Dobrodosli v Sloveniji di benvenuti in Slovenia

Viaggio in una terra inaspettata tra mare, sole e splendidi paesaggi
 
Partenza il: 18/06/2017
Ritorno il: 24/06/2017
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

convertire il nostro voucher dopo di che ci fanno attendere davanti all’ingresso delle grotte insieme ad altri italiani. Le visite sono suddivise per lingua e questa è una fortuna, quelle in italiano sono statisticamente le meno frequentate quindi quelle più piacevoli e abbiamo la fortuna di trovare una guida molto simpatica e professionale. All’interno delle grotte la temperatura è fissa a 10° sia in estate che in inverno, bisogna quindi portarsi dietro abiti pesanti per non incappare in spiacevoli sorprese. Le grotte sono lunghe circa 24 km e ovviamente non c’è il tempo di visitarle tutte, ci fanno salire su un simpatico trenino per percorrere i primi 2 km circa e poi veniamo fatti scendere per la parte più interessante cioè il percorso a piedi. È lungo circa 1,5 km e al di là di qualche salita non faticoso, studiato anche per eventuali sedie a rotelle o passeggini. Sullo spettacolo che si presenta davanti agli occhi dei visitatori non c’è molto da dire, basta vedere qualche foto per rendersene conto, sei davanti a qualcosa che si è realizzato in milioni di anni e tu ne sei testimone ammirato ed impotente. La guida ci racconta a grandi linee le caratteristiche delle grotte e la loro storia, di come furono utilizzate soprattutto durante la prima guerra mondiale l’impero austro-ungarico le utilizzasse come campo di prigionia, c’è addirittura un ponte chiamato Ponte russo proprio perchè costruito dai prigionieri russi. Le stallatiti e le stalagmiti danno vita ad delle formazioni incredibili tutte con un proprio nome più o meno fantasioso ed inerente, abbiamo quindi la sala degli spaghetti, Romeo e Giulietta e via dicendo. La visita a piedi si conclude con il Proteo o pesce umano, l’anfibio cieco la cui pelle ha lo stesso colore di quella umana e che è il simbolo delle grotte infatti lo si ritrova riprodotto in ogni forma nei vari negozi di souvenir. A questo punto si sale di nuovo sul trenino per poi arrivare all’uscita e quindi al termine della visita. Usciamo appena in tempo per evitare il vero caos e risaliti sull’auto ci dirigiamo verso il castello di Predjama che dista dalle grotte circa 9 km. L’impatto visivo è spettacolare, avevo già visto qualche foto ma dal vivo è tutta un’altra cosa. Immaginate di vedere un castello costruito all’interno di un’enorme grotta, si capisce subito perché questo luogo in passato sia stato scenario di documentari e anche di film. L’interno del castello è tutto sommato spoglio, nelle varie stanze non c’è molto se non qualche ricostruzione degli ambienti dell’epoca con manichini in costume annessi, quello che è straordinaria è la vista sulla valle sottostante che si gode praticamente da ogni finestra o terrazza. Salendo fino all’ultimo piano si può accedere direttamente alle grotte che sono ovviamente più piccole di quelle di Postumia ma comunque affascinanti, sotto al castello c’è un altro sistema di grotte che a quanto mi viene detto sono interamente popolate di pipistrelli, è possibile visitarle con apposite escursioni in cui ti forniscono il classico casco con luce da speleologo. Pranziamo sulla terrazza di un grazioso e poco pretenzioso ristorante che si affaccia direttamente sul castello e non ci potrebbe essere panorama migliore di questo, la visita delle due attrazioni è fattibile in mezza giornata calcolando i tempi giusti e considerando che solo per le grotte occorrono circa due ore, ne vale la pena senza ombra di dubbio.

Rientriamo all’hotel soddisfatti e in cerca di riposo e refrigerio dalla calura, per poi uscire di nuovo nel tardo pomeriggio per la cena. Salutiamo Lubiana e la Slovenia, questo infatti è nostro ultimo giorno qui e lo facciamo nel modo migliore, è una serata mite ma non troppo calda e dopo cena possiamo passeggiare per il centro che è strapieno di ragazzi e musica, i locali lungo il fiume registrano il tutto esaurito, l’anno universitario volge al termine e sono le ultime occasioni per i ragazzi di salutarsi prima di tornare alle proprie case per l’estate. Anche noi ce ne andiamo con po’ di malinconia, quando si viaggia capita di legarsi ad un luogo, di solito è una questione d’istinto e di chimica e con la Slovenia personalmente mi è capitato questo, ho atteso molto per visitarla per la prima volta e mi riprometto di non fare altrettanto prima di tornarci.

23 GIUGNO

Ripartiamo oggi verso casa ma prima vogliamo viziarci ancora un po’, facciamo tappa ad Abano Terme per una giornata rilassante alle terme in una delle strutture cittadine, relax e nessun pensiero prima di rincasare il giorno successivo. Bella vacanza in un paese sorprendente, siamo felici di aver fatto questa scelta e chissà che il futuro non ci riservi una seconda occasione.

Guarda la gallery
lago-di-bled-lago-ys55w

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-mj32e

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-fwq2k

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-kjtgd

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-mj9mz

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-vpb95

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-n8tt7

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-61s1s

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-5gnw8

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-46jwn

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-482s4

DOBRODOSLI V SLOVENIJI

lago-di-bled-lago-3wqad

DOBRODOSLI V SLOVENIJI



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Bled
    Diari di viaggio
    alla scoperta della slovenia

    Alla scoperta della Slovenia

    State pensando dove trascorrere questi ultimi giorni di vacanza? Tra le mete da non perdere segnatevi la Slovenia, destinazione turistica...

    Diari di viaggio
    slovenia tutta da scoprire

    Slovenia tutta da scoprire

    Era da un po’ di tempo che io e mio marito pensavamo a come organizzare il nostro viaggio in Slovenia. Partendo da Roma non...

    Diari di viaggio
    alla scoperta del salzkammergut con tappa a bled

    Alla scoperta del Salzkammergut con tappa a Bled

    e hot dog consumati nei giorni precedenti, abbiamo voglia di carboidrati ragion per cui, escludendo a priori ristoranti simil italiani, ci...

    Diari di viaggio
    tour in slovenia

    Tour in Slovenia

    Avendo pochi giorni a disposizione abbiamo battezzato 3 mete: le grotte di San Canziano, il lago di Bled e Lubiana. Per muoverci meglio...

    Diari di viaggio
    dobrodosli v sloveniji di benvenuti in slovenia

    Dobrodosli v Sloveniji di benvenuti in Slovenia

    convertire il nostro voucher dopo di che ci fanno attendere davanti all'ingresso delle grotte insieme ad altri italiani. Le visite sono...

    Diari di viaggio
    zingari per caso in slovenia

    Zingari per caso in Slovenia

    Zingari per caso... dal 22/07/2016 al 31/07/2016 in Slovenia, di Mario e Anna. Eccoci qui… un’altra volta con la voglia di partire, di...

    Diari di viaggio
    i feel slovenia!

    I feel sLOVEnia!

    6/7 AGOSTO Incuriositi dalla visita al padiglione EXPO 2015 della Slovenia, che niente aveva a che fare con il tema nutrire il pianeta, ma...

    Diari di viaggio
    slovenia fai da te: l’eleganza di lubiana, la maestosità del lago di bled e della gola di vintgar

    Slovenia fai da te: l’eleganza di Lubiana, la maestosità del Lago di Bled e della Gola di Vintgar

    Una nuova scoperta ha arricchito questa mia lunga estate di viaggi: la Slovenia. Il mio compleanno infatti è stata la scusa ideale per...

    Diari di viaggio
    weekend in slovenia

    Weekend in Slovenia

    dove è possibile (in teoria) vedere il proteo, piccolo draghetto ed unico vertebrato a vivere nelle grotte (troglobio); ed infine il...

    Diari di viaggio
    mini-vacanza in solvenia

    Mini-vacanza in Solvenia

    Premetto che non sono stipendiato da nessun ente turistico sloveno, nonostante leggendo questo diario si possa credere il contrario. Forse...