Finalmente la Scozia

Una settimana on the road tra prati, castelli, laghi e pecore
 
Partenza il: 03/05/2017
Ritorno il: 10/05/2017
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

La Scozia era un sogno da tempo ed essere in aeroporto davanti al gate con la scritta Edimburgo, voleva dire essere a un passo dal realizzarlo. Ma andiamo con ordine.

L’organizzazione reale del viaggio è iniziata a dicembre (quella mentale era in atto già da anni), quando mio padre mi ha proposto di ripetere l’esperienza della Loira di un viaggio padre e figlia on the road!

Come periodo abbiamo optato per maggio in quanto uno dei meno piovosi in Scozia, subito abbiamo prenotato il volo a/r Napoli-Edimburgo, poi con calma abbiamo stabilito l’itinerario. Abbiamo preferito prenotare in anticipo tutti i pernottamenti, quindi dopo aver letto altri diari di viaggio e compatibilmente con i giorni di viaggio abbiamo deciso di fare base in 4 città: Stirling, Portree, Inverness ed Edimburgo.

Giorno 1

Arrivati a Edimburgo prendiamo l’auto a noleggio prenotata dall’Italia e dopo il primo impatto interlocutorio con la guida a destra (io per tutto il viaggio sono salita dal lato sbagliato dell’auto) partiamo diretti a Stirling. La distanza è 30 miglia che si fanno in una quarantina di minuti. Arriviamo al Castelcroft, un carinissimo cottage ai piedi del castello dal quale si gode di una vista bellissima della pianura che circonda la città. Arrivando si è accolti da prati verdi sormontati da uno sperone di roccia su cui è arroccato il castello. Siamo ricevuti con calore dalla proprietaria che ci mostra la nostra stanza e ci dà un po’ di informazioni sulla città, subito posiamo le valige e a piedi raggiungiamo il castello. Percorriamo un sentiero nel bosco che si arrampica sullo sperone di roccia su cui la rocca è costruita. L’ingresso al castello costa 5£ e l’audio guida 3£, per fare il giro impieghiamo un paio di ore. Lungo il percorso ci sono diverse persone in costume che spiegano vari aspetti della vita a corte, ad esempio ci siamo fermati ad ascoltare la ragazza che spiegava, in inglese, come venivano fatti gli stendardi reali. Il panorama dall’alto è bellissimo, in poche ore capiamo già che la scozia non ci deluderà.

Proseguiamo poi facendo un giro nel centro della città dove restiamo perplessi per le poche persone in strada, scopriremo nei giorni successivi che in scozia la giornata finisce presto, alle 18.30 è facile trovare sia le attrazioni che i negozi già chiusi. Ad un orario che per noi è insolito cerchiamo un posto in cui cenare; optiamo per il Baker N°2 un classico pub dove prendiamo due bistecche con contorno di patatine, piselli e pomodori, coca cola, birra e acqua (35£ totali), sazi torniamo al B&B. La sala di ingresso del B&B è un accogliente soggiorno con divani, poltrone, caminetto e enormi finestre che affacciano sulla campagna e ci premettono di godere di un tramonto incantevole!!!

Giorno 2

Primo risveglio scozzese e quindi prima colazione scozzese! Devo dire che vedersi servire uova salsicce, funghi, pomodori e pancetta alle otto di mattina lascia spiazzati ma nel corso dei giorni abbiamo imparato ad apprezzare la scottisch breakfast. Salutiamo la simpaticissima signora del B&B (che sicuramente consiglio) e partiamo alla volta dell’isola di Skye. Il programma del giorno prevede un bel tragitto in auto, 156 miglia per raggiungere Mallaig, dove c’è l’imbarco del traghetto per Armdale e poi altre 42 miglia fino a Portree. Prima di iniziare il viaggio ci fermiamo da Salisbury’s a Stirling per comprare dei panini per il viaggio e una confezione di acqua e qualche bibita dal lasciare in auto come scorta per la settimana (la cosa si è rivelata utile perché capiterà spesso di essere per chilometri e chilometri circondati praticamente dal nulla). Percorriamo la A82 che attraversa il “Loch Lomond & The Trossachs National Park” e costeggia il lago, offrendo scorci bellissimi ed un panorama che cambia di miglio in miglio. La prima sosta della giornata è a Luss un piccolo villaggio patrimonio dell’UNESCO, che sorge sulle sponde del Loch Lomond con tutte le casette bianche con il tetto in legno che sembrano le miniature della Lilliput Lane. È carino ma molto piccolo e basta meno di un’oretta per vederlo tutto. Quindi dopo esserci sgranchiti un po’ le gambe ci rimettiamo in viaggio. La bellezza del paesaggio che si staglia davanti ai nostri occhi è incredibile e le sensazioni di quegli attimi sono impossibili da riportare. Tutto il viaggio sarà costellato da soste per foto in particolare la zona prima di Glencoe è fantastica! Raggiungiamo Mallaig alle tre circa e subito ci imbarchiamo sul traghetto per Armdale (15 £ per 2 adulti e l’auto). La traversata non dura molto una quarantina di minuti, ma la vista è suggestiva e permette di vedere questa terra bellissima da un’altra prospettiva. Dopo un’altra oretta di macchina arriviamo a Portree. Anche qui il B&B è adorabile (Durmorell B&B) e veniamo accolti con molta gentilezza dalla proprietaria Catriona. Gentilezza e solarità sono caratteristiche che contraddistinguono tutti gli scozzesi che ho incontrato, sempre disponibili a darti consigli ed aiutarti o a scambiare semplicemente quattro chiacchiere. Sono le cinque e mezza del pomeriggio quindi è quasi tutto chiuso e per questo decidiamo di visitare qualche bellezza naturale che non ha orario. Ci dirigiamo al Old mann stirr una antica formazione rocciosa simbolo dell’isola. Iniziamo ad incamminarci sul sentiero che porta alla roccia ma ben presto capiamo che la strada è parecchia e si farebbe troppo tardi, quindi dopo un po’ di foto torniamo indietro senza raggiungerlo. Per la cena andiamo al The Isle Inn dove ci deliziamo con un bel fish and chips (25£ totali incluse bevande) poi passeggiamo un po’ per il porticciolo di Portree prima di tornare al B&B. Quando andiamo a dormire sono le 22 e non è ancora del tutto buio. Questa giornata passata per lo più in auto ci ha permesso di iniziare a conoscere la Scozia, con i paesaggi che si alternano veloci, le distese verdi dove pascolano libere le pecorelle, e i saluti agli sconosciuti ai passing place (degli slarghi in cui accostare per cedere il passo, visto che molte strade sono doppio senso ma a singola carreggiata). Io già sono perdutamente innamorata!!!

Guarda la gallery
scozia-8zpsx

Neist Point Lighthouse



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Castelli
    Diari di viaggio
    finalmente la scozia

    Finalmente la Scozia

    La Scozia era un sogno da tempo ed essere in aeroporto davanti al gate con la scritta Edimburgo, voleva dire essere a un passo dal...

    Diari di viaggio
    copenaghen e i castelli della selandia del nord

    Copenaghen e i castelli della Selandia del Nord

    Da qualche anno sto compiendo il tour delle capitali europee. Quest’anno ho trovato un buon volo per Copenaghen, così ho deciso di...

    Diari di viaggio
    halloween a parma e provincia

    Halloween a Parma e provincia

    prepararsi la colazione. Il centro è raggiungibile a piedi.Halloween in p.zza Ghiaia...

    Diari di viaggio
    alto adige in camper

    Alto Adige in camper

    Anche quest'anno tra servizi turistici e ferie dei figli le nostre tanto sognate Vacanze arrivano a fine Settembre! E visto il successo...

    Diari di viaggio
    weekend in romagna tra escursioni, gastronomia e benessere

    Weekend in Romagna tra escursioni, gastronomia e benessere

    Regalarsi un weekend di relax è un sogno ricorrente nelle stanche menti di molti e da tempo io e il mio compagno volevamo dedicare qualche...

    Diari di viaggio
    il trenino di harry potter... esiste!

    Il trenino di Harry Potter… esiste!

    Non ho mai visto un film di Harry Potter e non ne ho mai letto un libro, non è il mio genere… ma quando ho scoperto che in Scozia c’è...

    Diari di viaggio
    in trentino col camper

    In Trentino col camper

    Quest'anno per una sequela di accadimenti le nostre meritate ferie erano quasi sfumate quando mi si prospettano una decina di giorni di...

    Diari di viaggio
    scozia da amare

    Scozia da amare

    La nostra vacanza in Scozia inizia il giorno 2 luglio. Partenza da Pisa, destinazione Edimburgo. Dopo esserci documentati, abbiamo...

    Diari di viaggio
    tra i castelli di ludwig ii in mountain bike

    Tra i Castelli di Ludwig II in mountain bike

    Ormai erano più di 8 ore che stavo guidando la mia macchina, in compagnia solo di un buon CD e uno zaino pieno di vestiti e cibo. Dallo...

    Diari di viaggio
    a zonzo tra kent e east sussex

    A zonzo tra Kent e East Sussex

    rappresenta davvero un luogo di rara bellezza, capace di lasciare i turisti a bocca aperta per la perfetta armonia che si crea tra la...

    Video Itinerari