Cosa vedere a Mesagne, il “cuore” dell’Alto Salento

Viaggio nella bellissima città candidata a Capitale Italiana della Cultura 2024
 

Capisco che parlare di Salento, soprattutto nell’ultimo decennio, è un’attività scontata e forse abusata. Il tema è trito e ritrito, come quelle pietanze della tradizione pugliese che si basano sulla salvaguardia degli scarti e sulla loro trasformazione in opere d’arte culinaria.  Incurante, vado “incontro” alla corrente e vi porto alla scoperta di cosa vedere a Mesagne, la città a forma di cuore, teatro di posa a cielo aperto che ha saputo celebrare il suo riscatto attraverso l’esaltazione della propria bellezza.

Cosa vedere a Mesagne

Il Castello Normanno Svevo

Che sia a forma di cuore ormai è risaputo, che sia bellissimo bisogna invece affermarlo con forza, continuamente. Un gioiellino così va pubblicizzato, esaltandone la specificità oltre i confini regionali. D’altronde, anche la candidatura di Mesagne a Capitale Italiana della Cultura 2024 puntava forte su questa caratteristica architettonica. La Porta Grande, che è il varco d’ingresso nella parte antica della città, racconta la storia di confini passati e di una Terra d’Otranto che si spingeva oltre il previsto, delimitando un territorio particolare e unico come quello salentino.

Decido di percorrere il perimetro in senso orario, andando lungo Via Castello, la via che mi indirizza verso l’entrata principale della fortezza. Questo edificio, la cui prima costruzione risale all’XI Secolo, è il simbolo di una cittadina la cui storia si perde nel Paleolitico, affondando le radici tra Normanni e Messapi.

Lo visito con lo stupore di chi ammira un’opera d’arte unica nel suo genere. Il biglietto costa 3 euro e mi permette di vedere da vicino i tanti reperti archeologici che, nel corso degli anni, hanno arricchito un luogo di cultura quasi unico in Puglia. Mi muovo tra ceramiche, iscrizioni, monete e tombe monumentali, prima di osservare il cortile interno che affaccia sulla parte alta, quella dove sono visibili i “passeggi” delimitati da bellissimi archi restaurati. Per non farmi mancare niente, al mio arrivo a Mesagne, mi ero fatto anche un giretto di ricognizione per osservare il castello dall’esterno. Bellissimo, con quel prato inglese che diventa terreno fertile per fotografi e coppie appena sposate.

Il Centro Storico

Una volta fuori dal Castello Normanno Svevo, ancora voglioso di scoperta e suggestione, mi ritrovo già all’interno di una piazza che è una bomboniera. Piazza Orsini del Balzo è il vero teatro di posa di Mesagne. Qui ci hanno girato film e spot internazionali. Qui sono concentrati i confini del Castello, della Chiesa di Sant’Anna (la cui facciata è un alto esempio di barocco leccese) e di Palazzo Cavaliere, sede del Museo di Arte Sacra.

Ormai ho capito che questa cittadina è uno scrigno senza fine.

Ed infatti, giusto di fronte, proseguendo lungo lo stretto Vico dei Cantelmo, ho la possibilità di ammirare l’antichissima necropoli ellenistica, risalente all’età del ferro e perfettamente salvaguardata grazie ad un grande lavoro archeologico.

Dietro l’angolo, è proprio il caso di dirlo, mi appare come una visione celestiale l’imponente Chiesa Madre, patrimonio di tutti i mesagnesi, con quel suo stile aristocratico e con quella sua perfezione naturale. Al suo interno ci trovo un altare in marmo e un organo a canne realizzato dal maestro Tommaso Mauro verso la metà del 1600.

Guarda la gallery
mesagne

img_20220506_111940

img_20220506_112115

img_20220506_113246

img_20220509_225958

schermata_2022_05_09_alle_23.03.01

schermata_2022_05_09_alle_23.03.17

schermata_2022_05_09_alle_23.03.46



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
cosa vedere a zagabria e dintorni

Cosa vedere a Zagabria e dintorni

La parte est dell’Europa l’ho già vista un pochetto e allora mi sembrava giusto...

venezia con tutta la famiglia

Venezia con tutta la famiglia

La bellissima e meravigliosa realtà di Venezia va oltre la più stravagante fantasia di...

portacomaro d'asti imbrunire...

Portacomaro d’Asti Imbrunire…

Portacomaro d'Asti Imbrunire...

Leggi i Diari di viaggio su mesagne
Diari di viaggio
cosa vedere a mesagne, il cuore dell'alto salento

Cosa vedere a Mesagne, il “cuore” dell’Alto Salento

Capisco che parlare di Salento, soprattutto nell’ultimo decennio, è un’attività scontata e forse abusata. Il tema è trito e ritrito,...