Crociera nilo+Cairo

Siamo una coppia sposata da cinque anni, Paolo e Romina di 34 e 33 anni. Oggi 27 ottobre inizia il nostro viaggio per l’Egitto, sono cinque anni che sogniamo di vivere quest’avventura. Abbiamo scelto la soluzione che prevede quattro giorni di navigazione sul Nilo da Luxor ad Assuan, bus per Abu simbel più volo interno per gli ultimi tre...
 
Partenza il: 27/10/2008
Ritorno il: 03/11/2008
Viaggiatori: in coppia

Siamo una coppia sposata da cinque anni, Paolo e Romina di 34 e 33 anni. Oggi 27 ottobre inizia il nostro viaggio per l’Egitto, sono cinque anni che sogniamo di vivere quest’avventura. Abbiamo scelto la soluzione che prevede quattro giorni di navigazione sul Nilo da Luxor ad Assuan, bus per Abu simbel più volo interno per gli ultimi tre giorni al Cairo. Il tour operator è i Viaggi del Turchese. La partenza è alle 23 dall’aeroporto di Bologna con un charter dell’Air Manphis per Luxor (compagnia egiziana che non ha sul web delle recensioni lusinghiere, molti viaggiatori non ne sono entusiasti). Noi siamo arrivati a Bologna in treno e lì abbiamo preso il bus per l’aeroporto (viaggio circa venti minuti per € 5 da pagare all’autista). La partenza è avvenuta con un’ora e mezza di ritardo alle 0.30, l’aereo è visibilmente vecchio, con sedili ballerini, servizio a bordo nella norma e va detto che la partenza e l’atterraggio sono stati perfetti. Siamo già al 28 ottobre il viaggio è durato tre ore e mezza quindi siamo atterrati a Luxor alle 4 che a causa della differenza d’orario diventano le 5, ci sono già 20°. L’accoglienza dei Viaggi del Turchese è perfetta, facciamo il visto per l’Egitto ritiriamo i bagagli ed andiamo ai pullman, in 15’ siamo alla nostra nave la Corral Crow II, la nostra guida egiziana per l’intero periodo è Khaled che ci fa subito un’ottima impressione. Appena il tempo per una veloce colazione perché alle 7.30 è in programma la partenza per la visita alle bellezze di Luxor. Questo 1° tour comprende la visita ai 6 principali siti archeologici ed è vincolata dal fatto che bisogna ritornare alla nave alle 14 per iniziare la navigazione, dobbiamo superare nella serata la chiusa di Esna, gli orari sono molto rigidi. Partiamo con il mitico bus 8, per tutto il gruppo era il numero fortunato con cui ci identificavamo. Abbiamo visitato la Valle delle Regine e visto la tomba di Amonherkhepeshef morto a 15 anni figlio di Ramsete III veramente eccellente ( sicuramente la tomba di Nefertari è la più famosa, ma non è visitabile). Ci siamo mossi per recarci al tempio di Hatshepsut che è incastonato all’interno di una montagna, con un impatto visivo eccezionale, dalla seconda scalinata ammirate un panorama spettacolare. Dal pullman per arrivarci prendiamo un trenino per qualche minuto, molto caratteristico. Ci dirigiamo alla Valle dei Re dove con il biglietto d’ingresso possiamo visitare tre tombe, la guida ha scelto quelle di Ramsete IX, IV e VII; hanno dei colori talmente vivi che resti a bocca aperta (per visitare la tomba di Tutankhamon si paga a parte € 11), anche qui per andare e tornare si prende il trenino. Tornando indietro verso il Nilo ci siamo fermati solo per scattare delle foto, vicino ai colossi di Memmone, ciò che è rimasto di un antico tempio solo questi due colossi veramente imponenti. A questo punto lasciamo il bus 8 per prendere una barchetta molto carina per attraversare il Nilo ed andare al tempio di Luxor mentre il bus effettuava il giro. A seguire abbiamo visitato il tempio di Karnak, entrambi sono veramente imponenti e spettacolari. Khaled ci ha spiegato attentamente tutto ciò che dovevamo sapere dei vari siti visitati senza annoiarci ed in maniera sempre interessante. Ritorno alla nave alle 14.15, pranzo e poi il meritato riposo perché il resto della giornata era di navigazione. Prima di cena era in programma l’aperitivo con la presentazione dello staff e dopo cena animazione e balli, veramente carino e coinvolgente. Allo shop della nave abbiamo acquistato il vestito egiziano per la serata a tema, cartoline varie e dei gioielli caratteristici per noi. A nanna.

29 ottobre. Durante la notte abbiamo superato la chiusa di Esna che permette alle navi di superare un dislivello di 8 metri per continuare la navigazione verso Edfu. Dopo colazione il tour della mattina prevede la visita al tempio di Horus, che risulta essere il tempio meglio conservato in Egitto con una splendida facciata simmetrica. Ritorno dalla nave verso le 11.30, breve pausa relax ed alle 12.15 incontro con la guida per definire lo sviluppo della vacanza e la scelta dei tour facoltativi da pagare a parte insieme con la mancia obbligatoria di € 25 a persona. Noi abbiamo acquistato il pacchetto completo con i quattro tour facoltativi. Nel frattempo la nave sta navigando verso Kom Ombo e dopo pranzo ed il solito riposino siamo tornati in piscina a prendere un po’ di sole ed a fare due chiacchiere con i nostri compagni di viaggio che, si sono rilevati, molto simpatici e socievoli. Ore 16.30 sul ponte della nave bevanda calda con i biscottini fino a quando alle 17.45 si sbarca per visitare il tempio di Kom Ombo, primo ed unico visto in notturna. Il tempio è dedicato a Sobek e Horo il vecchio dove si poteva ammirare tra l’altro il primo calendario di cui si ha testimonianza. Alle 19.30 siamo di nuovo in nave per continuare la navigazione verso Assuan, ci prepariamo per la cena orientale vestendoci a tema. E’ veramente molto bello vedere tutta la sala festosa con abiti coloratissimi e caratteristici. Dopo cena, la serata continua con balli e giochi ed alle 22.30 pizza per tutti. Naturalmente non sono mancate le classiche foto di rito, alle 23.30 a nanna.

30 ottobre. Sveglia ore 6.30 colazione e partenza per il tour di Assuan che prevedeva la prima tappa alla cava di granito per vedere l’enorme obelisco incompiuto. Doveva essere il più grande, ma, a causa di una crepa, non è mai stato terminato. Per ritornare al pullman passaggio obbligato (come sempre) attraverso i bazar con i venditori molto insistenti che fanno di tutto per farti entrare nei loro negozi. Proseguiamo quindi passando sulla vecchia diga per arrivare alla grande diga terminata nel 1972 dopo dodici anni di lavoro. Qui si scende per le foto panoramiche, da un lato si vede il lago Nasser e dalla parte opposta c’è il bacino del Nilo formatosi tra le due dighe. Il tour prosegue per la visita al tempio di File che, si erge su di un’isola quindi, lo abbiamo raggiunto in barca, consacrato alla Dea Iside è stato spostato blocco per blocco salvandolo dal fondo del lago. Da qui siamo andati a fare la prima visita commerciale all’emporio delle essenze veramente molto interessante quindi, torniamo alla nave verso le 13. Pranzo, breve riposino perché alle 14.45 si parte per la visita al giardino botanico in feluca; un paradiso verde molto rilassante con un’esemplare di Seccomoro, il cui legno era particolarmente utilizzato nell’antichità. A questo punto si parte per il primo dei quattro tour facoltativi, chi l’ha scelto prosegue con una barca a motore verso il villaggio nubiano dove ci accolgono con bevande calde, frutta, balli, musiche, gioia e cinque cuccioli di coccodrillo. Degno di nota è il tramonto nel deserto nubiano a cui si arriva dopo una ripida camminata nella sabbia, da non perdere. Ritornati alla nave si cena, si saldano gli extra e poi si ammira lo spettacolo della danza del ventre. Tutti a letto 31 ottobre. Sveglia ore 2, 2.15 bagagli fuori dalla cabina, colazione e partenza in pullman per Abu Simbel. Arriviamo alle 7.30 e lì ammiriamo la cosa più favolosa, in mezzo al deserto ci appare dinnanzi il complesso di Abu simbel con i templi di Ramsete II e quello per la moglie Nefertari. L’intero complesso, come altri in precedenza visitati, è stato completamente smontato e spostato salvandolo dalle acque dove era immerso a 200 metri dall’attuale posizione. Li abbiamo scattato le foto ricordo del gruppo con i quattro colossi alle spalle e visitato i due templi veramente stupendi, all’interno non si può fotografare. Finita la visita si va all’aeroporto per volare al Cairo, sempre air Memphis stesso aereo e anche lo stesso equipaggio. Arrivati al Cairo si fa la sosta per il pranzo quindi ci portano all’hotel Swiss inn, praticamente nuovo con camere enormi, piscina e campi da golf. Riposino, doccia e poi via alla seconda visita facoltativa lo spettacolo di suoni e luci alle piramidi in italiano, risulta molto bello e misterioso. Ritorno in albergo alle 22, cena e poi a nanna.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Abu Simbel
    Diari di viaggio
    pasqua sul nilo

    Pasqua sul Nilo

    18 aprile 2019 - Giorno 1 Volo Milano Malpensa – LuxorMotonave Jaz Crown Jubilee con pensione completa a bordo (pasti a buffet)....

    Diari di viaggio
    egitto classico: istruzioni per l'uso

    Egitto Classico: istruzioni per l’uso

    Buongiorno a tutti! Ciao a chi già conosce i miei diari di viaggio e anche a chi mi legge per la prima volta. (Per altre mete, cercatemi...

    Diari di viaggio
    egitto: 5000 anni di meraviglie

    Egitto: 5000 anni di meraviglie

    Scrivo questa recensione di un viaggio bellissimo appena concluso, con la tristezza nel cuore, dopo aver letto della notizia di uno...

    Diari di viaggio
    viaggio nell'egitto magico tra piramidi e antichi luoghi sacri

    Viaggio nell’Egitto magico tra piramidi e antichi luoghi sacri

    La Magia dell’Egitto Finalmente dopo tanti anni ho realizzato il sogno di fare questo viaggio in Egitto con la crociera sul Nilo ed era...

    Diari di viaggio
    crociera sul nilo 2

    Crociera Sul Nilo 2

    Erano le 5:30 di una mattina di settembre , e io camminavo nervosa sul terrazzo di camera nostra, aspettando che Alessio si svegliasse.Ero...

    Diari di viaggio
    crociera da luxor ad abu simbel

    Crociera da Luxor ad Abu Simbel

    Abbiamo prenotato tramite il tour operator egiziano Memphis via web, un pacchetto personalizzato per 2 persone $ 1865 (circa € 1500)....

    Diari di viaggio
    il vero egitto... non quello dei tour operator

    Il vero egitto… non quello dei tour operator

    Se desiderate vedere il vero Egitto, e non quello proposto dai vari tour operator (tutto perfetto e senza problemi) troverete molto utile...

    Diari di viaggio
    tour dell'egitto

    Tour dell’Egitto

    Ed eccoci a raccontare un nuovo viaggio, questa volta nella terra dei Faraoni.. Prima di partire avevo grandi aspettative ma non immaginavo...

    Diari di viaggio
    in crociera sul nilo e al cairo

    In crociera sul Nilo e al Cairo

    Il viaggio che io e mia moglie abbiamo fatto in Egitto tra il 5 e il 12 dicembre 2010 è identico a quello descritto e pubblicato da...

    Diari di viaggio
    nilo, feluche e faraoni

    Nilo, feluche e faraoni

    Sabato 07/08/2010 – Milano – Il Cairo Partiamo in nove da Milano con un volo Egyptair alle 15.00 dalla Malpensa. La mia vicina di...