Arezzo e il Santuario di Chiusi della Verna

Sulle tracce di San Francesco
 
Partenza il: 23/07/2017
Ritorno il: 23/07/2017
Viaggiatori: 3
Spesa: 500 €

Sono passata a prendere i miei genitori domenica mattina alle ore 8.00 per una gita fuori porta. Alle 09.30 siamo arrivati ad Arezzo. Lasciata l’auto al parcheggio di Via Pietri (con 5,00 euro si parcheggia fino alle ore 20.00) abbiamo preso le scale mobili per salire fino al Duomo.

Prima di raggiungere la guida ci siamo fermati per un pit stop all’ufficio informazioni. Alle ore 10.00 Serena, la nostra guida, ci attendeva all’ingresso del Duomo e da qui abbiamo iniziato la nostra visita: il Duomo ha delle bellissime vetrate istoriate di Guillaume de Marcillat e terracotte Robbiane. Abbiamo proseguito per la casa di Petrarca, purtroppo l’interno è spoglio degli arredamenti interni e abbiamo deciso di non entrare, di fronte si trova il palazzo di Tofano con il pozzo, qui è nato il detto: “cornuto e mazziato” citato anche nel Decamerone di Boccaccio.

Riprendendo il cammino sotto la piccola loggia del Vasari, che lo stesso Vasari aveva costruito qui come a Firenze, per permettere a Cosimo dei Medici di passeggiare indisturbato e soprattutto protetto, in più sotto la loggia solo i nobili potevano passarci, siamo arrivati alla bellissima Piazza Grande, il cuore della città dove si svolge la Giostra del Saracino. I palazzi che circondano la piazza hanno le facciate abbellite dagli scudi delle famiglie nobili e amiche de i Medici e al piano terra ci sono le botteghe antiquarie. Abbiamo visitato la più antica Pieve Romanica di Santa Maria della città e percorrendo Corso Cavour, la via dello shopping, siamo arrivati alla Chiesa di San Francesco, la cui facciata non è stata completata ma al cui interno contiene un vero e proprio tesoro: gli affreschi di Piero della Francesca. Per completare la visita siamo andati a visitare la Casa Museo di Giorgio Vasari (biglietto di 4,00 euro per persona), il cui interno anche qui è privo degli arredi ma contiene dei preziosi affreschi, dipinti dallo stesso Vasari.

Terminata la visita ci siamo diretti nuovamente in Piazza Grande e abbiamo mangiato presso il Ristorante Logge Vasari, buon ristorante ma non economico, 120,0eur in tre assaggiando i prodotti tipici toscani: i salumi, i pici al ragout di Chianina e l’ossobuco al pomodoro.

Ripresa la macchina abbiamo proseguito per il santuario francescano di Chiusi della Verna. Abbiamo lasciato la macchina al parcheggio e percorrendo un piccolo sentiero, 5min a piedi, siamo arrivati al’ingresso del santuario. Attraversando il cortile e percorrendo il perimetro esterno siamo arrivati al piazzale davanti la basilica. Oltrepassato il portone d’ingresso, sulla sinistra si trova la cappella della Pietà e il corridoio delle Stimmate con affreschi che ritraggono episodi della vita del Santo. A metà percorso attraverso una porticina si scende al letto di San Francesco, un giaciglio all’interno di una grotta. Proseguendo si scende alla cappella delle Stimmate per poi uscire su un corridoio esterno a precipizio sulla vallata dove si narra che qui abbia sconfitto il diavolo, che lo voleva gettare nel precipizio. Attraverso un’altra rampa di scale si scende al Sasso Spicco. Risaliti siamo entrati in basilica.

Terminata la visita siamo ritornati con tutta calma a casa con 370km percorsi.

Guarda la gallery
cultura-k21v4

Arezzo e il Santuario di Chiusi della Verna

cultura-7tffm

Palazzo dei Priori

cultura-qpzht

Cattedrale

cultura-dcguy

Santuario della Verna

cultura-rbxe4

Loggiato Vasariano

cultura-6xmyq

Piazza Grande



    Commenti

    Lascia un commento

    Leggi i Diari di viaggio su Arezzo
    Diari di viaggio
    in moto tra le colline toscane lungo la via di setteponti

    In moto tra le colline toscane lungo la via di Setteponti

    In questi primi giorni di estate ho deciso di percorrere sulla mia vespa una strada antica e bellissima, che attraversa un angolo di...

    Diari di viaggio
    arezzo e dintorni

    Arezzo e dintorni

    Strana estate quest'anno. Vacanze in forse fino all'ultimo minuto ma per fortuna siamo riusciti a ritagliarci 5 giorni in Toscana, alla...

    Diari di viaggio
    arezzo e il santuario di chiusi della verna

    Arezzo e il Santuario di Chiusi della Verna

    Sono passata a prendere i miei genitori domenica mattina alle ore 8.00 per una gita fuori porta. Alle 09.30 siamo arrivati ad Arezzo....

    Diari di viaggio
    grantour della toscana

    Grantour della Toscana

    bagno rigenerante, un altro spuntino ai tavoli sotto gli alberi e riparto verso Follonica. Fino al Puntone proseguo sul piacevole sentiero,...

    Diari di viaggio
    assisi e dintorni

    Assisi e dintorni

    Quest'anno, insieme ad una coppia di amici, decidiamo di trascorrere il ponte del Primo Maggio in Umbria, scegliendo come base Assisi....

    Diari di viaggio
    quattro giorni in toscana

    Quattro giorni in Toscana

    Come da tradizione eccoci giunti anche quest'anno all'appuntamento con la nostra mini-vacanza invernale. Considerato il grande freddo...

    Diari di viaggio
    pellegrinaggio al santuario della verna...

    Pellegrinaggio al santuario della Verna…

    Il 17 settembre 1224 San Francesco d’Assisi riceve le stimmate presso il monte Verna. Sabato 17 settembre 2011 la parrocchia S. Antonio...

    Diari di viaggio
    viaggio on the road in toscana

    Viaggio on the road in Toscana

    Avrei pensato il seguente itinerario... Ipotesi di giorni 2 (sabato e domenica): partenza e prima tappa, Firenze.Ovviamente la tappa...

    Diari di viaggio
    a spasso con la bimba...

    A spasso con la bimba…

    Ci presentiamo, siamo io, la mamma Marica, il papà, Massimiliano, e Alice, la piccoletta di 1 anno. Andare in vacanza con i bimbi...

    Video Itinerari