Cambogia fra meraviglie e miseria

Il nostro viaggio in Cambogia inizia il 6 marzo 2007, proveniendo da Saigon. Abbiamo acquistato il volo su Siem Reap direttamente in Vietnam, mentre il volo di ritorno da Phonm Penh l’avevamo acquistato in Italia mesi prima. Il tragitto dura solo 45 minuti, la cosa che occupa più tempo sono le file da fare per i visti in entrata, sono 3 file...
Scritto da: cristina-g
cambogia fra meraviglie e miseria
Partenza il: 06/03/2007
Ritorno il: 12/03/2007
Viaggiatori: in coppia
Spesa: 1000 €

L’11 marzo la nostra puntualissima guida ci ha fatto fare il giro della città, visitando il Palazzo reale e la Pagoda d’argento, ma la cosa che più ci ha impressionato sono stati i Killing Fields e il terrificante museo del genocidio. Non credevo che si potesse vedere una cosa tanto atroce quanto i campi di concentramento nazisti, ma è utile conoscere anche questo genocidio poco ricordato.

Il 12 Marzo – dopo una mattinata in giro per compere , siamo stati anche al mercato, alle 18.10 il volo della Singapore Airlines ci ha portato via da questo paese martoriato e bellissimo che lascia un segno a chi lo visita.



    Commenti

    Lascia un commento

    Cambogia: leggi gli altri diari di viaggio