Giappone, così antico e così moderno

Tour nipponico fai da te nel meraviglioso Sol Levante
 
Partenza il: 21/09/2014
Ritorno il: 07/10/2014
Viaggiatori: 2
Spesa: 3000 €

Ed ecco che mi trovo a scrivere il diario di un viaggio che mai avrei creduto di fare… Nel mio immaginario ho sempre pensato come potesse essere il Giappone e ho sempre pensato che sarebbe stato un viaggio impossibile. Tutt’ora quando dico di esserci stata mi rispondono: “Giappone? Come mai? Non e’ una meta per andare in vacanza! E poi cosa mangi?”. Perche’ mi chiedo io? Non e’ poi cosi’ strano! Anzi, economicamente mi e’ costato quasi come una vacanza di lusso in Europa di due settimane, certo, non e’ un viaggio relax ma chi dice che si debba per forza stare in spiaggia in vacanza?! E poi non ho mai sentito dire che i Giapponesi muoiono di fame! Percio’ inizio a fare varie ricerche e navigando sul sito dell’Alitalia trovo una mega offertona nel nostro periodo a soli 508€ a/r per Tokyo! “Amoreeeeee vieni a vedere, sono io che vedo male o e’ veramente cosi’?! Cosa facciamo?? Io prenoto!” E fu cosi’ che presa dall’adrenalina prenotai il volo…..si, ma invertendo i dati del mio ragazzo sul biglietto! PANICO! Alitalia purtoppo non da’ la possiblita’ di cambiare i dati essendo una promozione, percio’ secondo a quanto dice la tizia del call center le possibilita’ sono due:o ce la rischiamo in aeroporto, o ricompro il biglietto! Ma siamo matti? Io mi ero fatta i miei conti in base al budget e non posso permettermelo! Fatto sta che decidiamo di rischiarcela(ho passato due mesi con l’ansia di non partire…si, sono proprio scema)ma il giorno fatidico arriva ed ecco che ci troviamo al check in… passiamo senza nessun problema, nessuno ci chiede niente e alle ore 14 il nostro aereo gia’ pieno di *Giappi parte! *Giappi e’ un termine che ho usato io in modo assolutamente ironico e non razzista, anzi lo definirei un modo molto amichevole per riferirsi a loro…giusto per chiarire. Ps : io i Giappi tra l’altro li adoro, sono troppo kawaii !

Bene, prima di iniziare il diario vorrei dare prima i miei soliti consigli in base alla nostra esperienza su tutto cio’ che riguarda mezzi, hotel ecc ecc.

VOLI Normalmente credo che un volo per Tokyo possa costare dai 600 agli 800€ circa, ma in alcuni perdiodi si possono tranquillamente trovare a 450/500 fino a 550 con Alitalia, Qatar e Turkish. Fortunatamente sono riuscita ad accaparrarmelo a 508 a testa, ma credo dipenda anche molto dal periodo(noi siamo andati a Settembre)

ASSICURAZIONE Nota molto importante da ricordare e credo quasi obbligatoria da stipulare in quanto i costi per eventuali visite sanitarie sono molto alti, e comunque anche per il discorso bagagli e’ meglio avere un ulteriore copertura. Noi ci siamo affidati alla Columbus al costo di 65€ a testa . Con la Premium avrete compresi servizi di assistenza 24h, spese mediche, bagagli, infortuni, responsabilita’ civile, annullamento viaggio, ritardo partenza, ovviamente leggere bene i limiti, franchigia ecc ecc. Fortunatamente non abbiamo dovuto avere a che fare per nessuna di queste cose!

VIAGGIO FAI DA TE: COSA E’ IMPORTANTE SAPERE

Se la vostra intenzione e’ quella di organizzare da soli il viaggio vi dico che non e’ affatto difficile come si pensi!(impegnativo si pero’!) Dopo aver provveduto al volo e all’assicurazione la domanda che dovreste farvi e’ :”Che itinerario devo fare?” Dunque, immagino che ogni persona abbia preferenze diverse, ma se si pensa al Giappone credo che la prima cosa che vi salti in testa e’ Tokyo e Kyoto, o almeno per me era cosi’, dopodiche’ buio totale! Ho pure scoperto solo 4 mesi fa dove erano posizionate esattamente su google maps (che vergogna!). Comunque, dopo essermi informata su vari siti e cataloghi ho messo giu’ un itinerario classico, calcolando di avere 15 giorni a disposizione e di voler vedere le cose piu’ importanti.

Quindi in linea di massima una bozza e’ questa: 5/6 giorni a Tokyo (minimo, l’ideale sarebbe stare almeno 7 giorni, ma anche qui tutto dipende da voi), 2 giorni per le escursioni da Tokyo (Nikko in giornata e Kamakura in giornata), 4 giorni a Kyoto, 1 per l’escursione a Nara in giornata, 1 Osaka e 1 Hiroshima piu’ Miyajima. Ovviamente ripeto che sta anche a voi scegliere se aggiungere altre mete(quindi saltando alcune tappe a Kyoto o Tokyo, per esempio alcune persone aggiungono Takayama o Kanazawa) o evitarne altre per godersi di piu’ le mete gia’ prescelte. Sta di fatto che questo e’ stato il mio….percio’ una volta stabilito cio’ che si vuole visitare ho iniziato a prenotare gli alberghi su Booking, il mio sito di fiducia visto che da’ la possibilita’ di cambiare la prenotazione anche fino a 2 giorni prima, e una cosa che vi consiglio assolutamente e’ di provare le Ryokan, ossia le case tradizionali che se prenotate per tempo e non in periodi di alta stagione non costano neanche eccessivamente, ma anche al costo di pagare caro una sera sola vi straconsiglio di farlo. Un altro consiglio spassionato e’ di trovare alberghi/ryokan piu’ vicini possibili alle stazioni della metro/treno perche’ puo’ essere veramente stressante dover rientrare tardi e dover fare chilometri inutili! (gia’ di per se’ le metropolitane sono IMMENSE, dovrete camminare veramente tanto!). I Giapponesi sono molto fiscali per quanto riguarda i check in(spesso tardivi) quindi se vi trovate con bagagli appresso e non volete perdere la mattinata ad aspettare, un ottima e sicura soluzione e’ quella dei COIN LOCKER, armadietti posizionati nella maggiorparte delle stazioni al costo di 3 yen per i bagagli a mano e di 5/6 per quelli grandi, importante e’ ricordarsi dove li abbiamo messi ! Ora dobbiamo preoccuparci di come ci muoveremo in Giappone da citta’ in citta’, e l’unica soluzione valida e’ il JAPAN RAIL PASS che permettera’ di spostarsi utilizzando gli Shinkansen, i treni ad alta velocita’ risparmiando parecchio sui biglietti.Il JRP puo’ essere acquistato solo per chi rimane in Giappone per un periodo inferiore ai 90 giorni in una delle agenzie abilitate come la His Europe di Firenze, Milano e Roma e la JalPak che ha uffici a Milano e Roma oppure sul sito ufficiale http://www.japan-rail-pass.it/jr-pass. Queste agenzie vi venderanno un voucher che vi arrivera’ tramite corriere il quale andra’ poi esibito insieme al passaporto in una delle tante biglietterie JR per ottenere il vero e proprio Japan Rail Pass(il voucher puo’ essere scambiato durante un periodo di 3 mesi). Ci sono 3 tipi di pass: per 7, 14 e 21 giorni sia in prima classe (Green) che seconda classe (Ordinary=piu’ economica, tanto i treni Giapponesi sono cosi’ puliti che sembrano ovunque da prima classe), vi permette anche di prenotare i posti(gratis) esibendolo in biglietteria e decidendo l’orario di partenza. Per valutare quanti giorni di pass convenga fare visitate il sito Hyperdia, potete impostare il vostro percorso di viaggio e vedere il costo totale e poi valutare la differenza con il Japan Rail Pass (ATTENZIONE: sul sito di Hyperdia cliccate SearchDetails e togliete la spunta ai treni Nozomi/Mizuho.Sono treni che non si possono prendere con il Japan Rail Pass). Per ulteriori informazioni consultate il sito che vi ho postato o fatemi pure delle domande. Bene, ora un altra cosa di cui dovremmo occuparci sono i soldoni! Tenete bene a mente che non sempre le carte di credito e i bancomat vengono accettati: soprattutto in piccoli ristoranti e piccoli esercizi commerciali infatti capita spesso che l’unico mezzo di pagamento sia con gli YEN. Per quanto riguarda noi abbiamo portato circa 100.000, 00 Yen(circa 730€) per non avere problemi li’, tanto c’e’ da dire che la criminalita’ in Giappone e’ praticamente inesistente. Visa, Mastercard, Maestro e Cirrus sono tra le carte piu’ accettate, mentre per prelevare si puo’ dire che gli unici ATM disponibili sono gli uffici postali o la catena di conbini 7-eleven, le commissioni ovviamente dipendono dalla vostra banca. Dove cambiare gli Yen…vi posto questa pagina che vi indica chiaramente come fare http://www.marcotogni.it/dove-cambiare-yen.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Giappone
    Diari di viaggio
    giappone, terra di contrasti

    Giappone, terra di contrasti

    Non potevamo che decidere di esplorare questo paese straordinario con il suo mezzo più veloce ed efficiente: il treno. Possiamo...

    Diari di viaggio
    da dotombori a osaka castle, per vivere le due facce di osaka

    Da Dotombori a Osaka Castle, per vivere le due facce di Osaka

    La città di Osaka è un mix di trambusto e quiete che si alterna piacevolmente lasciando in bocca il dolce sapore di una città che,...

    Diari di viaggio
    più cervi o persone? questo il dubbio che rimane visitando la città giapponese di nara

    Più cervi o persone? Questo il dubbio che rimane visitando la città giapponese di Nara

    Quando ho deciso di visitare Nara devo ammettere che il mio obbiettivo principale era incontrare quella che consideravo la vera attrazione...

    Diari di viaggio
    fushimi inari, un sogno giapponese tra fortuna e natura

    Fushimi Inari, un sogno giapponese tra fortuna e natura

    Quando immaginavo il mio viaggio in Giappone gli obbiettivi sono sempre stati due: uno l'arcipelago di Okinawa, e l'altro il tempio dai...

    Diari di viaggio
    va dove ti portano i pokemon!

    Va dove ti portano i Pokemon!

    Si può fare un regalo alternativo al proprio figlio Oscar di soli 9 anni per la sua comunione? Certamente basta essere una madre atipica e...

    Diari di viaggio
    giappone: un viaggio di nozze strepitoso!

    GIAPPONE: un viaggio di nozze strepitoso!

    Da tempo ci sarebbe piaciuto visitare il Giappone. Dopo aver letto qui su Turisti per caso la recensione di SandraG1974 “Stupefacente e...

    Diari di viaggio
    i colori dell'autunno in giappone, viaggio di 3 settimane di con auto e treno

    I colori dell’autunno in Giappone, viaggio di 3 settimane di con auto e treno

    Viaggio di nozze di tre settimane in Giappone, una full-immersion nipponica che ti cambia dentro (al rientro in Italia, ci inchinavamo per...

    Diari di viaggio
    tre settimane in giappone self made spendendo poco

    Tre settimane in giappone self made spendendo poco

    Sfatiamo il mito che il Giappone è carissimo! Dipende da come ci si approccia, se si va con l’agenzia turistica certo i prezzi salgono,...

    Diari di viaggio
    giappone, viaggio nella terra dei samurai

    Giappone, viaggio nella terra dei samurai

    Mercoledì 10 aprile e giovedì 11 aprile: Venezia-Tokyo Partenza mercoledì 10 aprile da Venezia con volo Swiss e arrivo all’aeroporto...

    Diari di viaggio
    da tokyo a hiroshima, prima volta nel sol levante

    Da Tokyo a Hiroshima, Prima volta nel Sol Levante

    Dopo aver letto tantissimo di cose giapponesi tra libri, giornali, diari di viaggio e siti internet, dopo aver collezionato libri,...