Giara di Gesturi (o sa Jara Manna)

Passeggiata per la Giara di Gesturi, sito naturalistico della Sardegna tra zone umide e... cavallini
 

Un altopiano che si presenta come una vera fortezza dove al suo interno conserva intatto nei secoli il suo regno. Nuraghi, boschi, macchia, paludi (in sardo paulis) e il suo esercito: i cavallini, gli ultimi indomabili!

 

turistipercaso

Stiamo parlando della Giara di Gesturi!

La Giara di Gesturi (in sardo sa Jara Manna, letteralmente la Grande Giara) è un tavolato basaltico di circa 500/600 m s.l.m, il più grande tra le quattro giare presenti tra il Sarcidano e la Marmilla (regioni del Sud Sardegna) per un’estensione di quasi 45 km². Terra disseminata di nuraghi (che in tempi antichi ne hanno fatto una vera e propria fortezza), utilizzata in tempi più o meno recenti dai pastori durante le transumanze lasciando oggi come eredità le caratteristiche Pinnettas, rifugi dalla forma caratteristica molto simili alle capanne nuragiche. Oggi la Giara si presenta come un mondo a sé, che abbandona l’andatura ondulante e spoglia della Marmilla alle sue spalle.

Con 2 amici decisi di passarci un pomeriggio. Una volta arrivati a Tuili ci vuole poco per raggiungere l’altopiano; la strada è ben segnalata e dopo poco più di 2 km e qualche curva eccoci arrivati all’entrata del parco della Giara. Subito ci accoglie una struttura polifunzionale e un centro informazioni aperto. Da qui iniziamo a piedi l’escursione in un sentiero ben battuto. Il Sole picchia forte ma la folta vegetazione, le sugherete e un leggero Maestrale mitiga la nostra passeggiata. Il passaggio del Maestrale è ben visibile nel paesaggio; piegate dalla forza del vento, le sugherete, puntano inevitabilmente verso sud-est.

Dopo una decina di minuti di camminata eccoci all’orto botanico della Giara di Gesturi. Una piccola oasi che riassume in 2 ettari le specie vegetali presenti nell’altopiano e in Sardegna.

Il Nostro obiettivo sono i cavallini (achetas nel dialetto della zona), ma nel frattempo cerchiamo di goderci ciò che ci circonda. Una piccola deviazione ci porta dritti ad uno dei numerosi nuraghi presenti nel territorio: il nuraghe Tuturuddu. Ridotto in rovina, si presenta quasi come un cumulo di pietre squadrate in mezzo alla vegetazione, ma osservandolo con occhi più attenti ci si può render conto della maestosità che doveva avere in un passato remoto.

Tra sentieri, bellezze naturali e storia antica

Riprendiamo il sentiero, un’ennesima deviazione posta davanti ad un recinto circolare ci segnala l’avvicinarsi della meta: Pauli Majori. È qui che, con alta probabilità, troveremo i cavallini. Si tratta della più vasta palude della giara (se ne contano circa una trentina), una delle poche che, durante le secche estati sarde, conservano un poco d’acqua, quella di cui hanno bisogno i cavallini. Le nostre chiacchierata durante l’escursione si bloccano alla vista della palude.

Da qui in poi il silenzio viene interrotto solo dal passaggio del vento, un nitrito in lontananza ci fa intuire la presenza dei cavallini, e così fu! Un branco ci fissa dal centro preciso della palude, l’unico punto in cui è presente dell’acqua. Restiamo lì, immobili a fissarli e a scattare qualche foto ma nel giro di cinque minuti i cavallini, spaventati molto probabilmente dalla nostra presenza, iniziano a scappare lasciando dietro di loro il fragore degli zoccoli e dell’acqua in movimento. Increduli ma soddisfatti decidiamo di proseguire verso il centro della palude disseminato di rocce, ma subito la polvere lascia posto al fango, così torniamo indietro a perlustrare le sponde con la speranza di un altro avvistamento.

Nonostante il suono distinto dei nitriti, il tempo non è nostro amico. Con il tramonto all’orizzonte, soddisfatti e stanchi, decidiamo di riprendere il sentiero e rientrare il più presto possibile ai parcheggi.

Informazioni utili sulla Giara di Gesturi

  • Ubicazione: Google Maps
  • Periodo consigliato: autunno/primavera
  • Attrezzatura necessaria: scarpe e bastoni da trekking, borracce d’acqua
  • Dove soggiornare: Hotel Su Nuraxi, Barumini SU
Guarda la gallery
giara di gesturi, sardegna

dscf1594

dscf1597

dscf1598

dscf1602

dscf1604

dscf1606

dscf1607

dscf1608

cavallini,della,giara,,giara,di,gesturi,basaltic,upland,,marmilla,,medio



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Cagliari
    Diari di viaggio
    estate 2022: sardegna

    Estate 2022: Sardegna

    Siamo Enry e Jury rispettivamente la mente e il braccio di questo tour in Sardegna con il nostro Piaggio Beverly 400 hpe.Day 1:...

    Diari di viaggio
    sardegna breve, stupenda e intensa

    Sardegna breve, stupenda e intensa

    Con il primo volo Ryanair della mattina con partenza da Bergamo (a/r 30 € prenotato 3 mesi prima  - 10/06/2022-13/06/2022) arriviamo a...

    Diari di viaggio
    alla scoperta di cagliari

    Alla scoperta di Cagliari

    Abbiamo visitato la città di Cagliari diverse volte, si raggiunge in aereo e poi con un treno che ti porta in centro città, oppure in...

    Diari di viaggio
    giara di gesturi (o sa jara manna)

    Giara di Gesturi (o sa Jara Manna)

    Un altopiano che si presenta come una vera fortezza dove al suo interno conserva intatto nei secoli il suo regno. Nuraghi, boschi, macchia,...

    Diari di viaggio
    sardegna sud 2021

    Sardegna Sud 2021

    Premetto che per noi è stata la prima volta in Sardegna, un'assenza grave, ma giustificata dal fatto che, in quanto pugliesi, tra Gargano...

    Diari di viaggio
    in sardegna tra storia e natura

    IN SARDEGNA TRA STORIA E NATURA

    Sabato 11 maggio Dal ponte scoperto del traghetto Nuraghes della Tirrenia, partito da Genova alle 20,30 della sera precedente, assisto alle...

    Diari di viaggio
    le spiagge di villasimius

    Le spiagge di Villasimius

    VILLASIMIUS E LE SUE SPIAGGE IN UNA SETTIMANA In questa località si concentrano alcune delle più belle spiagge della Sardegna, ci sono...

    Diari di viaggio
    muravera e castiadas, sardegna di meritato relax!

    Muravera e Castiadas, Sardegna di meritato relax!

    Vacanza prenotata in tempi non sospetti, quando parole come "Covid", pandemia, mascherine, distanziamento... Non sapevamo nemmeno cosa...

    Diari di viaggio
    viaggio in auto sulla costa est della sardegna

    Viaggio in auto sulla costa est della Sardegna

    Vi racconterò ora del nostro viaggetto, mio e del mio ragazzo fatto a zonzo per la bellissima Sardegna! Non c’ero mai stata e avrei...

    Diari di viaggio
    sardegna... oltre le spiagge

    Sardegna… oltre le spiagge

    e discese ed arriviamo belli stanchi. Ceniamo al ristorante dell’hotel perché il solo pensiero di riprendere la macchina ci fa star...