Da Bari al Salento con tappa a Matera

Viaggio in Puglia con la nostra amica a 4 zampe tra Bari, la Valle d'Itria, il Salento e giro finale nella città dei Sassi
 
Partenza il: 12/08/2015
Ritorno il: 22/08/2015
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Viareggio, 12 agosto

Di buon’ora (5,45) carichiamo l’auto e io, mio marito Gianluca e Zoe, la nostra fedele meticcia di un anno e mezzo partiamo, direzione: Puglia!

Per fortuna senza intoppi arriviamo alla nostra prima tappa abbastanza in orario; alle 15 circa siamo a Castel del Monte. Il maestoso edificio si trova nel comune di Andria, a 18 km circa dalla città, nei pressi della località di Santa Maria del Monte. Dei nostri amici si erano raccomandati di passare a visitare questo castello se fossimo passati da Bari, in effetti una visita la vale: l’edificio, tra l’altro inserito nell’elenco dei patrimoni dell’umanità dell’Unesco, e’ costituito da 8 torri ottagonali e raccoglie diversi stili architettonici: italiano, gotico, classico e arabo-normanno.

E’ veramente un capolavoro unico nel suo genere, tra l’altro carico di simbolismi, ad oggi pare che i motivi della sua costruzione e del suo utilizzo siano ancora sconosciuti.

Noi non lo abbiamo visitato all’interno, lo abbiamo ammirato da fuori e goduto dello splendido contesto in cui e’ inserito: il castello, isolato da qualsiasi altra costruzione, sorge infatti su una collina della catena delle Murge occidentali.

Dopo un bel gelato (il ns pranzo!) ripartiamo alla volta di Bari. Ci dirigiamo nello specifico al nostro hotel, Best western “la baia Palace”nella zona di Palese, sita sul mare, a circa 8 km dal centro della città di Bari (una doppia con colazione 80 euro). Dopo aver fatto una meritata doccia ci appisoliamo una mezz’ora e verso le 18,30 usciamo. Facciamo un giro sul lungomare di Palese (dove non c’è niente ma solo qualche caratteristico ristoranti no spartano affacciato sul mare) e poi ci dirigiamo verso il centro di Bari. In circa 10-15 minuti siamo in centro e parcheggiamo senza difficoltà. Abbiamo fissato di trovarci con Emilia e Tony, due ragazzi baresi dai quali avevamo preso in affido la nostra cagnolina Zoe e adesso la rivedranno dopo un anno, e ci faranno conoscere Naima, la sorellina! Mentre li aspettiamo facciamo un giro e ci inoltriamo nella Bari vecchia: partendo dal Castello Normanno Svevo ci inoltriamo dentro la vera Bari, quella fatta dai vicoli stretti e colorati, con le famiglie che giocano a carte fuori dai portoni, le donne che urlano, i panni stesi, le tende di finto pizzo bianco che segnano il confine con le case.

Arriviamo fino alla basilica di San Nicola passando dalla cattedrale di San Sabino e poi ci rechiamo sul lungomare del porto fino al piazzale Cristoforo Colombo. Alla fine torniamo da dove eravamo partiti, ai giardini Isabella d’Aragona e attendiamo i nostri amici prendendo da una pizzeria a taglio due Peroni e due pizzette che si riveleranno favolosamente buone! Scopriamo dalla nostra Lonely Planet infatti che a Bari si mangia un’ottima pizza. Verso le 21,30 ci incontriamo con Emilia e Tommy e dopo aver fatto conoscere le due sorelle a 4 zampe ci avviamo a piedi x un secondo tour del centro. Arriviamo in piazza Mercantile, molto carina piena di locali e ristorantini dove ci fermiamo in uno di questi, un locale tipico messicano di cui non ricordo il nome e finalmente ceniamo con insalate e pucce. Dopo un gelatino nella famosa catena di gelaterie pugliesi Martinucci (se andate in Puglia assaggiatelo!) e poi un giro in piazza del Ferrarese, sul lungomare Nazario Sauro fino al Teatro Petruzzelli. Sfiniti ma felici di aver incontrato e conosciuto Emilia, Tommy e Naima e di aver visto l’anima vecchia e moderna di Bari, Verso l’1 torniamo all’hotel e appena toccato il letto sprofondiamo in un inevitabile sonno profondo.

Bari, 13 agosto

Svegli verso le 8, colazione in hotel, check out e salutiamo Bari partendo in direzione di Polignano a Mare, patria di Domenico Modugno.

Prima di visitare il suo centro decidiamo di fermarci in qualche spiaggia per la strada, come i lidi di San Vito e San Giovanni, ma trovando solo calette super affollate e essendosi fatta una certa, ci fermiamo in un chioschi no sul mare poco dopo San Vito e ci prendiamo due panini al salame e formaggio e due Peroni, infine due espressini freddi (una costante in Puglia). A pancia piena arriviamo a Polignano centro verso le 14.30. Il caldo si fa sentire, soprattutto per Zoe, ma restiamo subito abbagliati dalla meraviglia di questa cittadina..un incanto aperto sul mare. Meravigliosa Cala Porto dal Ponte Monachile, una veduta da cartolina. E poi il centro storico, case bianche che spiccano nell’azzurro del cielo e del mare, le numerose terrazze dalle quali affacciarsi, come la balconata di S.Stefano tra tutte. Dopo i nostri giri e aver gustato due buonissime granite al caffè nella gelateria “il super mago del gelo”, ci incamminiamo alla macchina e da li ripartiamo per la nostra ultima tappa di oggi: Alberobello, distante da Polignano circa 45 minuti. Mettiamo nel navigatore l’indirizzo dell’agriturismo che abbiamo prenotato nella località di Noci, la “masseria b&b agli antichi trulli” e partiamo. La strada scorre veloce e molto panoramica da quando entriamo in Val d’Itria, curve piacevoli da percorrere e, nella campagna ricca di ulivi, iniziamo ad avvistare i primi trulli. Arriviamo al b&b verso le 18,30 e la padrona di casa, la sig.ra Mariella ci fa accomodare nella nostra stanza (una doppia con colazione 60 euro). Purtroppo nel trullo non c’era posto ma va bene lo stesso. La masseria e’ molto carina, troviamo anche un amico per Zoe, il cagnolino Kit! Dopo una bella doccia, su consiglio di Mariella ci rechiamo per cena in una pizzeria quasi in centro “gli ulivi”, mangiando due ottime pizze con burrata e verdure. Dopo cena facciamo un giro in centro e restiamo affascinati dalla particolarità di questa cittadina che di sera assume un’aria magica, direi fiabesca. Facciamo un giro nel rione Monti, dove si trova la maggior parte dei trulli adibiti a negozi di souvenir e arriviamo fino alla chiesa di Sant’Antonio anch’essa a forma di trullo. Verso le 23 torniamo alla masseria, stanchi ma felici della giornata trascorsa, ripromettendoci di tornare la mattina dopo per girare il centro alla luce del sole.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Bari
    Diari di viaggio
    puglia: il tacco della stivale come non l'avevi mai visto

    Puglia: il tacco della stivale come non l’avevi mai visto

    Ciao amici viaggiatori,mi chiamo Aurora ed oggi voglio portarvi con me nel tacco dello stivale, nella meravigliosa Puglia!Tappa...

    Bari: cosa fare nel capoluogo pugliese

    Basilica di San Nicola La Basilica si trova nel quartiere vecchio della città ed è stata realizzata secondo i criteri dello stile...

    Puglia: cosa fare in 2 settimane

    Se volete visitare i must della Puglia e avete a disposizione 2 settimane allora non vi resta che continuare a leggere!Abbiamo creato...

    Diari di viaggio
    itinerario in puglia tra le cattedrali romaniche

    Itinerario in Puglia tra le cattedrali romaniche

    Cattedrali romaniche di Puglia, sconfinando poi in Basilicata. Il filo conduttore di un itinerario così, nato quasi per caso, mettendo...

    Diari di viaggio
    6 giorni tra la puglia e matera

    6 giorni tra la Puglia e Matera

    La squadra è sempre la stessa, piccola, affiatata e spensierata: io e mio marito che dopo la pausa covid abbiamo deciso di riprendere a...

    Diari di viaggio
    a caccia di esoterismi nella città dei trulli di alberobello

    A caccia di esoterismi nella città dei trulli di Alberobello

    anche dei numerosi pellegrini che ogni anno, soprattutto per la fine di Settembre arrivano qui ad omaggiare i due santi, in occasione della...

    Diari di viaggio
    matera e bari: due fantastiche bellezze del nostro sud

    Matera e Bari: due fantastiche bellezze del nostro sud

    Partecipanti: un gruppo di sette amiche PRIMA DI PARTIRE Il 2019 è l’anno di Matera capitale della cultura: per questo motivo, un...

    Diari di viaggio
    kotor, santorini, corfù e creta in crociera, con msc opera

    Kotor, Santorini, Corfù e Creta in crociera, con MSC Opera

    Scrivo questo diario di viaggio dedicato ai crocieristi alle prime armi che hanno bisogno di informazioni, che sono quelle che avrei...

    Diari di viaggio
    weekend lungo a matera e bari

    Weekend lungo a Matera e Bari

    Weekend lungo a Matera (e Bari). Il 16 febbraio festeggio il mio cinquantacinquesimo compleanno e mi viene in mente un bel weekend lungo a...

    Diari di viaggio
    da crema a bari, tra sacro e profano

    Da Crema a Bari, tra sacro e profano

    Arrivano le vacanze invernali, qualche giorno di meritato riposo, e la consueta voglia di fare la valigia e partire per una nuova meta,...