Fuga di fine estate in Valsugana

Viaggio breve di due giorni in Trentino Alto Adige alla scoperta della Valsugana viaggiando in treno, e scoprendo monti dolomitici un tantino differenti da quanto normalmente immaginiamo.
Viaggiatori: 1
Spesa: 500 €

Amo camminare e scoprire mete diverse, le temperature africane hanno allentato un pò la presa e quindi parto da Milano Centrale alla volta del Trentino Alto Adige. Siamo io, il mio zaino e i miei piedi. Ritengo i piedi un’ottimo mezzo per avere il giusto tempo per godere dei luoghi che intendo visitare. In questa occasione ho a disposizione due giorni pieni .. di libertà e da un pò ho in mente di andare in Valsugana... quindi partenza alle 06.25 da Milano Centrale con un treno regionale, cambio a Verona e poi via verso Trento e la Valsugana.

Già il viaggio in treno vale la meta, posso infatti ammirare il paesaggio di ben tre diverse regioni: Lombardia con le sue pianure a Riso e granoturco, il Veneto tra Lago di Garda e vigneti e frutteti di mele che mi preannunciano il Trentino con le sue vette… Bellissimo e per nulla noioso…anzi! Niente stress da guidatore, e devo dire che malgrado la pandemia, le norme varie sulla sicurezza e via dicendo, tutto fila liscio. Trovo treni e passeggeri educati e osservanti dei basilari principi di controllo e sicurezza. Ecco passiamo Trento e costeggiamo le belle località lacustri trentine: Caldonazzo e Levico terme, il treno costeggia le rive dei due laghi, ti pare quasi di tuffartici dentro, poi la giornata è bellissima: soleggiata e con una brezza gradevole.

Oltrepassato Levico, scendo a Borgo Valsugana Est. Questa cittadina ha una caratteristica unica, è l’unico agglomerato urbano in Trentino ad occupare entrambe le sponde del fiume che l’attraversa, ovvero il Brenta, occupa tra l’altro una posizione che nel corso dei tempi antichi, era strategicamente importante perchè si trova in punto di passaggio obbligato tra Veneto e Trentino; di qui passa la Romanica Via Claudiana, che dai pressi di Venezia portava in Baviera. Metto lo zaino in spalla e attraverso il borgo che è molto bello avendo mantenuto gli antichi palazzi e l’opera idraulica di gestione delle acque, prendo il sentiero dei Castelli e arrivo a Castel Telvana. Lo ammiro da fuori perchè è prorietà privata, di qui tra i boschi seguendo l’Ippovia del Trentino mi incammino verso Pieve Tesino dove giunta mi fermerò per la notte. Perchè ho scelto questa meta? Bhè perchè qui posso entrare dritta al cuore di questo territorio. Certo non ho la visuale classica, per intenderci, alla Martino di Castrozza, ma qui passa la Alta Via del Granito, con antichi sentieri.

Dopo circa 6 ore di cammino giungo a Pieve Tesino posto sul Monte Silana che è una barriera naturale tra il piccolo altopiano di “Spiado” a Nord e il passo Forcella a sud: questo borgo ha dato tra l’altro i natali ad Alcide de Gasperi, e qui per gli appassionati di storia vi è la casa / museo a lui dedicata. Il paese ha mantenuto inalterate le sue caratteristiche, con le sue abitazioni, le chiese e ampi spazi verdi; mi reco a fare il check-in nella location che ho scelto per la notte: l’ostello del paese, il Taxus Hostel. L’ho scelto perchè apprezzo chi si ingegna e impegna nella valorizzazione di spazi comuni e territori e devo dire che qui ho fatto centro! Roland il gestore mi offre una singola con bagno, super arredo in legno semplice, un bel bagno e una vista fantastica sull’Altopiano tesino. Si perchè qui sia a circa 900 mt di altezza e tutto intorno si aprono verdi praterie, che si illuminano di un verde incredibilmente vivo con gli ultimi obliqui raggi solari della giornata. L A STRUTTURA è ACCESSIBILE ANCHE AI DISABILI.

Guarda la gallery

Img 20210825 144427

Img 20210825 174950

Img 20210826 101054

Img 20210825 143448 1

Img 20210825 142239 1

Img 20210826 102639 1

Img 20210826 113130

Img 20210826 113418

Img 20210826 113426

Img 20210826 113453

Img 20210827 095243 1

Img 20210827 110248 1



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
Patrizio Roversi Slow Tour padano

Slow Tour Padano: tutte le puntate della seconda serie

La seconda serie di Slow Tour Padano è andata in onda su Rete4 dal 23 ottobre al 4...

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Leggi i Diari di viaggio su Italia
Diari di viaggio
Roma

Viaggio nella Città Eterna

Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di vacanza a metà mese per un viaggio a New York, ma...

Diari di viaggio

Fuga di fine estate in Valsugana

Amo camminare e scoprire mete diverse, le temperature africane hanno allentato un pò la presa e quindi parto da Milano Centrale alla volta...

Diari di viaggio

Salento Ionico

Giorno 1 Siamo partiti da Brindisi in due la mattina del 18 agosto e dopo 2 ore di auto (100 km) siamo arrivati a Torre San Giovanni...

Diari di viaggio

LA TRAVERSATA LONGITUDINALE DELLA ALPI: da Trieste a Nizza in bicicletta

24/07/21 Inizia una nuova avventura in sella. Oggi giornata dedicata al trasferimento da casa a Trieste in treno. Pedaliamo fino alla...

Diari di viaggio

MARCHE A TUTTO TONDO!

Finalmente come ogni anno le nostre solite ferie settembrine stanno per arrivare, cosi insieme a mia moglie e la nostra piccola Azzurra di...

Diari di viaggio

Presepe vivente a Civita di Bagnoregio

Domenica 5 gennaio 2020 La destinazione della nostra gita è Civita di Bagnoregio. In questa giornata, vigilia dell’Epifania, ammiriamo...

Diari di viaggio

SPRING BREAK SICULO

DAY 0 – LUN 23/04/2018 Reduci dai bagordi dell’indimenticabile weekend a Malta per il matrimonio del caro amico Beppe, atterriamo verso...

Diari di viaggio
Mazara del Vallo la città del muezzin e del suono delle campane

Mazara del Vallo

Mazara del Vallo è davvero una di quelle città che non ti aspetti, un crogiolo di Italia e Africa del nord che vive in perfetto...

Diari di viaggio
Oristano - Basilica Santa Giusta

IN SARDEGNA TRA STORIA E NATURA

Sabato 11 maggio Dal ponte scoperto del traghetto Nuraghes della Tirrenia, partito da Genova alle 20,30 della sera precedente, assisto alle...

Diari di viaggio

Brescia, Leonessa d’Italia

Io vivo in provincia di Brescia e mi ero da tempo ripromesso di fare il turista nella mia città e di visitarla con occhi diversi, senza lo...