Deep SEA di Southeast Asia

In giro tra Istanbul, Singapore, Bali, Gili, Lombok, Kuala Lumpur
Scritto da: eliand-1
deep sea di southeast asia
Partenza il: 01/08/2015
Ritorno il: 21/08/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 2000 €

Con larghissimo anticipo decidiamo di prenotare le nostre vacanze estive per l’anno seguente. A novembre 2014 acquisto direttamente dal sito di Turkish Airways un volo multi-tratta da Milano a Istanbul (dove avevamo programmato di fermarci una notte); da Istanbul a Singapore (dove dovevamo fermarci due notte) e il rientro da Kuala Lumpur a Milano.

Per quanto riguarda i voli interni invece ci siamo affidati a Tiger Airways (da SG a Bali) e Air Asia (da Lombok a KL).

La meta principale del nostro viaggio è l’isola di Bali da cui poi ci sposteremo per visitare le isole Gili – non solo le più famose – e l’isola di Lombok.

ISTANBUL 01/08

Poiché io e il mio compagno non avevamo mai visto la città, abbiamo deciso di trattenerci una notte nella capitale turca dove abbiamo fatto una rapida visita alle attrazioni principali: il Gran Bazar, il quartiere di Sultanahmet, la Moschea Blu, il Bosforo, il Palazzo Topkapi.

Abbiamo pernottato in un hotel molto carino nel quartiere centrale di Sultanahmet: il Divani Alì Hotel a un prezzo conveniente di 60 €.

La città è estremamente affascinante: da un lato sembra così vicina alla vecchia Europa eppure per religione, lingua e tradizioni è ancora così lontana.

Tanti degli abitanti hanno vissuto in Germania, Italia, Spagna o Inghilterra e sono tutti molto disponibili ad aiutare i visitatori.

Sfortunatamente abbiamo dovuto prolungare la nostra permanenza a Istanbul per un’altra notte poiché siamo stati messi in overbooking da Turkish… esperienza piuttosto esasperante dove nessuno ci spiegava cosa stesse succedendo…

Col senno di poi potevamo prenderla molto più serenamente considerando che ci hanno rimborsato ben 600 euro a testa e i biglietti ci erano costati 660! 😀

SINGAPORE 04/08

Con un giorno di ritardo arriviamo nella ricca e ordinata Singapore. Essendo la nostra prima volta nella città abbiamo optato per soggiornare al Marina Bay Sands.

Non appena arriviamo intorno alle 18:00 all’hotel (dopo due giorni senza bagagli e un po’ arrabbiati per aver perso un giorno di vacanza in questa splendida città), Singapore ci fa il primo regalo: upgrade GRATUITO di stanza da una standard (320 €) a una Suite Orchid con vista mozzafiato sulla città!

Velocemente ci rechiamo in camera, ci cambiamo e ci prepariamo per un tuffo nella famosissima Infinity Pool. La vista lascia senza parole!

Un caro amico di Singapore viene a prenderci in Hotel e con lui trascorriamo la nostra unica sera in questa città meravigliosa. Visitiamo Clarke Quay e il vicino mercato notturno al coperto dove assaggiamo il Chilli Crab e altre specialità del posto. Passeggiamo per un paio d’ore cercando di non sprecare il poco tempo che abbiamo per visitare questa città.

La mattina dopo ci svegliamo presto per visitare Garden by the Bay. Se non fosse stato per l’aereo che partiva nel primo pomeriggio avremmo dedicato molto più tempo a questo luogo.

Ultimo bagno nell’Infinity Pool e partenza alla volta di Bali.

BALI Seminyak 5-10/08

Abbiamo scelto Seminyak perché è più tranquilla della chiassosa Kuta che si può tranquillamente raggiungere in 10/15 minuti in motorino.

Abbiamo prenotato presso il Grandmas (25 € a notte) dove purtroppo stavano facendo dei lavori di ristrutturazione e quindi questo ha provocato alcuni disagi.

Seminyak è molto carina e tutto si svolge nella via principale, Oberoi Street, dove ci sono locali, ristoranti e negozi. Paragonata al resto di Bali è molto più curata e pulita. La zona “in” per intenderci. Una cena al ristorante Favela è d’obbligo!

Da qui abbiamo visitato il tempio sul mare di Uluwatu. Il nostro consiglio è di partire da Seminyak presto al mattino per poter fare un po’ di mare in qualche beach club o spiaggia nella zona di Bukit. Noi siamo stati al Finn’s Beach: un beach club molto bello raggiungibile solo attraverso una specie di ascensore che attraversa la scogliera sino alla spiaggia e al mare blu intenso. L’accesso costa circa 10 euro e compresi ci sono lettino, asciugamano e dei crediti spendibili al bar. Nel tragitto abbiamo anche visitato la spiaggia di Jimbaran (che però non consiglio perché non frequentata e troppo vicina all’aeroporto), Dreamland Beach e Padang Padang Beach entrambe molto carine.

Considerate che se viaggiate in motorino per questo tipo di spostamenti ci vorrà circa un’ora o più da Seminyak. Il traffico è veramente intenso.

Sempre da Seminyak abbiamo visitato anche il tempio sul mare di Tanah Lot.

Quattro giorni al posto di cinque sarebbero stati sufficienti.

BALI – Ubud 10-13/08

Da Seminyak a Ubud abbiamo preso un taxi privato (se non ricordo male circa 20/25 € per un tragitto di circa un’ora e mezza).

Durante il viaggio ci siamo fermati in una farm dove producono il famoso Kopi Luwak.

Ad Ubud abbiamo presso Suparsa Home Stay per 15 € a notte. Il posto è semplice ma la famiglia è davvero ospitale e ti fa sentire come a casa. Con loro abbiamo anche organizzato un tour per visitare il tempio sul lago (quello sulla copertina della Lonely Planet per intenderci), Jatiluwih per vedere le terrazze di riso che sono state inserite nel patrimonio dell’UNESCO e l’Elephant cave.

Nella città abbiamo visitato la Monkey Forest, Saraswati Temple, il mercato ed infine abbiamo fatto un percorso all’interno della giungla consigliato dalla Lonely Planet.. l’unico problema è stato il pagamento del pedaggio all’interno della giungla ai contadini che si appostano lì apposta per aspettare i turisti che decidono di fare quel percorso!!

Nonostante questo pagare 1 o 2 euro a dei contadini è un prezzo più che onesto per vivere l’emozione di camminare nella foresta in solitudine!

Tra i ristoranti consiglio Warung Balé gestito da un’associazione e i cui ricavi vengono in parte devoluti per beneficenza. Il cibo è ottimo ed economico ma si deve prenotare con un paio di giorni in anticipo poiché è sempre pieno!

Per una cena super romantica nel fiume sulla foresta invece c’è lo Step Away ubicato un pochino fuori Ubud.

Guarda la gallery
bali-region-g38sd

Uluwatu Bali



    Commenti

    Lascia un commento

    Bali: leggi gli altri diari di viaggio

    Video Itinerari