Diario di viaggio alle Seychelles

Quando il tempo vola...
 
Partenza il: 17/07/2010
Ritorno il: 07/08/2010
Viaggiatori: 2
Spesa: 3000 €

siamo partiti venerdì 17 luglio da milano, avevamo comprato i biglietti mesi fa con emirates (816 euro a testa) ma due giorni prima della partenza mi hanno telefonato per propormi di volare con air france e air seychelles a causa di overbooking e devo ammettere che non c’è stato alcun problema…anzi…i voli sono stati perfetti, puntuali e tranquilli arrivati a mahè alle 7 di mattina siamo stati portati gratis con un pulmino al porto dove ci siamo imbarcati per praslin (42 euro a persona)…il viaggio è stato abbstanza allucinante…vomitavano tutti e lo staff girava distribuendo sacchettini…per fortuna è durato solo un’ora al porto abbiamo noleggiato subito una macchina (30 euro al giorno) la prima settimana avevamo prenotato via internet dall’italia un self catering a Praslin (villas des alizes, 111 euro a notte), ci siamo trovati veramente molto bene….gli chalets erano puliti, grandissimi, a un passo dalla spiaggia, negozi e fermata del bus tutti gli chalets erano super attrezzati e non abbiamo avuto problemi a prepararci da mangiare tutti i giorni (volendo c’è un ristorante convenzionato con villas des alizes che pratica il 10 % di sconto ai clienti…cafè le monde…noi abbiamo mangiato veramente molto bene!!) sfortunatamente a luglio la spiaggia di grande anse non era praticabile a causa delle alghe ma non abbiamo avuto alcun problema a trovare altre incantevoli spiaggie….prima tra tutte Anse Lazio. per i primi quattro giorni abbiamo noleggiato una macchina direttamente al porto appena arrivati quindi non è stato difficile spostarci e raggiungere tutte le spiaggie anse lazio è veramente bellissima peccato che quando c’è l’alta marea ci sia poco posto sulla spiaggia e ci si trova appiccicati ad altra gente!! la spiaggia di Cote d’or è immensa e sicuramente molto piu pulita rispetto a grande anse (si dice che quando in una costa ci sono le alghe l’altra è pulita e viceversa) siamo stati anche ad anse georgette (all’interno dell’hotel lemuria)…una bella camminata ma ne è valsa la pena….peccato che ci fossero onde altissime e non si riusciva a fare il bagno altre spiaggie carine sono anse consolation e anse boudin ma non ci siamo mai fermati perchè c’era sempre l’alta marea e non c’era spiaggia gli ultimi giorni abbiamo girato in bus…comodissimo e anche abbastanza puntuale (5 rupie) i negozi dove comprare qualcosa da mangiare non mancano di sicuro e in alternativa ci sono tanti take away…noi abbiamo provato solo un ristorante (cafè le monde accanto a villa des alizes) l’ultimo giorno siamo andati in taxi al porto (grande anse- baie s. Anne jetty 15 euro) al porto abbiamo comprato i biglietti per la digue (10 euro a testa andata e ritorno), la traversata dura soltanto 15 minuti ed è molto piacevole (rispetto a quella tra mahè e praslin) la digue è veramente carina…noi abbiamo soggiornato a Casa de leela, self catering molto grazioso, tre chalets immersi in un magnifico giardino tropicale gli chalets sono molto carini…piccolini ma confortevoli e puliti, la cucina non è molto attrezzata ma ci si arrangia (non c’era nè l’apriscatole nè lo scolapasta) in giardino c’è una piccola piscina con comodissimi sdrai non ci siamo trovati bene con il proprietario robert pool che non è stato per nulla gentile e l’ultimo giorno si era offerto di accompagnarci al porto ma si è scordato e siamo dovuti andare con i trolley trainati dalle bici sotto un diluvio…vabbè il primo giorno abbiamo noleggiato (al porto) due biciclette per 800 rupie per 4 giorni le spiagge di la digue sono tutte bellissime…noi siamo stati ad anse severe (nord…vicino al porto), deliziosa….soprattutto al tramonto…veramente incantevole…forse la piu bella?!?, anse source d’argent è sicuramente spettacolare ma quando siamo stati noi era brutto tempo e c’era troppa gente…peccato (l’ingresso al parco costa 100 rupie), grande anse a sud est è molto bella…ma le onde e le correnti troppo forti non permetono la balneazione (abbiamo mangiato nel ristorante loutier…buffet 300 rupie a testa…pesce buonissimo ma assolutamente troppo caro!!!) da grande anse si può andare tramite un piccolo e nascosto sentierino ad anse coco e petite anse…piccole spiaggietti piu a nord bellissime anche le spiagge sulla costa est (da anse patate ad anse banane…) in particolare abbiamo passato una giornata indimenticabile nell’ultima spiaggia (proprio alla fine della strada), mare calmissimo…sole stupendo…sabbia bianca…solo noi…un sogno!!!! ci siamo fermati a mangiare un panino in una piccola capanna sul ciglio della strada ad anse banane…buonissimo e simpaticissimo il ragazzo che la gestisce (è aperto anche la sera) a la digue c’è un grande supermercato (gregoire’s) dove si trova quasi di tutto o almeno…quasi tutto quello che è disponibile sull’isola…altrimenti non mancano nemmeno piccoli negozi molto forniti!!! noi abbiamo avuto un po’ di problemi con il mangiare perchè la sera non volevamo mangiare sempre la pasta e di alternative non ce ne sono molte se non uova o scatolette…purtroppo non siamo riusciti mai a comprare il pesce ma forse siamo stati sfortunati noi (sebbene ci svegliavamo all’alba per trovare i pescatori) l’unica nota negativa sono state le sand fly…io grazie al cielo non sono stata colpita ma il mio ragazzo è stato divorato (sono passate piu di due settimane ma ha ancora le gambe massacrate…piu di cento punture che prudono notte e giorno…è stato un incubo…per fortuna che avevo dell’antistaminico ma tutte le medicine sono servite a poco!!!), noi le abbiamo trovate solo a la digue…nelle spiagge dove c’è piu vento… Fate attenzione!!!! l’ultima sera siamo andati a cena da Zerof…ristorante mediocre..cucina creola abbastanza buona ma servizio scarso (noi abbiamo preso il menu fisso a 40 euro in due piu bottiglia di vino) l’ultima settimana l’abbiamo passata a mahè….avevamo affittato una casa privata a beau vallon…è stata una scelta fantastica…la casa è bellissima e direttamente sulla spiaggia….la proprietaria è simapticissima (americana? )…molto disponibile, ci ha fatto anche 15 euro di sconto e tutti i giorni veniva a pulire! abbiamo noleggiato la macchina tramite lei da tropicar a 30 euro al giorno fantastico!! le spiagge di mahè sono tantissime…beau vallon è sicuramente molto bella e grandissima però c’è abbstanza confusione…barche…moto d’acqua…windsurf… la costa a nord di beau vallon l’abbiamo girata in macchina e ci è piaciuta tantissimo…mare stupendo….vegetazione rigogliosa….ma troppo vento per stare comodamente in spiaggia; la costa ovest non c’è piaciuta tanto…port launay è stata una fregatura…non c’è nulla…neanche la spiaggia…solo un super resort che occupa tutta la costa…proseguendo si arriva in una stradina minuscola che si conclude con un cancello abbandonato…mah? anche le altre spiaggie a est (grande anse…) non ci hanno entusiasmato….molto bellina anse intendance e takamaka….ma non ci siamo fermati perchè c’era l’alta marea…però i panorami sono meravigliosi (soprattutto police bay estremo sud)…deliziosa anche anse soleil!!!! la costa est…a sud dell’areoporto invece c’è piaciuta molto…soprattutto anse forbains dove c’è sole fino alle 4.30 e si può fare il bagno e snorkelling in assoluta tranquillità a victoria siamo stati spesso…soprattutto al mercato…dove si trova frutta e verdura buonissima e veramente economica…anche il pesce è molto buono…noi l’abbiamo comprato al mercato ed è stata un’ottima scelta sebbene lo vendessero anche i pescatori di beau vallon proprio davanti a casa nostra (però non lo puliscono!!!) a mahè non abbiamo avuto problemi a fare da mangiare…pasta a pranzo e pesce o insalata a cena…. abbiamo provato parecchi ristoranti….a beau vallon siamo stati a la perl noire…DELIZIOSO!!!!! (1 carpaccio di tonno, 1 tartare di red snepper, 1 filetto di pesce al vino bianco e 1 al basilico e pomodorini, 2 caffè e 1 bottiglia di chardonnay totale 70 euro) i proprietari sono italiani…gentilissimi e disponibili (si consiglia di prenotare perchè in veranda ci sono solo pochi tavoli) altro ristorante MERAVIGLIOSO il Corsaire (a belle ombre)…anch’esso di proprietà di un signore italiano veramente gentile (1 soutè di vongole, 1 tartare di pesce, 1filetto di pesce al vino bianco, 1 filetto di pesce al latte di cocco e curcuma, 1 macedonia con gelato alla vaniglia, 2 caffè, 2 liquori e solita bottiglia di chardonnay…spesa 98 euro) sicuramente entrambi i ristoranti sono costosi ma ne vale veramente la pena (noi non abbiamo ordinato pasta ma giravano voci di spaghetti ai gamberoni e tagliolini ai frutti di mare da urlo!!!!) altri ristoranti provati a mahè: l’anse soleil cafè (nella piccola spiaggetta di anse soleil…sud ovest)…due pesci alla griglia e due bicchieri di vino 32 euro (pesci alla griglia enormi…accompagnati da riso…verdura e una specie di friggione creolo delizioso) unica nota dolente il ristorante surfers ad anse parnans (costa sud est)…tremento….due filetti di pesce all creola e due birre 35 euro…un’ora e mezza di attesa…qualità cibo pessima…cameriere scortesi e maleducate (i prezzi del menu non sono quelli che applicano!!!) per concludere: la digue è sicuramente l’isola piu caratteristica…senza macchine…con spiagge incantevoli…ma mahè è forse quella che mi ha piu affascinato purtroppo non siamo riusciti a fare escursioni (tutti i giorni avevamo qualcosa da fare e abbiamo sempre rimandato…ma la prossima volta spero di averne la possibilità) le seychelles sono isole meravigliose ma forse mi trovo d’accordo con chi ha scritto che la loro fama supera un po’ la realtà—le spiagge sono carine ma le maldive,zanzibar, il messico o anche la grecia e la sardegna offrono sicuramente un mare piu bello….inoltre spesso il tempo è così così… Ci sono nuvole e qualche volta anche pioggia…l’acqua in alcune spiagge è un po’ torbida e troppo spesso il mare è mosso o la marea non permette di fare il bagno in piu non si deve dimenticare che i prezzi sono decisamente alti rispetto ad altre mete altrettanto famose ( e forse piu belle) come zanzibar o thailandia in ogni modo tre settimane sono volate….e spero di avere presto l’occasione di tornare su queste splendide isole se qualcuno fosse interessato alla casa privata di beau vallon la signora mi ha lasciato il suo recapito (mail e telefono) per poterla contattare direttamente senza passare da agenzie, potete mandarmi una mail spero di essere stata d’aiuto



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Isole
    Diari di viaggio
    minorca: l'isola della pace

    Minorca: l’isola della pace

    PRIMO GIORNO: Partiamo da Malpensa il 27 agosto di buon mattino: alle 7:00 il volo Easyjet decolla e alle 8:25 atterriamo puntualissimi...

    Diari di viaggio
    a gili meno persi tra la bellezza naturale di questa bella isola indonesiana

    A Gili Meno persi tra la bellezza naturale di questa bella isola indonesiana

    Tre le isole principali che compongono l'arcipelago delle isole Gili, adagiato nel mezzo dello stato indonesiano, distante da Bali solo due...

    Diari di viaggio
    maiorca, un piccolo paradiso a due passi da casa

    Maiorca, un piccolo paradiso a due passi da casa

    mare, vi troverete a Cap Formentor con lo splendido faro da cui mentre vi godrete il giusto ristoro, potrete godere di uno dei panorami...

    Diari di viaggio
    isole faroe: patagonia del nord

    Isole Faroe: Patagonia del Nord

    Ormai si sa: a noi piacciono i climi “patagonici”. A Nord o a Sud, non fa differenza. Quei posti dove il vento scolpisce il paesaggio,...

    Diari di viaggio
    estate tra tinos e andros

    Estate tra Tinos e Andros

    Tinos e Andros agosto 2017 Partecipanti: Gianluca, Claudia e la piccola Cristina a Tinos. Ad Andros raggiunti da Davide e Roberta, Marco e...

    Diari di viaggio
    alla scoperta delle isole orcadi

    Alla scoperta delle Isole Orcadi

    Prima parte... Un ricordo molto bello del nostro viaggio in Scozia nel 2014 è stato il Maxi Day Tour delle Isole Orcadi. Partenza da...

    Diari di viaggio
    la dolce e tranquilla limnos

    La dolce e tranquilla Limnos

    Fa sempre impressione vedere dal vivo gli spazi ristretti in cui vivevano i nostri antenati.Altra visita assolutamente da fare è...

    Diari di viaggio
    immersioni in indonesia

    Immersioni in Indonesia

    Una Indonesia ancora da scoprire al turismo moderno, ma cambia in fretta Siamo a marzo 2017 e per vari motivi non abbiamo ancora...

    Diari di viaggio
    andros: isola greca e dei greci

    Andros: isola greca e dei greci

    Come tutte le estati la mia vacanza è mare e per me mare significa Grecia. Mio marito "subisce" questo mio amore e già a gennaio mi...

    Diari di viaggio
    relax a lampedusa

    Relax a Lampedusa

    Da qualche anno io e il mio compagno abbiamo deciso di conoscere meglio la nostra Sicilia e le sue isole, scegliendola come meta per delle...