Da San Martino di Castrozza a Trento

Breve viaggio in Trentino con la famiglia
 
Partenza il: 11/09/2014
Ritorno il: 13/09/2014
Viaggiatori: 4
Spesa: 500 €

Giovedì mattina siamo partiti per San Martino di Castrozza, lungo il tragitto pioggia, pioggia e ancora pioggia. Dopo circa 4 ore siamo giunti a destinazione; l’Albergo (Albergo Fratazza) si trovava alla fine del Paese. Molto buona come sistemazione e cena, abbiamo speso 155 euro per la mezza pensione. Il pomeriggio, nuvoloso ma almeno asciutto, è stato dedicato alla visita di Fiera di Primiero dove è stato girato il film “Colpi di Fulmini” l’episodio con De Sica. Il paese è molto bello, raccolto e con tanto da vedere. Dopo un caffè in piazza (non l’abbiamo mai fatto, ce la siamo tirata) dove tutti quelli che passavano guardavano cosa consumavi, siamo tornati in Albergo per una doccia e per gustarci il panorama magnifico delle Pale di San Martino.

Il giorno dopo ci siamo svegliati un pò presto e dopo una buona colazione ci siamo diretti a Passo Rolle. Lì non c’era niente se non il ristorante e l’annesso albergo per i passati per lo più motociclisti. Anche qui lo spettacolo è stato vedere con un Sole splendente le Pale di San Martino.

Era già pomeriggio quando siamo arrivati a Trento; passati per una veloce prenotazione dell’Hotel per la sera (hotel Vela località Vela 99 euro + 50 per la cena in 4) abbiamo fatto il tour della Città. Merita il museo MUSE e il Duomo, all’interno del quale si può visitare una parte della Città sotterranea.

Il sabato ritorno a casa con tappa Lazise sul lago. Noi abbiamo preferito fare la strada statale 12 anzichè l’autostrada. Il percorso è suggestivo, passa attraverso la montagna con tanto verde e il fiume Adige come attore principale. Un fine settimana molto bello, passato con la propria famiglia per festeggiare la fine delle vacanze estive. Mi permetto di spendere una parola in più per il primo Albergo. Non ha niente degli Hotel super moderni, ma pur essendo un pò retrò negli arredamenti, ha stanze spaziose, luminose e con una vista bellissima. Anche la cena è stata al di sopra delle aspettative, ottima abbondante e servita da un simpaticissimo signore “avanti con l’età”. Alcune note tecniche per persone disabili:

TRENTO ha una zona ZTLsenza varchi elettronici, quindi si può accedere con il cartellino esposto sul parabrezza. I parcheggi possono essere quelli riservati o anche quelli a pagamento senza spendere nulla; (informazioni valide alla data del viaggio).

1° Albergo: ottimo per l’assenza di barriere archittettoniche unico neo il pargheggio situato alla fine di una discesa non ripida, ma che necessita di aiuto;

2° Hotel: Ottimo senza barriere architettoniche

Per entrambi stanze ampie senza richiedere le stanze per disabili che sono abbastanza squallide.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su San Martino di Castrozza
    Diari di viaggio
    trentino: una regione da esplorare

    Trentino: una regione da esplorare

    Avevamo già programmato tutto, 18 giorni in Repubblica Ceca con base in una casa sulle colline di Praga, poi un paio di settimane...

    Diari di viaggio
    agosto in trentino

    Agosto in Trentino

    La nostra settimana di vacanza in Trentino, quest’anno la passiamo a Fiera di Primiero. Località poco gettonata da noi emiliani, ma...

    Diari di viaggio
    da san martino di castrozza a trento

    Da San Martino di Castrozza a Trento

    Giovedì mattina siamo partiti per San Martino di Castrozza, lungo il tragitto pioggia, pioggia e ancora pioggia. Dopo circa 4 ore siamo...

    Diari di viaggio
    in moto sulle dolomiti e lungo le strade di austria, svizzera e slovenia

    In moto sulle Dolomiti e lungo le strade di Austria, Svizzera e Slovenia

    Sono le cinque del pomeriggio del 30 luglio 2011, quando decidiamo di partire evitando l’alzataccia del mattino seguente. La solita E45...