Caraibi last minute

Una vacanza breve ad Antigua e Barbuda.
 
Partenza il: 31/01/2011
Ritorno il: 08/02/2011
Viaggiatori: 2

Antigua in una settimana

turistipercaso

ANTIGUA

31.1.2011 / 8.2.2011

Io e mio marito decidiamo di fare una vacanza ai Carabi della durata di una settimana e ci orientiamo su Antigua. Dopo aver contattato varie agenzie, proviamo per la prima volta a richiedere dei preventivi sul sito “trova viaggi” di Turisti per caso e sorpresa!!! dopo qualche ora riceviamo, via e-mail, un ottimo preventivo, rapportato a quelli in nostro possesso, e così decidiamo di partire.

31.01.2011: Partenza con volo Blu Panorama prevista per le ore 16.00. Purtroppo già al mattino, collegandoci sul sito operativo voli di Milano Malpensa, avevamo visto che l’aereo sarebbe partito con 4 ore di ritardo. Telefoniamo sia alla compagnia aerea sia al tour operator, ma entrambe non ne sapevano nulla. Il tour operator ci diceva che, comunque, dovevamo fare ugualmente il check-in alle ore 13.30, anche se la partenza era prevista per le ore 20.00. Così arriviamo in aeroporto dove riscontriamo che effettivamente la partenza era rimandata di 4 ore!!!…. Pazienza, lo sapevamo già.

Finalmente ci imbarchiamo e dopo uno scalo a La Romana (Repubblica Dominicana) arriviamo ad Antigua verso le ore 4.15 locali (9.15 in Italia).

Dopo le formalità dell’aeroporto, avvenute in tempi abbastanza rapidi, usciamo e ci rechiamo al banco del tour operator, dove un antiguano ci fa salire su uno dei tanti minibus, per trasferirci al nostro hotel: Jolly Beach Resort. All’Hotel, ci assegnano una camera standard, dove proviamo a riposarci un po’, ma a causa del fuso orario e visto che nella mattinata era prevista la riunione con il nostro tour operator (con un’assistente che parlava solo ed esclusivamente inglese), riusciamo a dormire solamente un paio d’ore.

01.02.2011: Alla riunione decidiamo (come per altro facciamo in tutti i nostri viaggi) di non avvalerci del Tour Operator per le escursioni e ci accordiamo con altre due coppie per effettuare il giro dell’isola in modo autonomo.

Usciamo dall’hotel e ci dirigiamo verso la Jolly Harbour (5 minuti a piedi) dove, oltre ad un fornitissimo supermercato e altri negozietti, c’è la fermata dei minibus, che con un prezzo irrisorio, ti portano a St. John’s, la capitale. Contattiamo uno degli autisti di questi minibus e proviamo a chiedergli quanto vorrebbe per portarci in giro per l’isola, rimanendo a nostra disposizione tutto il giorno. Per l’intera giornata ci chiede solamente 250 dollari caraibici!!!! Circa 70 € da dividere in 3 coppie!!! Accettiamo ben volentieri e fissiamo l’appuntamento per il giorno successivo alle ore 9.00.

Passiamo il resto della giornata sulla spiaggia del nostro resort, che è sicuramente risultata essere (conclusione a cui siamo giunti dopo aver visto le altre spiagge) la più bella di tutta Antigua.

02.02.2011: Ovviamente Ken, così si chiama la nostra guida improvvisata (alla sua prima esperienza come guida), non è puntuale…ma siamo ai Caraibi!! Lo contattiamo quindi sul cellulare e dopo circa 15 minuti si presenta, scarica 2 passeggeri antiguani che arrivavano dalla capitale, e siamo pronti per andare alla scoperta dell’isola.

Decidiamo di esplorare la costa sud ovest dell’isola e come primo posto ci fermiamo alla Fryes Beach, spiaggia deserta, una tra le più belle. Poi proseguiamo per Morris Bay e Curtain Bluff, altre 2 belle spiagge delimitate da palme: la prima deserta, la seconda attrezzata con sdrai, lettini ed amache.

Arriviamo poi a Shirley Heights, con panorami meravigliosi sulla English Harbour, la nostra prossima meta.

English Harbour è sicuramente la zona più turistica della parte sud dell’isola e decidiamo, vista l’ora di fermarci per il pranzo. Cerchiamo qualche ristorantino per mangiare un po’ di pesce, ma non troviamo nulla che ci soddisfi e così ci fermiamo in un bar che prepara anche piatti freddi. Il locale è gestito da una signora di Pirano (Slovenia) che parla benissimo l’italiano. Ne approfittiamo e ci facciamo consigliare, per l’indomani, un ristorante dove, a suo dire, si mangia il miglior pesce di tutta l’isola!!! Il ristorante si trova a Long Bay nella parte nord-est dell’isola, ci andremo sicuramente….

Dopo mangiato, andiamo alla Nelson’s Dockyard, la base navale britannica del XVIII secolo. Carina ma troppo sfruttata.

L’ultima tappa della giornata è Half Moon Bay, la spiaggia più famosa di tutta l’isola….., forse proprio per questo non ci ha colpito particolarmente.

Dopo un bagno e un po’ di relax, rientriamo in hotel e prima di salutare Ken proviamo a contrattare il prezzo per farci scorrazzare in giro per un’altra giornata. Il prezzo richiesto questa volta è più alto (forse ha intravisto la possibilità di un guadagno maggiore con questa “nuova attività”!!!), 450 dollari caraibici (circa 125 €, sempre da dividere in tre coppie), ma sempre più conveniente rispetto al prezzo delle escursioni organizzate in hotel o del noleggio di un taxi per l’intera giornata. Confermiamo quindi la gita per due giorni dopo.

Visitare la capitale di Antigua: Saint John’s

03.02.2011: La mattina seguente io e mio marito decidiamo di andare a visitare la capitale di Antigua: Saint John’s. Prendiamo il minibus alla fermata di Jolly Harbour, che con 3 dollari caraibici (circa 0,70 €) ci porta in città in circa 20 minuti. La fermata finale del minibus è proprio in posizione centrale (molto comoda).

Passeggiamo per le viuzze piene di negozi (prevalentemente di abbigliamento), poi ci addentriamo nei due centri commerciali (duty-free), con tutte le più famose boutique di abbigliamento firmato, situati vicino al porto per le navi da crociera. I prezzi però non sono molto competitivi e ce ne andiamo quasi subito.

Andiamo quindi alla cattedrale, posta in cima a una salita, ma purtroppo la troviamo chiusa per lavori di restauro. Così decidiamo di rientrare in hotel e di passare il pomeriggio nella nostra bellissima spiaggia.

04.02.2011: Il giorno successivo partenza con la nostra guida-autista Ken per perlustrare la parte nord dell’isola ……. e subito prima sorpresa!!! Mentre Ken, per l’ennesima volta, riempiva d’aria un pneumatico che non ne voleva sapere di rimanere gonfio, sentiamo un fragoroso scoppio. Niente paura… scendiamo tutti dal minibus e dopo un “pit-stop” velocissimo siamo già pronti per iniziare la nostra escursione. Un consiglio: oltre che per il risparmio, è preferibile girare l’isola con qualche autista locale, anziché con un’auto a noleggio, non tanto per il traffico o la guida a sinistra, ma soprattutto per le condizioni delle strade che sono piene di buche.

Guarda la gallery
antigua-e-barbuda-9yz9a

antigua

antigua-e-barbuda-wuy4t

antigua

antigua-e-barbuda-9awhw

antigua

antigua-e-barbuda-nz7mj

barbuda

antigua-e-barbuda-tswzv

barbuda

antigua-e-barbuda-wp8cu

antigua

antigua-e-barbuda-d5etf

barbuda

panoramic,landscape,of,shirley,heights,,antigua,and,barbuda



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Antigua e Barbuda
    Diari di viaggio
    guatemala, messico e florida tra vulcani, spiagge e siti maya

    Guatemala, Messico e Florida tra vulcani, spiagge e siti maya

    Key West è certamente piacevole, anche se ormai piuttosto lontana da quell’atmosfera...

    Diari di viaggio
    da barbados a barbuda

    Da Barbados a Barbuda

    questo rende il luogo anche piuttosto affollato (nel nostro caso specificamente da croceristi italiani – quindi nessun problema a trovare...

    Diari di viaggio
    yucatan, chiapas e guatemala in autonomia

    Yucatan, Chiapas e Guatemala in autonomia

    Introduzione Questo racconto sarà così organizzato: all'inizio raccoglierò una serie di consigli utili per coloro che vogliono...

    Diari di viaggio
    guatemala e un pizzico di honduras

    Guatemala e un pizzico di Honduras

    GUATEMALA E HONDURAS 29.12.2016 – 09.01.2017 29.12.2016 – Voli:Lufthansa Firenze/Francoforte e Francoforte/Mexico City – Aeromexico...

    Diari di viaggio
    tour del guatemala 2

    Tour del Guatemala 2

    GUATEMALA - EL SALVADOR (gennaio 2017) Di DerekQuesto report è la descrizione sintetica dell’estensione privata, mia e del mio...

    Diari di viaggio
    il paese degli uomini che vivono tre volte

    Il Paese degli uomini che vivono tre volte

    Dalle stele ancora fissano, pietrificati, le radici serpeggianti scalzare i gradoni dei palazzi, i secoli sgretolare le acropoli altezzose,...

    Diari di viaggio
    guatemala e messico di in bus

    Guatemala e Messico di in bus

    Day 1 L'avventura sembrava essere iniziata nella sventura. Dopo aver fatto uno scalo tecnico a Houston per ritardo del volo di 14h! Meno...

    Diari di viaggio
    antigua & barbuda: caldo inverno

    Antigua & Barbuda: caldo inverno

    Venerdì 10.03.2017 Partenza prevista con volo Neos da Malpensa ore 13:00 ritardata di circa 3 ore (decollo effettivo alle 16:20) per un...

    Diari di viaggio
    antigua fai da te

    Antigua fai da te

    Ad Antigua si possono fare due tipi di vacanze: extra lusso nei resort oppure a contatto con le persone in B&B o piccoli...

    Diari di viaggio
    guatemala e belize in fai da te... dai monti al mare

    Guatemala e Belize in fai da te… dai monti al mare

    Guatemala e Belize: viaggio fai da te dai monti al mare Periodo: 8 - 22 Gennaio 2015; Spesa: 1840 € a testa; Itinerario: Citta del...

    Video Itinerari