Carnevale… Nizza e Mentone

Un carnevale diverso.... tra fiori e agrumi
 
Partenza il: 03/03/2012
Ritorno il: 04/03/2012
Viaggiatori: 2
Spesa: 500 €

Tornati ieri da due giorni al Carnevale di Nizza e Mentone! Partiamo dall’inizio, dopo aver visto delle foto su Internet inizio a documentarmi e trovo quello che fa al caso nostro (non amiamo guidare per molte ore… quindi di solito ci spostiamo con i mezzi, treno/aereo), ossia un viaggio organizzato con pullman e pernottamento e la giornata libera per assistere alle varie sfilate o fare un giretto nel paese. Prezzo accessibile (149 euro a persona), agenzia viaggi molto seria con una guida preparata e sempre sorridente (ci sono stati ben due imprevisti, ad una signora hanno rubato una borsa con tutti i documenti/chiavi… e due persone si sono “perse” con ben 40 minuti di ritardo… vabbo’… nulla di grave). Cmq agenzia Turi Turi di Clusone. Ore 05.45 partenza da Bg, varie soste arriviamo verso le 11.30 a Nizza. L’ingresso alla sfilata ha un costo di 10 euro a persona in piedi oppure 25 in tribuna (noi ci siamo trovati benissimo in piedi..consiglio di arrivare almeno un’oretta prima per trovare una bella visuale; i biglietti in tribuna volendo si possono acquistare on line). Sapendo di avere poco tempo a disposizione (e ben consci di non vedere nulla del centro storico di Nizza, che sicuramente merita 3/4 gg) decidiamo di fare un giretto sulla Promenade des Anglais, questa lunghissima passeggiata lungomare (se non sbaglio è lunga 5 km) molto curata, dove ci si puo’ rilassare sulle panchine leggendo un libro, fare una passeggiata, ci sono persone che corrono, con i pattini, bici… veramente bello! Saliamo sulla ruota panoramica per avere dall’alto una panoramica di Nizza, il tempo di prendere due panini e ci posizioniamo davanti alle transenne (un colpo di fortuna) pronti per scattare mille foto! Ore 14.30 ha inizio la battaglia dei fiori (non è per nulla metaforico il nome utilizzato), praticamente ci sono questi carri bellissimi pieni di fiori, con altalene, tronchi… è qualcosa di magico, con queste bellissime ragazze vestite da fate o vestiti particolari che rimandano cmq alla natura e fiori… intervallati da ballerine, acrobati… il tutto avviene così, un primo giro dove le ragazze lanciamo al pubblico mazzetti di mimose al secondo giro (dopo un’oretta circa) i carri in movimento vengono “ripuliti” da tutti i fiori (sempre lanciati al pubblico)… tutte le persone presenti contente e pieni di fiori (noi, essendo in pullman, li abbiamo regalati a qualche passante). Molto particolare, un Carnevale diverso dal solito… Alle 17.00 partiamo alla volta di Cannes dove pernottiamo all’albergo Embassy, un quattro stelle carino, niente di spettacolare, camera standard, una cena discreta, posizione ottima, a 10 minuti a piedi dal centro. Doccia, cenetta e giretto veloce sulla Croisette. Abbiamo visto il palazzo del Cinema (niente di chè… ma se si pensa a come si anima a Maggio), le impronta delle mani di attori famosi, leggermente piu’ avanti il Casino’, il porto turistico (e che barchette!), poi ci siamo addentrati nel centro, in una viuzza in salita piena di ristorantini e locali, molto particolare. Poi… crollati nel letto.

domenica

Il giorno successivo si parte alla volta di Menton, primo paese francese dopo Ventimiglia, appena entrati nel paese ci si rende subito conto di cosa lo caratterizza, ossia in tutte le vie del paese ci sono piante di arance e limoni! Inutile dire la quantità di persone (è l’ultima domenica del Carnevale), ingresso ai giardini Biovès piu’ sfilata costo 15 euro. Entriamo nei giardini in centro al paese, dove vengono create queste statue altissime fatte sole da arance e limoni… tonnellate e tonnellate… colori bellissimi (giallo e arancio). Poi abbiamo trovato giornate limpidissime… sono state riprodotte la Torre Eiffel con la ricostruzione di una stazione metro, castelli, case, un faro etc etc… Vedere per credere! Anche qui il tempo di mangiare due panini e via a posizionarci per la sfilata. Un consiglio: anche qui arrivare almeno un’oretta prima, per trovare un posticino sui marciapiedi (ottimo, i carri passano proprio vicinissimo, ed almeno si è seduti). La sfilata è molto bella: carri pieni di agrumi, intervallati da balletti e gruppi provenienti da tutte le parti del mondo, coriandoli ovunque. La sfilata dura un’oretta circa, il tempo di addentrarci nelle viuzze del centro storico, fare merenda e ci tocca, purtroppo, ripartire! Andateci solo per i colori e i profumi (ovviamente non è il posto adatto per chi non ama la confusione!)

Guarda la gallery
cultura-ewnjc

battaglia dei fiori



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Menton
    Diari di viaggio
    viva liguria

    Viva Liguria

    Era molto che desideravo visitare le Cinque Terre: perché allora non fare una vacanza attraverso la Liguria con tappa anche li?...

    Diari di viaggio
    costa azzurra, il nostro primo viaggio in tre

    Costa Azzurra, il nostro primo viaggio in tre

    Per il primo viaggio insieme alla nostra bimba di 5 mesi scegliamo la Costa Azzurra, un mix di città, mare e tante nuove esperienze...

    Diari di viaggio
    alla conquista della spagna di e non solo

    Alla conquista della Spagna di e non solo

    Da Varano alla conquista della Spagna Il giorno 15 aprile 2013 partenza da Varano dè Melegari in 5 persone e un cane con due...

    Diari di viaggio
    carnevale... nizza e mentone

    Carnevale… Nizza e Mentone

    Tornati ieri da due giorni al Carnevale di Nizza e Mentone! Partiamo dall'inizio, dopo aver visto delle foto su Internet inizio a...

    Video Itinerari