglio e olio di mela o tiramisù casereccio come dolce. Siamo usciti molto contenti.

Dopo mangiato abbiamo deciso di passeggiare per la Rambla de la Llibertat. È una strada molto animata piena di bar con terrazza vicino al fiume. Dopo averla percorsa tutta, ci siamo seduti in un terrazza di un bar a berci qualcosa. Faceva un pò freddo, però era molto piacevole veder la gente passeggiare e, inoltre, il bar dove ci siamo seduti aveva un’horchata (bevanda tipica spagnola simile al latte di mandorle) molto buona.

Infine verso le 18:30 abbiamo deciso tornare alla stazione del treno (abbiamo impiegato circa 10 minuti) per prendere il regionale delle 19:16, che ci ha lasciato a Barcellona alle 20:56.

La verità è che è un’escursione che consiglio, dato che Girona è meravigliosa, si mangia bene e ha momunmenti che vale la pena visitare. La prossima volta cercherò visitare più cose, come il Museo di Archeologia della Catalugna, che mi hanno detto essere molto bello. Bisogna ricordare che a Girona non c’è la metro, per le sue dimensioni, però, si può percorrere a piedi.

Guarda la gallery
cultura-m8qus

Girona in un giorno

cultura-wt1cu

Girona in un giorno

cultura-23hnm

fiori finestra

cultura-yawnf

Girona in un giorno

cultura-gusct

Girona in un giorno

cultura-h3ct1

Girona in un giorno



    Commenti

    Lascia un commento

    Barcellona: leggi gli altri diari di viaggio

    Video Itinerari