Cogitazioni a spasso per il Peloponneso

Introspezioni nel Mani e dintorni
Viaggiatori: 1
Spesa: Fino a €250 €

Sabato 04 Agosto 2018 – Le mie vecchie scarpe

Complice una attitudine al viaggio minimalista ed essenziale che io e Cristina coltiviamo da qualche tempo con buoni risultati, la motocicletta non è troppo carica: le due valigie laterali riservate ai bagagli personali, una per ciascuno; quella centrale solamente al cibo da consumare nelle oltre venticinque ore di traghetto previste e, una volta consumato questo, ai giubbetti in pelle che certamente spesso non indosseremo; la borsa da serbatoio quasi vuota, ad accogliere comodamente gli oggetti spiccioli: guanti, sciarpine, quaderno, penna, telefoni, portafogli. Il portapacchi sulla valigia posteriore, acquistato e montato una settimana prima della partenza, dopo anni di propositi d’acquisto disattesi, è vuoto, libero di accogliere, se necessario, eventuali oggetti che potrebbero fare la loro comparsa durante il viaggio: magari un bouzouki da appendere alla parete di casa, a lato del liuto laotiano e del piccolo violino nepalese; o forse abbondanti provviste di formaggi caprini e malvasie atti a sfamarci degnamente nelle ulteriori venticinque ore di traghetto al ritorno, e magari altre di conviviali banchetti in patria.

L’oggetto mancato nel bagaglio, e meritevole di ragionata disgressione, è il mio vetusto paio di stivaletti rumeni: molte volte vicini al punto d’esser buttati, altrettante salvati ed utilizzati poi con maggior soddisfazione e riconoscenza. Li acquistai oltre sette anni orsono durante uno dei tanti brevi soggiorni nella città natale di Cristina, in un negozio vecchia maniera come tanti della città, per una cifra assai modesta, certamente inferiore alla ventina di euro. Dotati di chiusura laterale a cerniera e suola in gomma, la sobrietà della forma conferisce loro un aspetto quasi elegante nonostante una qual certa plasticità della superficie esterna di finta pelle, color grigio scuro. La camminata discretamente comoda e soprattutto la tenuta all’acqua decisamente buona le hanno rese le mie calzature d’elezione per l’utilizzo in motocicletta, permettendomi di rimandare, anno dopo anno, l’acquisto di ben più costose calzature specificatamente dedicate all’uopo. Per il tipo di utilizzo del mezzo che mi caratterizza, prettamente turistico e privo di velleità sportive, l’assenza di protezioni apposite è una carenza che ritengo, mi rendo conto a torto, poco rilevante. Stante la mia tutto sommato florida condizione economica, la mia può apparire spilorceria, immotivato risparmio: ho la presunzione invece di considerarla un bell’esempio di rispetto per il valore intrinseco degli oggetti in quanto tali e in relazione alla loro utilità, a prescindere dal valore economico; un sobrio disertare le fila del consumismo imperante.

La mia naturale propensione alla parsimonia, all’accantonare le cose vecchie piuttosto che a gettarle via, è certamente una eredità familiare materna e ancor più paterna, ma è stata fortemente rafforzata da convinzioni etiche e politiche. Con il passare degli anni sento crescere un senso di inadeguatezza, di fastidio se non di disprezzo, per i tanti onnipresenti e quotidiani esempi di oggetti e comportamenti superflui, inutili, innaturali, eticamente discutibili, e spesso tutt’altro che irrinunciabili. Viene a galla, come uno gnocco che abbia raggiunta la giusta cottura, una latente tendenza a prediligere il tradizionale al nuovo, il vecchio all’innovazione, la tradizione alla novità; una imbarazzante reazionarietà che non è l’assai comune sintomo di un cattivo incanutimento, ma l’elaborazione di un istinto che rende sempre più evidente ed insopportabile il grande spreco di tempo ed energie inopinatamente dedicate, nella nostra quotidianità, ad aspetti, materiali od emotivi che siano, superficiali e di poca contezza.

Guarda la gallery

Grecia, Nauplia

Grecia, Nauplia



Commenti

Lascia un commento

Ti consigliamo
I Palij di Sant' Alberto a Pietramontecorvino

I Palij di Sant’ Alberto a Pietramontecorvino

Pietramontecorvino,"Préte" in dialetto petraiolo, uno dei borghi più belli d' Italia e...

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

Il piccolo Borgo di San Vittore Terme, piccolo, silenzioso e quasi incantato

La stazione dei treni di San Vittore Terme è minuscola, circondata dal verde intenso...

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Patrizio incontra Dellino Farmer, agro rapper

Nell’immaginario collettivo il contadino è legato al liscio, ma oltre alla transizione...

Leggi i Diari di viaggio su Grecia
Diari di viaggio
Un sogno chiamato Cicladi

Un sogno chiamato Cicladi

Ci sono destinazioni che – per svariati motivi - più di altre richiamano il nostro interesse. Io, amante della Grecia e delle isole, da...

Diari di viaggio
Cogitazioni a spasso per il Peloponneso

Cogitazioni a spasso per il Peloponneso

Sabato 04 Agosto 2018 – Le mie vecchie scarpe Complice una attitudine al viaggio minimalista ed essenziale che io e Cristina...

Diari di viaggio
La Grecia che non ti aspetti

La Grecia che non ti aspetti

casa. Per molti anni abbiamo snobbato la Grecia come meta per i nostri viaggi perché la reputavamo troppo turistica, ma la Grecia...

Diari di viaggio
Cartoline dalle Cicladi settentrionali

Cartoline dalle Cicladi settentrionali

Raggiungiamo in serata Lavrio, nel sud dell’Attica. Il porto è piuttosto vivace con i suoi ristoranti e locali affollati nei pressi...

Diari di viaggio
Creta ovest con bambina di quasi 4 anni

Creta ovest con bambina di quasi 4 anni

di danneggiare l’auto (con assicurazione che non copre i tratti di strada non sterrata). Abbiamo impiegato 30 minuti di macchina per...

Diari di viaggio
Un itinerario fra Karpathos e Rodi in tempo di covid

Un itinerario fra Karpathos e Rodi in tempo di covid

Rosella & Edoardo a Karpathos e Rodi, al tempo del Covid Partenza il 18/6/21 Ritorno 3/7/21 Costo totale: 3.200 € [in...

Diari di viaggio
Le Isole Cicladi: Mykonos, Delos, Naxos e Santorini

Le Isole Cicladi: Mykonos, Delos, Naxos e Santorini

1^ giorno: ITALIA - MYKONOS Partenza per le Isole Cicladi. Arriviamo a Mykonos e iniziamo a scoprire l’isola più alla moda delle Cicladi...

Diari di viaggio
Atene in un giorno

Atene in un giorno

La scelta di abbinare un viaggio nella città eterna Roma ad Atene, altrettanto eterna e magica città, è nata praticamente per caso o...

Diari di viaggio
Island Hopping alle Cicladi

Island Hopping alle Cicladi

c’è una bella spiaggia che si raggiunge semplicemente scendendo una scalinata: è la spiaggia di Vardia. Stranamente snobbata dai più...

Diari di viaggio
Naxos On the Road

Naxos On the Road

- Dobbiamo andare e non fermarci finché non siamo arrivati. - Dove andiamo? - Non lo so, ma dobbiamo andare. (Jack Kerouac – On the...