Cayo Largo del Sur

E' un viaggio splendido che si può fare con una decina di giorni a disposizione e 1500 euro, tra aereo, alloggio, escursioni e gadget (poi dipende da quanti se ne compra!). Prenotando un pacchetto il volo è diretto da Milano: all'andata è un po' lunghetto, ma ne vale la pena. La temperatura è ottima (gennaio), ma la sera occore un golfino:...
Scritto da: Francesca Bossoli
cayo largo del sur
Partenza il: 04/01/2003
Ritorno il: 11/01/2003
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 1000 €
E’ un viaggio splendido che si può fare con una decina di giorni a disposizione e 1500 euro, tra aereo, alloggio, escursioni e gadget (poi dipende da quanti se ne compra!). Prenotando un pacchetto il volo è diretto da Milano: all’andata è un po’ lunghetto, ma ne vale la pena. La temperatura è ottima (gennaio), ma la sera occore un golfino: tira una discreta brezza e per stare all’aperto ci vuole.

Noi siamo stati all’Eden Village Isla del Sur, un 3 stelle molto carino: cucina ottima e letto con vista mare (un sogno). La spiaggia è carina, ma piccola, dato che è stata un po’ mangiata dai due uragani dell’autunno 2002, ma superata la difficoltà di entrare in acqua, si trova un bel fondale e l’acqua è caldissima! In riva al mare al mattino e al tramonto i pellicani si esibiscono nell’arte della pesca: sono daverro buffissimi. Si fanno vedere anche i delfini a distanze piuttosto ridotte.

L’isola è verdissima, anche se mi hanno detto che lo era ancora di più prima degli uragani. Visita obbligata meritano Playa Paraiso e Playa Sirena (facilmente raggiungibili da tutti gli alberghi con un mezzo molto originale – un trenino trainato da un trattore), l’Isola delle Iguane e un qualche immersione in punti strategici della barriera corallina: qui i fondali sono davvero indescrivibili.

Un solo consiglio: ricordatevi di parlare con i cubani, sono persone solari e aiutano a ridimensionare un po’ l’immagine da “paradiso del turista” che ci danno di quest’isola. Cayo Largo è cumunque davvero un paradiso naturalistico. Fateci un salto.



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi anche