Crociera horus francorosso 2

Volevamo andare in Thailandia ma visto i costi proibitivi abbiamo optato per la crociera sul Nilo la settimana di Natale con la Francorosso così potevamo utilizzare un buono sconto per un precedente viaggio non andato tanto bene. Essendo la settimana di Natale i prezzi erano superiori di circa 200 euro e se avessimo scelto quella di capodanno il...
Scritto da: generale74
crociera horus francorosso 2
Partenza il: 22/12/2008
Ritorno il: 29/12/2008
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 1000 €

Volevamo andare in Thailandia ma visto i costi proibitivi abbiamo optato per la crociera sul Nilo la settimana di Natale con la Francorosso così potevamo utilizzare un buono sconto per un precedente viaggio non andato tanto bene.

Essendo la settimana di Natale i prezzi erano superiori di circa 200 euro e se avessimo scelto quella di capodanno il prezzo saliva di 400 euro e trovo non sia molto giusto visto che alcuni poveri disgraziati hanno le ferie solo quando decidono i datori di lavoro comunque decidiamo di partire ugualmente.

Spendiamo circa 1500-1600 a testa tutto compreso.

Tutta l’organizzazione è impeccabile non devi pensare a nulla se non a visitare tutti i siti assistito da una guida che noi abbiamo trovato molto simpatica e istruita .

Non mi dilungo sui particolari di cosa abbiamo visitato perchè in questi viaggi il giro che ti fanno fare è uguale a tutti gli altri cambia la categoria degli alberghi o dei battelli .

Ovviamente ci sono delle cose negative come in tutti i viaggi : mi avevano consigliato di partire con la carta d’identità e all’arrivo al Cairo usare il passaporto per non timbrare il bollo invece ci hanno chiesto le foto tessera che sono necessarie inEgitto se usi la carta d’identità già in aeroporto a VR e così abbiamo dovuto usare il passaporto con conseguente timbratura del bollo .A saperlo mi costava meno fare due foto! Ci sono inoltre delle escursioni facoltative e a noi avevano consigliato suoni e luci a File o a Karnak perchè più suggestive invece il referente francorosso al Cairo ci ha detto che avrebbero fatto questa escursione solo alle piramidi perchè con gli orari non saremmo riusciti a farlo negli altri siti ma allora me lo indichi nel catalogo che non posso scegliere dove farlo in più alla richiesta di aiuto per farlo da soli ci hanno detto di arrangiarci.Il costo è di 20,50per Cairo by night ovvero tre ore di bus senza scendere ,29 euro per suoni e luci e 10 euro per il villaggio nubiano ad alcuni sono piaciute ad altri no.

Altra pecca è comprare qualcosa lì ti senti sempre fregato se riesci a comprare qualcosa riducendo il prezzo da 35 a15 ti sembra di aver fatto un affare invece trovi lo stesso oggetto a 6 euro e ti senti truffata.La tecnica è :se dicono 30 tu rispondi 5 e fai finta di andare via che parte la corriera o il battello loro ti fermano e ti dicono 20 ma bisogna restare fermi e dire 5 non di più se siete bravi e avete tempo lo portate a casa con 7 massimo 10euro altrimenti vi ha fregato! Tanti affermano che comunque vincono loro perchè noi non abbiamo voglia di romperci e perchè ci fanno pena.

Mai MAI MAI dare soldi ai bambini non mi stuferò mai di dirlo pechè altrimenti i genitori stanno a casa a bere il thè e mandano i figli a elemosinare o vendere ,i bambini devono giocare per questo ho portato via tutti piccoli giochi macchinine, i regalini degli ovetti kinder,figurine, e posso garantirvi che sbarravano gli occhi anche gli adulti ce li hanno chiesti per i lodo figli,e niente caramelle poi non hanno i soldi per il dentista.Non è difficile da capire ! Ultima cosa le soste alla scuola dei papiri o dei profumi o dell’alabastro sono posti dove ovviamente le guide hanno la percentuale basta guardare sullo scontrino compare il suo nome, ma sono anche delle cose interessanti io le ho trovate divertenti.Se uno vuole comprare compra altrimenti guarda e basta.

L’Egitto è sicuramente un posto da non perdere tutti i siti sono belli e maestosi noi ci vantiamo del Colosseo ma quando vedi le Piramidi o Abu Simbel rimani a bocca aperta.

Aspettate mi è venuto in mente un altra cosa…Nel Museo Egizio e nella Valle dei Re non si possono portare la fotocamera o videocamera e ve la fanno lasciare nel pullman ma è meglio così piuttosto di doverla lasciare poi a loro.

Insomma andate in Egitto è bello faticoso ma bello!



    Commenti

    Lascia un commento

    Egitto: leggi gli altri diari di viaggio