Il cielo d’Irlanda è dentro di te 2

Viaggio nell'affascinante e meravigliosa Ireland
Scritto da: silvy7500
il cielo d'irlanda è dentro di te 2
Partenza il: 03/04/2016
Ritorno il: 07/04/2016
Viaggiatori: 2
Spesa: Fino a €250 €

“Il cielo d’Irlanda è dentro di te”… così possiamo sintetizzare una stupenda canzone della Mannoia, dedicata a tale cielo. Tuttavia, per rendersi conto di quanto questa frase sia vera, ci si deve trovare personalmente ad osservarlo da vicino, dal vivo. Il cielo d’Irlanda (e per “sentirlo” al meglio, l’ideale è allontanarsi dalla città, dal caos, dai palazzi) è davvero unico, è speciale. Ho avuto la fortuna nella mia vita, di trovami ad ammirare tanti cieli, in vari paesi del mondo, ma quello irlandese, rimane nel cuore per sempre; “ha i tuoi occhi se guardi lassù”… verissimo e sì, lo ami follemente… forse anche perché un po’, rispecchia con la sua unicità e volubilità il carattere femminile; probabilmente, in ogni donna c’è un pizzico di questo cielo, negli occhi, nel cuore, nell’anima. Un cielo emozionante per quanto sembra vicino alla terra e di un azzurro incredibile (quando le nuvole decidono che sia azzurro). Le nuvole, hai la sensazione di poterle toccare con le mani se vuoi e si spostano in continuazione… difficile seguirle con lo sguardo… ti perdi. Nell’arco di poche ore si può passare, da una pioggia battente, ad un variabile ventilato e poi dal nulla, spunta un bellissimo sole e cinque minuti dopo, di nuovo il grigio e la pioggia… bizzarro… folle… perfetto.

Ma l’Irlanda è molto più del suo capriccioso e spettacolare cielo. E’ il verde vero, un verde meravigliosamente intenso che trovi nella campagna, nelle periferie. E’ mare tempestoso e intensamente blu, è costa superba e imponente. E’ paesaggi variegati e dai mille colori. E’ città dove il tempo sembra essersi fermato. E’ la sua capitale Dublino. Colorata, “calda”, cosmopolita e solare. Gli abitanti hanno sempre un sorriso per chiunque e sono di una cordialità squisita. Ci si sente a casa a Dublino. Coinvolti in mille modi diversi dagli irlandesi che si trasformano in amici intimi, parenti. E’ questa forse la nota più sorprendente, quella che ti colpisce di più, in un paese così nordico; ma gli stessi abitanti sono anche patriottici e orgogliosi, fieri delle loro origini che non finiscono mai di ricordare. Nei vicoli, nei pub coloratissimi e allegri (non perdetevi il temple bar), ovunque, si possono trovare gruppi musicali pronti a trascinarti in balli e canti nazionali, magari accompagnati da uno dei simboli principali del paese, la Guinness beer. Consiglio a chi va a Dublino, di godersela a piedi (non è esageratamente grande), di mischiarsi, di perdersi, tra le gente del posto, per poterla meglio comprendere, apprezzare, amare, come merita; perché merita e molto.

Fermatevi, guardatevi intorno e assaporate ogni angolo. Lasciate che il vento vi scompigli i capelli e la pioggia vi bagni, tanto il sole ad asciugarvi e scaldarvi, prima o poi arriva; a Dublino, arriva sempre. Osservate bene il cielo, quel “tappeto veloce”, respirate a pieni polmoni il profumo nei parchi all’interno della città, fermatevi a conversare con la gente del posto, unitevi a qualche gruppo ballerino all’interno dei pub…gustatevi la fantastica birra nera. E Come perla finale, se avete scelto di soggiornare nella capitale e rimanete poco tempo, cercate di trascorrere, almeno una giornata alle scogliere di Moher (consiglio in realtà di visitarla per lungo e per largo l’Irlanda, perché davvero magica, ma se il tempo è tiranno come lo è stato con noi, bè, fatevi tentare almeno dalle Moher). Sono veramente mozzafiato. Altissime e incredibili; un mix di mille colori che si fondono insieme, una natura selvaggia e sconvolgente, un angolo di paradiso da assaporare appieno. Terra, mare e cielo; il riassunto di tutti gli elementi più forti della natura. Un’esperienza che rimarrà dentro per sempre, soprattutto se avete la fortuna di incappare (noi ce l’abbiamo fatta!) in una giornata serena e non troppo, troppissimo, ventilata. Ascoltate il silenzio delle scogliere e riempitevi gli occhi di quei paesaggi e di quei precipizi sul mare… sentirete la pace nel cuore.

Good Ireland a tutti

Guarda la gallery
cultura-y1hjv

"il cielo d?irlanda è dentro di te

cultura-f6p5h

"il cielo d?irlanda è dentro di te

cultura-aau7b

"il cielo d?irlanda è dentro di te

cultura-1j4xe

"il cielo d?irlanda è dentro di te



    Commenti

    Lascia un commento

    Cliffs of Moher: leggi gli altri diari di viaggio

    Video Itinerari