Comacchio, regno incontrastato dell’anguilla

Giro turistico nelle valli di Comacchio
Partenza il: 07/09/2018
Ritorno il: 09/09/2018
Viaggiatori: DUE
Spesa: 500 €

merende”. Siamo usciti da lì con 2 cartoni di vino, già mezzi brilli, affascinati da un tramonto rosso fuoco. Una doccia e quindi siamo andati a cena al “marina Club” nel porticciolo di Porto Garibaldi, abbiamo gustato anche qui l’anguilla alla brace, stupenda, meglio che la prima che abbiamo mangiato e, come dessert uno Zacapa di 22 anni con scaglie di cioccolato fondente. Anche questo ristorante è stato azzeccatissimo, i prezzi qui, rispetto alla Liguria sono decisamente più convenienti, abbiamo mangiato pesce freschissimo, bevuto ottimo vino e non abbiamo mai superato i 35€ a testa. L’ultima mattina l’abbiamo dedicata alla visita dell’Abbazia di Pomposa, splendido esempio di arte romanica risalente all’anno 1000, in aperta campagna, con un campanile alto 48 m. Dell’imponente monastero benedettino rimangono visitabili la foresteria, in cui ora c’è la biglietteria e il negozio, il refettorio con ancora parte dei dipinti del 1200, singolare è l’affresco dell’ultima cena in cui gli Apostoli e Gesù son seduti attorno ad una tavola rotonda; i dormitori in cui c’è il museo dell’Abbazia che contiene sculture, iscrizioni e oggetti rinvenuti nei pressi dell’edificio. L’interno della chiesa è magnifico, con affreschi di scuola giottesca, le pareti laterali ritraggono scene del nuovo e vecchio Testamento, la parete di fondo il giudizio universale e il catino absidale Cristo in maestà con Angeli e Santi. In una delle cappelle laterali c’è raffigurato il primo pentagramma della storia, ideato dal momaco Guido D’Arezzo ideato attorno all’anno 1000. La visita purtroppo è stata abbastanza frettolosa perché dovevamo andare a prendere mia figlia all’aeroporto ma quest’angolo di Emilia ci è veramente rimasto nel cuore: non pensavamo veramente che fosse tanto affascinante e, con tante cose da fare e da vedere. Anche se abbiamo vissuto questi 3 giorni intensamente molte sono le cose che non siamo riusciti a vedere, da Ravenna, al Castello della Mesola con il suo bosco, alle saline , alla riserva di Canneviè, agli innumerevoli percorsi ciclabili… quindi non ci resta che concludere con un “arrivederci a presto Comacchio”…



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo

Città bellissima

città bellissima

L’Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

L'Antica Salumeria a Roma, Piazza Rotonda

Roma

Viaggio nella Città Eterna

Ottobre 2021, io e la mia ragazza avevamo da tempo deciso di prenderci una settimana di...

Leggi i Diari di viaggio su Comacchio
Diari di viaggio

Punta Sabbioni – Ravenna “viaggio in bicicletta fra terra e acque”

1° giorno Punta Sabbioni - Chioggia Il nostro viaggio inizia da Punta Sabbioni imbarcandoci sulla motonave che ci porta al Lido di...

Diari di viaggio

Comacchio, regno incontrastato dell’anguilla

merende". Siamo usciti da lì con 2 cartoni di vino, già mezzi brilli, affascinati da un tramonto rosso fuoco. Una doccia e quindi siamo...

Diari di viaggio

Un giro a Ferrara e sul Delta

Un giro a Ferrara e sul Delta di Ferny Forner Rita ed io arriviamo a Ferrara alle 9.30 del...

Diari di viaggio

Canali e terme in moto

25 Aprile 2014 - COMACCHIO Verso le ore 8.30, saliamo in sella alla nostra Harley e partiamo direzione Comacchio. Il tempo è buono, il...

Diari di viaggio

Primavera in Emilia Romagna

Sabato mattina. Un ultimo controllo ai bagagli e siamo in movimento, destinazione Ferrara! Verso l'ora di pranzo ci troviamo già in...

Diari di viaggio

Romagna sua

Locanda della Colla, proprio in cima al passo. Siamo in provincia di Firenze ma la cordialità rimane romagnola Nella splendida e...

Diari di viaggio

Città d’arte italiane

Ferrara - 9 Giugno arriviamo all'ora di pranzo, c'è caldo e molto umido. Dopo aver mangiato dei panini in bar vicino cattedrale (13.60...

Diari di viaggio

Tra Ravenna e Comacchio

Sabato 17 aprile 2010 Partenza alla volta di Ravenna. Viaggiamo in macchina per essere più liberi nei vari spostamenti. La città di...

Diari di viaggio

Week end rilassante a Ferrara

Alessandro, mio marito, era da un po’ di tempo che proponeva di andare a Ferrara, non ci era mai stato ed era incuriosito da questa...

Diari di viaggio

Sulla Via Etrusca dei Due Mari

Questo percorso edito da Gianfranco Bracci è un ottimo esempio di "Slow Tour" per il progetto di Patrizio & Syusy l'Italia Senza Benzina....